MAPPANO - Il nuovo Comune costerà caro alle aziende

| Indagine dell'Api: ogni imprenditore chiamato a pagare 10 mila euro per l'istituzione della municipalità

+ Miei preferiti
MAPPANO - Il nuovo Comune costerà caro alle aziende
Cinquecento aziende. Diecimila euro. Sono i numeri dell'operazione Mappano Comune. A calcolare la cifra media che le 500 aziende comprese nel perimetro del Comune di Mappano, se il Tar dovesse decidere di respingere il ricorso di Settimo, è l'API, l'associazione piccole e medie imprese che l'altra sera ha incontrato tutti gli imprenditori coinvolti nell'operazione. «Il pronunciamento  del Tar sarà definitivo - spiega API - ma in ogni caso è già stato sancito dalla Consulta che la legge regionale istitutiva del Comune è costituzionale e per l'autonomia del Comune non servirà la copertura finanziaria da parte della Regione in quanto l'istituzione del nuovo ente sarà pagata dai Comuni cedenti territorio e abitanti». 
 
La decisione della Corte Costituzionale però non ha tenuto conto dei costi che le pubbliche amministrazioni territoriali dovranno sostenere. API li ha calcolati. E non sono pochi. Per cominciare dovranno essere volturati tutti i contratti delle utenze: telefono, acqua, gas, energia elettrica e comunicazione all'UTF in caso di impianti fotovoltaici. Per le aziende sarà necessario aggiornare gli statuti societari, l'iscrizione alla Camera di Commercio. Dovranno essere rifatti gli atti notarili aziendali, perché a quel punto sarà modificata la sede dell'azienda. Andranno aggiornati i documenti legati alla sicurezza, i contratti, le assicurazioni. 
 
Sarà necessario modificare le carte intestate, i loghi, le pubblicazioni e i siti internet. Dovranno essere modificati anche i sistemi informatici relativi alla contabilità, fatturazione, le anagrafiche bancarie e quelle degli enti amministrativi. La realizzazione del nuovo Comune, inoltre, comporterà l'aggiornamento delle rendite catastali, dell'IMU, contratti di leasing e mutui. Senza contare che il nuovo ente andrà a dotarsi di un proprio piano regolatore e per le aziende sarà necessario verificare se l'attività attuale sia ancora compatibile con gli indirizzi. E non basta ancora perché sarà necessario richiedere duplicati (questo per tutti. Non solo per le aziende) dei libretti di circolazione e certificati di proprietà dei mezzi. 
 
Costi approssimativi? Mediamente 10 mila euro ad azienda. Per i privati cittadini nessun calcolo è finora stato fatto. Cosa chiede API? «Non siamo né contro, né a favore del Comune autonomo - dice l'associazione di categoria -. Chiediamo però di essere sgravati di tutti i costi che abbiamo quantificato. Che non sono pochi e che in un periodo difficile come questo certo vorremmo evitare».
Politica
CUORGNE' - Morgando all'Anpi: «Non uso il mio ruolo di Dirigente Scolastico per fare politica»
CUORGNE
Prosegue il confronto tra l'Anpi e l'ex presidente della sezione di Cuorgnè dell'associazione partigiani, Federico Morgando
IVREA - Legambiente contraria al nuovo centro commerciale Ipercoop
IVREA - Legambiente contraria al nuovo centro commerciale Ipercoop
Legambiente dice «No» alla modifica del piano regolatore che permetterebbe la costruzione di un nuovo supermercato
LEINI - Lavori in corso in via Carlo Alberto fino a venerdì 25 gennaio
LEINI - Lavori in corso in via Carlo Alberto fino a venerdì 25 gennaio
Agenti di Polizia Municipale e personale dell'Ufficio Tecnico sono a disposizione di cittadini e commercianti per informazioni
IVREA - Alternanza scuola lavoro: Confindustria firma il protocollo
IVREA - Alternanza scuola lavoro: Confindustria firma il protocollo
È stato rinnovato il protocollo di Intesa dai rappresentanti di enti e associazioni imprenditoriali dell'area torinese
SAN COLOMBANO - Più sicurezza sulla provinciale 43 per Canischio
SAN COLOMBANO - Più sicurezza sulla provinciale 43 per Canischio
L'esigenza di mitigare l'eccessiva velocità delle autovetture provenienti da Cuorgnè sul rettilineo d'ingresso al paese, era già stata evidenziata nel 2015
CUORGNE' - L'Anpi risponde a Morgando: «Noi siamo autonomi»
CUORGNE
«Spiace constatare che Morgando, già presidente Anpi Cuorgnè non più iscritto, abbia un ricordo un po' confuso dell'Anpi»
CUORGNE' - La zona blu sarà ampliata: «Ce lo chiedono i negozianti»
CUORGNE
Consegnata una raccolta firme di 40 commercianti di via Torino. Al vaglio del Comune anche la sosta con il disco orario
CUORGNE' - Morgando critica l'Anpi ed elogia il ministro Salvini
CUORGNE
Fa discutere la presa di posizione social dell'ex presidente dell'Anpi di Cuorgnè e preside di numerose scuole della zona
RIVAROLO - Sversamenti in Orco: «Risposta assessore avventata»
RIVAROLO - Sversamenti in Orco: «Risposta assessore avventata»
Diventa un caso lo sversamento in Orco segnalato dall'associazione di Rivarolo Canavese, «Non bruciamoci il futuro»
CASELLE - Venti di crisi sull'aeroporto: «Sarà l'estate peggiore»
CASELLE - Venti di crisi sull
L'allarme lo ha lanciato dall'associazione Fly Torino che, da anni, segue da vicino lo sviluppo dell'aeroporto Sandro Pertini
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore