MAPPANO - Mercatone, sindaco e assessore in missione a Roma

| «E' inaccettabile che i Comuni in cui i lavoratori operano e risiedono non siano stati convocati al tavolo», dice il sindaco Grassi

+ Miei preferiti
MAPPANO - Mercatone, sindaco e assessore in missione a Roma
L’amministrazione di Mappano a Roma per tutelare gli interessi dei lavoratori e dei cittadini presso i Ministeri dello Sviluppo Economico e della Giustizia. Ieri, martedì 8 ottobre, il sindaco di Mappano Francesco Grassi e l’assessore con delega al lavoro Davide Battaglia, si sono recati presso il Ministero dello Sviluppo Economico a Roma, per prendere parte al tavolo di concertazione per la soluzione della crisi aziendale del Mercatone Uno. Con chiarezza hanno manifestato la loro grande preoccupazione per non essere stati coinvolti fino ad oggi e hanno posto fortemente il tema della partecipazione dei lavoratori e dei cittadini, anche attraverso i loro rappresentanti eletti, ai tavoli istituzionali come quello convocato oggi al MISE.

L’assessore Battaglia ha affermato: «Da quanto è emerso dalle slide che abbiamo potuto osservare Mappano è ancora considerato come frazione di Caselle». Il sindaco ha rincarato la dose: «E’ inaccettabile che i Comuni in cui i lavoratori operano e risiedono e in cui le attività economiche sono alla base della ricchezza locale, non siano stati convocati al tavolo, a tale proposito abbiamo chiesto di avere a breve un incontro con l’assessore al lavoro della Regione Piemonte».  Al Ministero dello Sviluppo Economico è stata posta anche la richiesta di pronunciarsi sulla cessazione del Consorzio Intercomunale di Mappano come richiesto nel 2018 dalla Prefettura di Torino.  Infatti le mancate risposte degli enti superiori hanno generato una situazione di contenzioso presso il TAR non ancora sanata.

Nella stessa giornata sono stati presi contatti anche con il Ministero della Giustizia per affrontare il tema della definizione della circoscrizione giudiziaria comprendente Mappano, riprendendo l’istanza presentata alla fine del 2017 dal Comune di Mappano che chiedeva di mantenere l'appartenenza  alla competenza del Tribunale di Torino. La scelta di Torino è motivata in quanto la maggior parte della popolazione e del territorio di Mappano provengono da Caselle Torinese, che è sotto quella competenza. Ma anche per favorire l’accesso di cittadini ed imprese al servizio giudiziario attraverso i mezzi pubblici o percorrendo  tragitti più brevi, essendo al contrario totalmente carenti i collegamenti di natura pubblica verso la città di Ivrea. Un’altra preoccupazione che ha motivato la richiesta di Mappano sono i procedimenti incardinati dal 2013 al 2018 prevalentemente sotto la competenza del Tribunale di Torino e che oggi correrebbero il rischio di essere inficiati da vizi di giurisdizione vanificando i procedimenti in corso.

In conclusione il sindaco ha affermato: «Sono contento perché con questa missione a Roma abbiamo potuto porre all’attenzione dei Ministeri competenti importanti questioni legate la nascita del Comune di Mappano e farci portavoce delle istanze dei nostri cittadini e lavoratori».

Politica
IVREA - Scultura «Rinascita», inaugurazione a Bellavista con gli artisti della Fucina dell'Arte
IVREA - Scultura «Rinascita», inaugurazione a Bellavista con gli artisti della Fucina dell
Fucina dell'Arte, gli artisti inaugurano la scultura Rinascita nel parco di Bellavista, un "diversamente albero" che sboccia come in Primavera
MAPPANO - Atti vandalici, il sindaco: «Chi ha visto chiami il 112»
MAPPANO - Atti vandalici, il sindaco: «Chi ha visto chiami il 112»
«Condanniamo fermamente gli atti vandalici. Abbiamo il fondato dubbio che gli autori siano ragazzini del nostro territorio»
LEINI - Niente «Cubo» per la media: «La Regione ci ha bacchettati»
LEINI - Niente «Cubo» per la media: «La Regione ci ha bacchettati»
«Uniti per Leini», però, la pensa diversamente: «Sarebbe stata una scelta fattibile sotto il profilo tecnico ed economico»
RIVAROLO - Contro la mafia l'impegno del gruppo «Clan Destino»
RIVAROLO - Contro la mafia l
Il 26 e 27 ottobre, a Rivarolo e Cuorgnè, sarà presente Giovanni Impastato, fratello di Peppino, giornalista assassinato dalla mafia
VOLPIANO - Comital-Lamalù: voci preoccupanti sul futuro, c'è lavoro solo per un terzo dei dipendenti?
VOLPIANO - Comital-Lamalù: voci preoccupanti sul futuro, c
L'offerta per l'acquisto delle due realtà industriali è arrivata ma, secondo alcune voci, potrebbe prevedere la riassunzione solo di una quarantina di lavoratori. Circa un terzo dei 91 dipendenti della Comital e dei 25 della Lamalù
CUORGNE' - Ciss38: Carla Boggio confermata presidente per i prossimi cinque anni
CUORGNE
Ad affiancarla nel ruolo di vicepresidente Marco Balagna, ex sindaco di Pont Canavese, e come consigliere Fabrizio Pen, ex sindaco di Bosconero
IVREA - Poco personale negli ospedali? Arriva la risposta dell'Asl To4
IVREA - Poco personale negli ospedali? Arriva la risposta dell
«E' di dominio pubblico che le carenze non sono limitate all'Asl To4 o alla Regione Piemonte ma riguardano tutto il sistema»
RONCO - Il vicesindaco Giacomino all'University College di Londra
RONCO - Il vicesindaco Giacomino all
Con l'Anci quattro giovani amministratori piemontesi nella city per parlare di rigenerazione urbana: il Canavese presente
RIVAROLO - L'Unitre fa il pieno con la conferenza inaugurale di Piero Bianucci - FOTO
RIVAROLO - L
In prima fila il sindaco Alberto Rostagno, l'assessore Costanza Conta Canova e il consigliere Guido Novaria
VOLPIANO - Effetto Greta: domenica 20 torna «Puliamo Volpiano»
VOLPIANO - Effetto Greta: domenica 20 torna «Puliamo Volpiano»
Giornata ecologica: ritrovo alle 14.30 all'Oasi Francescana per ripulire dai rifiuti abbandonati l'area tra via Leinì e via Ciriè
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore