MAPPANO - Il sindaco Grassi tira dritto con i ricorsi: ora è guerra con i Comuni di Borgaro, Caselle e Leini

| «Riteniamo doveroso a difesa degli interessi dei contribuenti il deposito del ricorso che vuole verificare la legittimità dei bilanci dei Comuni cedenti - dice il sindaco Francesco Grassi - che fine hanno fatto i soldi dei mappanesi?»

+ Miei preferiti
MAPPANO - Il sindaco Grassi tira dritto con i ricorsi: ora è guerra con i Comuni di Borgaro, Caselle e Leini
Ora è guerra aperta. Mappano contro tutti. Contro Borgaro, Caselle e Leini i cosiddetti "comuni cedenti" che, negli anni dal 2013 al 2018, cioè da quando è formalmente nato (e poi congelato) il Comune di Mappano, hanno incassato i soldi dalle tasse dei mappanesi. «Riteniamo doveroso a difesa degli interessi dei contribuenti mappanesi il deposito del ricorso che vuole verificare la legittimità dei bilanci dei Comuni cedenti - dice il sindaco Francesco Grassi - non vogliamo creare disguidi ai Comuni, ma correggere il fatto che non siano state contabilizzate separatamente le entrate dei contribuenti mappanesi (così da poterne verificare l'utilizzo a favore della popolazione e del territorio di Mappano) e prevedere il trasferimento degli eventuali fondi non ancora utilizzati nelle casse del comune di Mappano».
 
In realtà il ricorso di disguidi ne crea parecchi anche ai Comuni cedenti e l'atteggiamento da duro e puro di Grassi, adesso, inizia a stizzire particolarmente i colleghi di Borgaro, Caselle e Leini. Anche perchè la condizione essenziale per la nascita di Mappano Comune era proprio quella che l'avvio del nuovo Comune non creasse danni alle amministrazioni cedenti. «Per dimostrare la volontà di trovare una soluzione concertata su questo tema e mantenere un clima di distensione collaborativo, ci asterremo per il momento dal richiedere l'immediata sospensione dell'efficacia degli atti impugnati», precisa Grassi che però ha già provocato la reazione scomposta dei colleghi.
 
Tanto che al tavolo tecnico convocato dalla Città metropolitana i colleghi non si sono presentati. E non potrebbe essere altrimenti: difficile concertare se c'è un ricorso in tribunale. «Siamo rammaricati dell'assenza dei rappresentanti dei comuni cedenti al tavolo tecnico convocato dalla città metropolitana - dice in proposito Grassi - ma continueremo, come fatto fino ad oggi, a cercare di dialogare e collaborare in modo attivo e propositivo per trovare soluzione ai problemi ancora aperti».
Politica
CUORGNE' - Due tirocinanti diventano cantonieri per sei mesi
CUORGNE
«Un'iniziativa che si inserisce nell'ambito degli interventi a favore di soggetti svantaggiati ed in situazione economica precaria», dice il sindaco Pezzetto
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
Le lezioni si svolgeranno in più sedi contemporaneamente, collegate via video: Torino, Pinerolo, Susa, Lanzo e Ivrea
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
Con le cessioni è stata, pertanto, garantita la salvaguardia occupazionale di 2.304 dipendenti pari a circa l'85% del totale
CUORGNE' - Via le barriere architettoniche alla materna e in Manifattura
CUORGNE
«Abbiamo dato corso ad interventi attesi da lungo tempo in particolare presso la scuola», sottolinea l'assessore Lino Giacoma Rosa
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
Così Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem (Unione Comuni, Comunità ed Enti montani) in merito alla notizia relativa alla proposta di sparare ai lupi con proiettili di gomma. Quello dei lupi è un problema sentito anche in Canavese
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
Riceviamo da Belboschetto una segnalazione di disagi e problematiche legate alla strada che collega il centro abitato
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
Il defibrillatore è stato poi consegnato alla dottoressa Stefania Scagliola, responsabile della farmacia numero 13 dell'Asm
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
«Sono emerse delle problematiche gravi, legate anche alla cattiva manutenzione», conferma il vicesindaco Fabrizio Troiani
CUORGNE' - Palasport: partono alcuni lavori di manutenzione
CUORGNE
Sopralluogo dell'ingegner Claudio Schiari della Città Metropolitana con l'assessore Pieruccini e i consiglieri Crisapulli e Russo
CUORGNE' - Lavori in corso, anche ad agosto, su diverse strade comunali
CUORGNE
Sono da poco terminati i lavori di asfaltatura della strada che collega il capoluogo con la frazione Nava ed altri interventi sono previsti nelle prossime settimane
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore