MAPPANO - E' scontro sul bilancio: la minoranza sbatte la porta

| Lo strappo tra maggioranza e opposizione che si è concretizzato nell'ultimo consiglio comunale di Mappano, quello del bilancio

+ Miei preferiti
MAPPANO - E scontro sul bilancio: la minoranza sbatte la porta
«Abbiamo partecipato ancora una volta ad un Consiglio Comunale dove la maggioranza non si pone e non pone i problemi in una logica di confronto ma di semplice imposizione. La non capacità di chiudere accordi fa si che le risorse dei cittadini di Mappano vengano investite in avvocati e non nella creazione di nuovi servizi o miglioramento di quelli esistenti». Il riassunto di Valter Campioni sottolinea lo strappo tra maggioranza e opposizione che si è concretizzato nell'ultimo consiglio comunale di Mappano, quello del bilancio. Un consiglio fondamentale per il futuro dell'ente.

«Per oltre 20 anni abbiamo dovuto lottare per avere maggiori investimenti e servizi e tutto questo ha creato legittime aspettative l’11 giugno 2017 - dicono tutti i consiglieri di minoranza, Valter Campioni, Federica Marchese, Roberto Tonini e Luigi Gennaro - a sei mesi dalla nascita di Mappano comune, il primo bilancio del comune di Mappano, redatto con evidente e insostenibile ritardo rispetto alle istanze di noi cittadini,  prevede zero euro per garantire una migliore qualità della vita e un corretto sviluppo del territorio.

Nello specifico Zero euro per le viabilità e le manutenzioni stradali, per la messa in sicurezza del territorio ad esempio la pulizia dei chiusini, per la segnaletica orizzontale e verticale, per l’arredo urbano, per le attività di tutela del territorio e dell’ambiente, per le attività culturali, per le politiche giovanili, per lo sport e il tempo libero, per azioni finalizzate al risparmio energetico, per azioni finalizzate a mantenere e creare nuova occupazione. Le affermazioni pubbliche, che sindaco giunta e consiglieri di maggioranza, non trovano riscontro nel bilancio. Il “licenziamento” dell’attuale Commissario di Polizia Locale non viene sostituito da nessun Nuovo Comandante vista l’assenza della figura in pianta organica con le rispettive risorse. I commercianti si sono organizzati autonomamente per sopperire alle scelte poco oculate dell’ amministrazione e il costo della sorveglianza privata graverà sul costo finale dei prodotti.

I lavori di risistemazione di via Galileo in zona Reisina approvata in giunta ed illustrata ai capigruppo se non inserite negli investimenti dà un segnale di poca serietà all’esterno e di ricerca di un contenzioso infinito con i comuni cedenti. Questo bilancio certifica i passi indietro rispetto alla gestione del CIM, nessun nuovo servizio, nessun  nuovo dipendente, molte iniziative venute meno e  il controllo del territorio totalmente assente. In oltre sei mesi la nuova amministrazione non è stata in grado di redigere un’attestazione  da consegnare a famiglie e imprese dove formalmente si comunica la creazione del nuovo comune;  al contrario si “dice” ai cittadini utilizzando gli organi di stampa ,  di farsi carico del problema  attivandosi in prima persona con il proprio datore di lavoro.

La principale scelta di questa Amministrazione  finora realizzata è stata l’incremento del  numero delle  «cadreghe» con  conseguenti costi diretti, indiretti e gettoni di presenza  (Assessore esterno, Presidente del Consiglio, Consulente per controllo di gestione, 16 posti in commissioni non necessari)  che andranno a pesare sulle tasche dei mappanesi.
Rispetto ai suddetti costi, i documenti di bilancio di previsione finanziario 2017/2019 e il DUP non rispettano chiaramente il principio di invarianza di spesa enunciato dal dispositivo della Corte dei Conti. Come consiglieri di Uniti per Mappano, Facciamo Mappano, Lista Mappano,  rispetto alla proposta presentata,  viste le suddette considerazioni possiamo solo : abbandonare l'aula».

Politica
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
Rivarolo resta senza teatro e senza area expo. Cambio di sede anche per il Vespa Club e la Galleria della locomozione storica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
Il comitato «No alla chiusura della stazione ferroviaria di Feletto» continua nella sua battaglia per evitare la soppressione
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
«Finalmente riusciamo a vedere un po' di luce, ma non la fine, al fondo del tunnel», dice il sindaco chivassese Castello
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
«Il ponte Preti è una struttura ben diversa dal ponte dell'autostrada A10 crollato a Genova ed è una struttura monitorata in continuo dal nostro servizio Viabilità»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
Dopo il crollo del viadotto Morandi a Genova, anche in Canavese si sono moltiplicate le segnalazioni di ponti «problematici» perchè vecchi e (forse) alle prese con una scarsa manutenzione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore