MAPPANO - Il Pd locale scrive ai vertici del partito dopo la sconfitta

| «Il PD di Mappano esprime il proprio dissenso ad un eventuale coinvolgimento al governo del paese» fanno sapere dal circolo

+ Miei preferiti
MAPPANO - Il Pd locale scrive ai vertici del partito dopo la sconfitta
L'enorme delusione per il risultato non certo positivo delle politiche andrà messa da parte. Intanto, dal circolo Pd di Mappano, parte un appello ai vertici del partito: «Evitiamo di farci coinvolgere nella nascita di qualche governo». L'appello, scritto dal segretario Angelo Previati a nome del circolo di Mappano, è stato inviato alla direzione nazionale, regionale e provinciale del Pd. Così come hanno fatto anche altri circoli del torinese.

«Le elezioni politiche svolte domenica 4 marzo hanno visto una vittoria del centrodestra e del Movimento 5 Stelle, parallelamente una sconfitta della nostra coalizione e del nostro partito. Di fronte a questo risultato molto negativo, si impone una riflessione che coinvolga non solo il gruppo dirigente nazionale ma anche i circoli e tutti gli iscritti al partito. Il PD di Mappano esprime il proprio dissenso ad un eventuale coinvolgimento al governo del paese. Le sollecitazioni di responsbilità che ci giungono in primis da quelli che fino a ieri ci consideravano mafiosi, ladri, ebeti e quant'altro, che hanno sempre sietematicamento votato contro a qualsiasi provvedimento, lucrando in maniera spudorata sul nostro tentativo di rimettere in piedi il paese, non sono ricevibili. Hanno vinto insieme al centrodestra, facciano un governo tra loro».

Il quadro politico nazionale è però ancora molto incerto: «Comprendiamo le difficoltà di chi deve governare il paese, chi come noi di fronte alle pressanti richieste dell'allora presidente della repubblica Giorgio Napolitano ha garantito 5 anni di stabilità senza una piena maggioranza parlamentare, portando il paese fuori dalle secche del precedente governo Berlusconi. La direzione nazionale che lunedi dovrà esaminare non solo le dimissioni del segretario (dimissioni doverose) e il percorso di discussione tenga conto del pensiero dei sostenitori del partito. E' bene che chi ha in mente altri percorsi li esprima senza reticenze e senza demonizzazioni da parte di nessuno. Dobbiamo coinvolgere tutta la nostra comunità. Certo, siamo feriti ma siamo convinti di poterci risollevare».

A livello locale, a Mappano come in tutta la provincia di Torino e in Canavese, il Pd ha fatto registrare numeri non positivi: «Il circolo di Mappano è piccolo ma abbiamo ottenuto un risultato oltre il 22% non soddisfacente. L'impegno profuso dai nostri compagni in un mese di campagna elettorale ci conforta, in quanto il radicamento sul territorio è la base di costruzione per le battaglie future. Se il partito viene visto come un mero comitato elettorale, allora le prospettive non saranno positive. Se invece si lavora per rafforzare la presenza territoriale coinvolgendo maggiormente i propri aderenti, si scopriranno risorse umane importanti».

Politica
CANAVESE - 125mila euro dal Ministero dell'Interno per le telecamere a Rivara, Locana, Burolo e Strambinello
CANAVESE - 125mila euro dal Ministero dell
Sono i quattro Comuni del Canavese che riceveranno dal Ministero dell'Interno un cospicuo contributo per installare nuove telecamere di videosorveglianza in paese. Fanno parte dei 2426 Comuni che hanno chiesto aiuto a Roma
VALPERGA - Scontro sui lavori previsti in via Volta: «Troppo cari»
VALPERGA - Scontro sui lavori previsti in via Volta: «Troppo cari»
Ben 70 mila euro per l'operazione di riqualificazione della strada pedonale per il Santuario di Belmonte
IVREA - Il Ministro dei Beni Culturali visita la città di Olivetti
IVREA - Il Ministro dei Beni Culturali visita la città di Olivetti
Lunedì 19 novembre il Ministro Alberto Bonisoli visiterà il cinquantaquattresimo sito patrimonio dell'umanità Unesco
IVREA - La sindaca Appendino in visita alla sede del Ciac
IVREA - La sindaca Appendino in visita alla sede del Ciac
Con la Appendino anche Stefano Sertoli, sindaco di Ivrea, Patrizia Paglia e Cristina Ghiringhello di Confindustria Canavase
FERROVIA CANAVESANA BOCCIATA - Gtt non passa l'esame: i treni non potranno superare i 50 chilometri orari
FERROVIA CANAVESANA BOCCIATA - Gtt non passa l
«Riteniamo inaccettabile questo scenario. Gtt aveva assicurato che da dicembre i treni sarebbero tornati a viaggiare ai 70 all'ora. Gtt se ne dovrà assumere la responsabilità», il commento dell'assessore regionale Francesco Balocco
CASTELLAMONTE - Il Pd attacca la Lega: «Niente lezioni d'amore»
CASTELLAMONTE - Il Pd attacca la Lega: «Niente lezioni d
«Per amare il prossimo bisogna provare a comprenderlo. Cosa che don Angelo Bianchi ha sempre cercato di fare»
RIVAROLO - Insulti al sindaco Rostagno per la moschea che non esiste...
RIVAROLO - Insulti al sindaco Rostagno per la moschea che non esiste...
Quella della moschea alla Bicocca rischia di essere una fake news: «Non sono pervenute al Comune manifestazioni di interesse da appartenenti a confessioni religiose per un edificio di culto»
CUORGNE' - Pezzetto, Pieruccini e D'Amato «prof» per un giorno alle medie
CUORGNE
Lezione a scuola sul ruolo e funzionamento di un Comune e sui diritti e doveri di una comunità
CASTELLAMONTE - «Armonicamente Autismo», nuovo service per il Lions Club
CASTELLAMONTE - «Armonicamente Autismo», nuovo service per il Lions Club
La presentazione del progetto è avvenuta il 9 ottobre al ristorante di Castellamonte Tre Re, sede del Lions Club Alto Canavese
CERESOLE REALE - Blocco dei camper: la minoranza chiede lumi al sindaco
CERESOLE REALE - Blocco dei camper: la minoranza chiede lumi al sindaco
Interrogazione sulla rimozione del divieto di circolazione di grandi mezzi nel tratto di strada "lungo lago" di Ceresole Reale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore