LOCANA - L'Unione Montana Gran Paradiso è senza soldi

| Il nuovo ente ha ricevuto solo 5000 euro di trasferimenti dalla Regione e, di fatto, non può fare nulla...

+ Miei preferiti
LOCANA - LUnione Montana Gran Paradiso è senza soldi
Inizia sabato 8 novembre il secondo mandato dell’Unione Montana Gran Paradiso, nata in parte sulle ceneri della vecchia Comunità montana Valli Orco e Soana, la prima fondata in Canavese. Un ente che, al momento, non ha possibilità di operare. «Questa Unione Montana è stata una delle cinque costituitesi nel 2013 in tutto il Piemonte - spiega, per l'ente, Silvio Varetto sindaco di Alpette - ed è stata autorizzata ad operare dal consiglio regionale già nel corso del 2013. Peccato che le risorse non sono mai arrivate per associare i servizi fondamentali. Abbiamo ricevuto soli 5.000 euro per le prime spese di cancelleria naturalmente da rendicontare».
 
Insomma un ente che esiste ma che, al tempo stesso, non può fare nulla. Il solito pasticcio all'italiana. Locana è il Comune più grande dell'Unione e, come da prassi, il sindaco ha convocato la prima seduta della legislatura che dovrebbe durare ben cinque anni, avendo tutti e quattro i Comuni facenti parte della costituita Unione rinnovato solo nel maggio scorso i propri Consigli Comunali.
 
Il consiglio sarà costituito da otto consiglieri, come prescrive lo statuto dell’ente, provenienti dai quattro Comuni che fanno parte dell'unione: Locana, Ribordone, Alpette e Sparone. I primi tre avranno diritto a due membri delle rispettive maggioranze, mentre per Sparone, un membro di maggioranza ed uno di minoranza in quanto quest’ultimo è stato eletto tra le minoranze dei quattro paesi come quota di rappresentanza delle opposizioni.
 
«L'essere partiti è l’unico motivo di orgoglio - dice ancora Varetto - per il resto si attende che la Regione deliberi presto le opportune risorse e che il commissario liquidatore della vecchia, ma virtuosa, Comunità Montana Valli Orco e Soana, faccia la sua parte entro fine anno». Altrimenti le unioni montane continueranno ad essere enti inutili per giunta senza soldi.
Politica
CASTELLAMONTE - La storia della città nelle tesi di laurea di Maddalena e Cristina
CASTELLAMONTE - La storia della città nelle tesi di laurea di Maddalena e Cristina
Giovedì 21 Novembre, alle ore 21 al Centro Congressi Piero Martinetti, verranno presentate le Tesi recentemente discusse dalle due studentesse
CHIVASSO - I Comuni, 25 anni dopo, nel ricordo del crollo del ponte
CHIVASSO - I Comuni, 25 anni dopo, nel ricordo del crollo del ponte
Una cerimonia commovente per ricordare i tragici eventi a 25 anni dall'alluvione che sconvolse tutta la zona del chivassese
CUORGNE' - Una lezione speciale per i bimbi della scuola primaria - FOTO
CUORGNE
Come da tradizione degli ultimi anni, la Fiera di San Martino di Cuorgnè si è conclusa questa mattina con una bellissima e lodevole iniziativa
MAZZE' - Minoranza sul piede di guerra: «Lavori fermi da due mesi»
MAZZE
Il cantiere per il rifacimento dei marciapiedi a Tonengo di Mazzè, lungo la principale via Garibaldi, risulta fermo
CASO BELMONTE - Fava: «Passaggio alla Regione è la soluzione migliore»
CASO BELMONTE - Fava: «Passaggio alla Regione è la soluzione migliore»
«La trattativa per acquisire il santuario era ben lungi dall'essere completata. La contessa ha smascherato le bugie del Pd»
LEINI - Piantati 32 nuovi alberi grazie ad «Alberi per il futuro» - FOTO
LEINI - Piantati 32 nuovi alberi grazie ad «Alberi per il futuro» - FOTO
La senatrice Elisa Pirro, Silvia Cossu e altri attivisti hanno proceduto all'interramento delle piante che hanno donato alla città
VALLE ORCO - I Comuni in rivolta dopo i disservizi provocati dalla neve: «Le bollette sono puntuali, i servizi no»
VALLE ORCO - I Comuni in rivolta dopo i disservizi provocati dalla neve: «Le bollette sono puntuali, i servizi no»
La Valle Orco si scaglia contro Enel e i gestori dei servizi di telefonia dopo due giorni di enormi problemi dovuti alla neve. Gli amministratori locali alzano la voce contro gli inaccettabili disservizi
SAN GIUSTO - Per gestire la villa del boss tre associazioni in corsa
SAN GIUSTO - Per gestire la villa del boss tre associazioni in corsa
Si sono chiuse il 14 novembre infatti le procedure del bando di Città metropolitana di Torino per cercare manifestazioni d'interesse
CANAVESE - Contenere i cinghiali: via libera dalle autonomie locali
CANAVESE - Contenere i cinghiali: via libera dalle autonomie locali
Uncem si unisce alla mobilitazione di allevatori, agricoltori e pastori scesi in piazza a Montecitorio, con le Associazioni agricole
CHIVASSO - Lavori in corso per la nuova rotatoria sulla Sp 590
CHIVASSO - Lavori in corso per la nuova rotatoria sulla Sp 590
Un progetto atteso da anni, che una volta terminato consentirà maggior sicurezza non solo alla circolazione stradale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore