MAPPANO - Il nuovo Comune costerà caro alle aziende

| Indagine dell'Api: ogni imprenditore chiamato a pagare 10 mila euro per l'istituzione della municipalità

+ Miei preferiti
MAPPANO - Il nuovo Comune costerà caro alle aziende
Cinquecento aziende. Diecimila euro. Sono i numeri dell'operazione Mappano Comune. A calcolare la cifra media che le 500 aziende comprese nel perimetro del Comune di Mappano, se il Tar dovesse decidere di respingere il ricorso di Settimo, è l'API, l'associazione piccole e medie imprese che l'altra sera ha incontrato tutti gli imprenditori coinvolti nell'operazione. «Il pronunciamento  del Tar sarà definitivo - spiega API - ma in ogni caso è già stato sancito dalla Consulta che la legge regionale istitutiva del Comune è costituzionale e per l'autonomia del Comune non servirà la copertura finanziaria da parte della Regione in quanto l'istituzione del nuovo ente sarà pagata dai Comuni cedenti territorio e abitanti». 
 
La decisione della Corte Costituzionale però non ha tenuto conto dei costi che le pubbliche amministrazioni territoriali dovranno sostenere. API li ha calcolati. E non sono pochi. Per cominciare dovranno essere volturati tutti i contratti delle utenze: telefono, acqua, gas, energia elettrica e comunicazione all'UTF in caso di impianti fotovoltaici. Per le aziende sarà necessario aggiornare gli statuti societari, l'iscrizione alla Camera di Commercio. Dovranno essere rifatti gli atti notarili aziendali, perché a quel punto sarà modificata la sede dell'azienda. Andranno aggiornati i documenti legati alla sicurezza, i contratti, le assicurazioni. 
 
Sarà necessario modificare le carte intestate, i loghi, le pubblicazioni e i siti internet. Dovranno essere modificati anche i sistemi informatici relativi alla contabilità, fatturazione, le anagrafiche bancarie e quelle degli enti amministrativi. La realizzazione del nuovo Comune, inoltre, comporterà l'aggiornamento delle rendite catastali, dell'IMU, contratti di leasing e mutui. Senza contare che il nuovo ente andrà a dotarsi di un proprio piano regolatore e per le aziende sarà necessario verificare se l'attività attuale sia ancora compatibile con gli indirizzi. E non basta ancora perché sarà necessario richiedere duplicati (questo per tutti. Non solo per le aziende) dei libretti di circolazione e certificati di proprietà dei mezzi. 
 
Costi approssimativi? Mediamente 10 mila euro ad azienda. Per i privati cittadini nessun calcolo è finora stato fatto. Cosa chiede API? «Non siamo né contro, né a favore del Comune autonomo - dice l'associazione di categoria -. Chiediamo però di essere sgravati di tutti i costi che abbiamo quantificato. Che non sono pochi e che in un periodo difficile come questo certo vorremmo evitare».
Politica
RIVAROLO - Nuova manifestazione delle Sentinelle in piedi
RIVAROLO - Nuova manifestazione delle Sentinelle in piedi
Tra i manifestanti anche il sindaco di Favria, Serafino Ferrino, già noto anche per le sue posizioni contro le unioni civili
CUCEGLIO - Duecento imprenditori all'incontro con gli eurodeputati
CUCEGLIO - Duecento imprenditori all
Si è discusso del rapporto tra giovani e impresa, innovazione digitale e fondi europei destinati alle imprese dal Piano Juncker
CASTELLAMONTE - La città si interroga sul fenomeno migranti
CASTELLAMONTE - La città si interroga sul fenomeno migranti
Venerdì 24 marzo ha avuto luogo presso la palestra parrocchiale di Castellamonte una cena povera a favore della Quaresima di Fraternità
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
Ufficiale la lista del Movimento. I nomi restano top-secret. Paolo Recco in pole position per la corsa alla fascia tricolore
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall'Europa
CANAVESE - Più di tre milioni di euro sono in arrivo dall
Sono i fondi per lo sviluppo rurale che l’Unione ha messo a disposizione fino al 2020 per i GAL, i Gruppi di azione locale
CUORGNE' - Landini della Fiom con lavoratori e cittadini - FOTO
CUORGNE
Tappa canavesana, ieri, per Maurizio Landini, segretario nazionale della Fiom-Cgil impegnato nella campagna referendaria
RIVAROLO - Bertot sul video di Razzi: «Era solo uno scherzo»
RIVAROLO - Bertot sul video di Razzi: «Era solo uno scherzo»
«Non c'era nessuna intenzione di offendere e infatti nemmeno il sindaco Rostagno si è offeso», assicura Bertot
CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa
CANAVESE - «Bollette troppo care»: i sindaci dei piccoli Comuni pronti a lasciare il consorzio ex Asa
Scontro tra i sindaci all'assemblea dell'altra sera a Cuorgnè. Alcune amministrazioni, Pertusio in testa, pronte ad abbandonare il consorzio. In alcuni Comuni sono previsti aumenti nelle bollette oltre il 30%. Pagheranno i cittadini...
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
LOCANA - Il futuro del Parco Gran Paradiso nella nuova legge
"Parchi naturali. Verso la nuova legge nazionale" è il titolo del convegno di sabato promosso da Comune, Ente Parco e Uncem
IVREA - M’illumino di meno: Comune e Legambiente insieme
IVREA - M’illumino di meno: Comune e Legambiente insieme
Sabato 25 marzo in cuttà occasione di ulteriore approfondimento e confronto sulla tematica del risparmio energetico
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore