MAI DIRE CONSIGLIO - Seduta infinita: a Castellamonte non siamo abituati

| Bei tempi quando Mascheroni convocava il consiglio ad orari improponibili, tipo a mezzogiorno, e nel giro di quaranta minuti erano tutti a casa...

+ Miei preferiti
MAI DIRE CONSIGLIO - Seduta infinita: a Castellamonte non siamo abituati
Consiglio comunale fiume, l'altra sera a Castellamonte, dove si è sforata persino la soglia psicologica di mezzanotte per andare a discutere gli ultimi tre punti all'ordine del giorno. Un record assoluto: bei tempi quando Mascheroni convocava il consiglio ad orari improponibili, tipo a mezzogiorno, e nel giro di quaranta minuti erano tutti a casa per vedere la Clerici alla Prova del Cuoco. La musica, a Palazzo Antonelli, è cambiata. Anche in virtù della logorrea al quadrato: prima c'era solo Maddio che con il suo proverbiale «Apro una parentesi», parlava per tre quarti d'ora (senza mai chiuderla, la parentesi...). Ora c'è spesso la doppietta: dopo Maddio, Recco. Alle 22, metà del pubblico era già a casa. L'altra metà dormiva. Inevitabile.

Come ormai accade da un anno a questa parte il consiglio si è quasi subito trasformato nel consueto processo all'amministrazione precedente. Che non ha fatto le manutenzioni alle strade, ha lasciato da pagare altri 180 mila euro a sorpresa e non ha nemmeno messo a norma i giardini pubblici. Tutto vero, per carità. Dopo quasi un anno, però, sarebbe opportuno voltare pagina: se li hanno mandati a casa un motivo ci sarà... In tal senso la chicca è proprio di Recco: prima invita Mazza a guardare al futuro («Basta pensare a quello che è stato») poi s'incazza come una iena con Maddio per le (più o meno presunte) nefandezze della passata amministrazione. Il tutto sotto lo sguardo divertito della giunta. Recco, tra l'altro, campione di tuttologia: polverizza il record precedente, sempre di Maddio, è riesce nell'impresa di intervenire su tutti i punti all'ordine del giorno. Anche sull'appello dei consiglieri presenti... Sarà una bella sfida nei prossimi quattro anni.

E che dire della tanto bistrattata ex capo settore economico Maura Campagnola, pesantemente attaccata da Mazza quando era in minoranza e poi richiamata per dare supporto al settore anche da questa amministrazione... Evidentemente brancolavano nel buio e sono stati costretti a rivolgersi all'ex grande nemica. O del gettone di presenza al quale hanno rinunciato le minoranze e il consigliere Bethaz. Gli altri, invece, a sorpresa, non si sono pronunciati e probabilmente se lo terranno stretto (tutto legittimo, sia chiaro). Ben 13 euro e 50 centesimi a seduta. Non manderanno in rovina il Comune (forse) ma hanno perso una buona occasione per fare un gesto di solidarietà e buon senso. Alla politica locale, spesso, non si chiede altro. (Mdc)


Le «Perle» della serata

MILLEMILA EURI...
Abbiamo un piano finanziario di mille settecento mila euro (Maggio)

BASTA CON LE PECORE, COSI' BANALI...
A costo di essere la gallina nera vado contro corrente (Mazza)

L'IMPORTANTE E' CHE PAREGGI...
Abbiamo un milione di euro di spesa per la pesa pubblica.
E un milione di entrata... Insomma pareggiano (Maggio)

PER LA PASTA
Il canale scolatore... (Recco)

QUALCUNO VUOLE FARLO FUORI?
Quando è arrivata la telefonata dell'avvocato meno male che ero seduto, 180 mila euro da pagare non sono bruscolini (Mazza)

CHIARISSIMO
Magari ci fossero altri metodi di raccolta così rompi meno le balle alla gente con la differenziata... (Mazza)

ENCICLOPEDICO
Ci stiamo studiando... (Mazza)

PSICHIATRIA
Ho detto a Balestra di lasciare Torino per venire a Castellamonte. Mi ha chiesto se sono scemo... (Mazza)

Galleria fotografica
MAI DIRE CONSIGLIO - Seduta infinita: a Castellamonte non siamo abituati - immagine 1
MAI DIRE CONSIGLIO - Seduta infinita: a Castellamonte non siamo abituati - immagine 2
MAI DIRE CONSIGLIO - Seduta infinita: a Castellamonte non siamo abituati - immagine 3
MAI DIRE CONSIGLIO - Seduta infinita: a Castellamonte non siamo abituati - immagine 4
Politica
TURISMO - Erbaluce, Canavese e Carema in bella mostra nelle residenze Reali sabaude del Piemonte
TURISMO - Erbaluce, Canavese e Carema in bella mostra nelle residenze Reali sabaude del Piemonte
Presentato l'accordo triennale che il Consorzio delle Residenze Reali Sabaude ha recentemente raggiunto con la Città Metropolitana e la Strada Reale per la promozione e la vendita dei vini DOC di torinese e Canavese
LEINI - Camminare fa bene: nasce il gruppo di «Nordic Walking»
LEINI - Camminare fa bene: nasce il gruppo di «Nordic Walking»
Si è già costituito un gruppo di persone intenzionate ad avviare la pratica di questa disciplina anche sul territorio leinicese
CUORGNE' - Nuova vita per il centro anziani a villa Filanda
CUORGNE
Nelle ultime due settimane sono stati completati i lavori di ammodernamento della sede, realizzati dai soci dell'associazione
MAPPANO - Il Comune cerca soluzioni per il traffico sulla Sp 267
MAPPANO - Il Comune cerca soluzioni per il traffico sulla Sp 267
Parte uno studio sullo «stradone» che analizzerà la quantità, la qualità, la tipologia e l'incidentalità del traffico che passa in paese
PONTE PRETI - Città metropolitana contro Bozzello: «Basta inaccettabili allarmismi» - FOTO
PONTE PRETI - Città metropolitana contro Bozzello: «Basta inaccettabili allarmismi» - FOTO
«Mentre i nostri tecnici lavorano, stanno purtroppo continuando una serie di inaccettabili allarmismi sulle condizioni del Ponte Preti, che paventano emergenze e soprattutto sconfinando senza alcun titolo nè competenza in mansioni tecniche»
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio convoca un tavolo il 29 ottobre
VOLPIANO - Crisi Comital: Di Maio convoca un tavolo il 29 ottobre
Il Ministro aveva annunciato il tavolo già la scorsa settimana, dopo un confronto con gli operai in presidio a Rivarolo Canavese
IVREA - La segnaletica non c'è: il blocco delle auto non è valido
IVREA - La segnaletica non c
Lo stop alle auto che inquinano ad Ivrea c'è ma non si vede. Senza cartelli della segnaletica verticale il blocco resta sulla carta
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
Gli sforamenti sono attribuibili a inquinamenti di breve durata (conclusi entro 72 ore) dovuti al dilavamento del terreno
CASTELLAMONTE - Riprendono i «Caffè con l'esperto» della Lega
CASTELLAMONTE - Riprendono i «Caffè con l
L'organizzazione sarà a cura del direttivo della sezione di Castellamonte insieme al Movimento Giovani Padani
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
La Città metropolitana ha consegnato al Club Turati di Castellamonte tutto il materiale sul ponte nuovo di Strambinello
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore