MAPPANO - Grassi attacca: «Vogliono far saltare il nuovo Comune»

| Per favorire un clima di distensione, però, Mappano sospende l'effetto della delibera che impugna i bilanci dei Comuni cedenti

+ Miei preferiti
MAPPANO - Grassi attacca: «Vogliono far saltare il nuovo Comune»
Il sindaco Francesco Grassi risponde alle critiche sul suo operato in relazione alla volontà di risolvere la questione delle competenze che il Comune di Mappano si aspetta di ricevere dai Comuni cedenti. In particolare sulle risorse che i mappanesi hanno versato a Borgaro, Caselle e Leini. «Da quando l’attuale amministrazione di Mappano è stata eletta ha sempre cercato e cerca tutt’ora, di trovare una soluzione concertativa con i comuni cedenti nonostante questi abbiano causato per via giudiziaria il rallentamento del istituzione del comune di Mappano che poteva essere nato già nel 2010 - attacca Grassi - dopo essere riusciti a far saltare due referendum nel 2009 e nel 2010 e ad impedire le prime elezioni amministrative nel 2013, mantengono a tutt’oggi un forte atteggiamento ostruzionistico sia al Tar sia alla Corte dei Conti con iniziative legali volte da una parte, all’annullamento della legge istitutiva del comune di Mappano e dall’altra, ad impedire il suo avvio».

Grassi, quindi, se da un lato parla di soluzione concertativa, dall'altro se la prende con i colleghi sindaci: «Trovo alquanto singolare che venga accusato il comune di Mappano di non favorire un clima di collaborazione quando è sotto gli occhi di tutti il tentativo di bloccare la definizione dei rapporti conseguenti all'istituzione del comune di Mappano minacciando ulteriori ricorsi anche contro la necessaria delibera di riparto della Città metropolitana. Il comune di Mappano si è fatto promotore di varie proposte di concertazione sul tema del trasferimento del personale e del riparto dei beni in proporzione alla popolazione, culminate in una proposta di protocollo di intesa presentata all’inizio di dicembre, alla quale non è stata data nessuna risposta».

I dubbi del Comune di Mappano restano: «L'impressione che abbiamo, e che speriamo non corrisponda a verità. è che i Comuni cedenti stiano ancora cercando di annullare la legge istitutiva e nel frattempo stiano cercando di trattenere le risorse introitate dai cittadini di Mappano dal 2013 al 2017 senza rendere conto delle spese effettivamente sostenute a favore di Mappano. Restiamo comunque disponibili ad approfondire un accordo che permetta un ordinato trasferimento del personale e delle risorse. Nonostante le iniziative legali mantenute a nostro danno non abbandoneremo mai il tavolo della concertazione». Per favorire un clima di distensione, Mappano sospende immediatamente l'effetto della delibera di impugnazione dei bilanci dei Comuni cedenti fino al tavolo di venerdì in Città metropolitana.

Dove è successo
Politica
CASTELLAMONTE - Da staffetta partigiana al Senato: così Bozzello diventa una mostra - VIDEO
CASTELLAMONTE - Da staffetta partigiana al Senato: così Bozzello diventa una mostra - VIDEO
Fotografie, documenti, quadri e testimonianze. Un viaggio nella storia del Canavese. E' la mostra inaugurata a Castellamonte, a cura del Club Turati, che racconta l'impegno di Eugenio Bozzello
IVREA - Contro le armi atomiche associazioni canavesane unite
IVREA - Contro le armi atomiche associazioni canavesane unite
Le associazioni chiedono ai futuri parlamentari di attivarsi per la ratifica del trattato Onu di messa al bando delle armi atomiche
BORGARO-MAPPANO - Trovato l'accordo con Torino sull'inquinamento
BORGARO-MAPPANO - Trovato l
Raggiunto l'accordo tra Torino e la prima cintura al tavolo sulla qualità dell’aria, convocato dal vicesindaco metropolitano
CIRIE' - Un convegno sulla raccolta differenziata dei rifiuti
CIRIE
Dalle 11.20 dibattito e conclusioni a cura di Alberto Valmaggia, assessore all'ambiente della Regione Piemonte
AGLIE' - Più sicurezza per tutti con le Giacche Verdi e i volontari Aib
AGLIE
Il Comune ha firmato due convenzioni per la sicurezza antincendio e la promozione della cultura del rispetto dell'ambiente
CUORGNE' - Manifesti degli anarchici contro gli Alpini: «Sparano, depredano, affamano e uccidono»
CUORGNE
«Gli Alpini sono una realtà sempre pronta ad aiutare gratuitamente le nostre comunità e questo, per me, è più che sufficiente per stimarli e ringraziarli», risponde il sindaco Beppe Pezzetto che ha fatto subito rimuovere i manifesti
CASTELLAMONTE - Il Comune perde il primo round sulla discarica
CASTELLAMONTE - Il Comune perde il primo round sulla discarica
Vicenda Vespia: il Tar Piemonte sospende l'ordinanza per la demolizione delle strutture abusive costruite prima dell'Asa...
LEINI - Più sicurezza con l'associazione nazionale carabinieri
LEINI - Più sicurezza con l
Dalla prossima settimana, i volontari Anc entreranno in azione nei pressi della scuola elementare Anna Frank e al mercato
CANAVESE - Profughi: la Lega chiede controlli su chi gestisce l'accoglienza
CANAVESE - Profughi: la Lega chiede controlli su chi gestisce l
«Sanzioni esemplari per chi lucra su questa presunta emergenza», sottolinea Alessandro Benvenuto
VOLPIANO - Il Ministero sblocca al Comune mezzo milione di euro
VOLPIANO - Il Ministero sblocca al Comune mezzo milione di euro
«Grazie ai conti in ordine dell'amministrazione - sottolinea il sindaco - abbiamo potuto sbloccare le risorse disponibili»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore