MAPPANO - Movimento 5 Stelle contro i sindaci di Leini e Borgaro

| I mappanesi sono pronti a dare battaglia e non si escludono manifestazioni di protesta sotto i due Comuni stasera e mercoledì

+ Miei preferiti
MAPPANO - Movimento 5 Stelle contro i sindaci di Leini e Borgaro
Si arricchisce di un'altra puntata la telenovela di Mappano Comune e come in  tutte le saghe che si rispettino non mancano i colpi di scena. Gabriella Leone, sindaco di Leinì, e Claudio Gambino, sindaco di Borgaro continuano la loro battaglia con una strategia comune: faranno approvare dai propri consigli comunali una delibera che chiede alla Regione Piemonte  l'abrogazione della legge approvata il 25 gennaio del 2013, che istituiva Mappano Comune. Una mossa che si aggiunge al ricorso che i due comuni hanno presentato al Tar che, se accolto, rischia di infrangere il sogno di quasi 8 mila abitanti che avrebbero dovuto eleggere il primo sindaco della sua storia. 
 
Ma gli effetti si rifletterebbero anche su Caselle, che va al voto il prossimo 11 giugno. Infatti, secondo  quello che decideranno i giudici del tribunale amministrativo sono diversi gli scenari possibili: rinvio delle elezioni a Mappano con Caselle che rientra nel sistema elettorale sopra i 15 mila abitanti; oppure applicazione del sistema sotto i 15 mila con il congelamento del voto dei mappanesi; rinvio delle elezioni sia per Caselle sia a Mappano. I mappanesi sono pronti a dare battaglia e non si escludono manifestazioni di protesta sotto i due comuni in occasione dei due consigli comunali.
 
La consigliera pentastellata di  Leinì, Silvia Cossu, ha dichiarato che voterà contro la delibera che sarà presentata dalla maggioranza guidata da Gabriella Leone: «Noi siamo sempre stati favorevoli alla nascita del comune di Mappano. Un anno mezzo fa, come Movimento Cinque Stelle, abbiamo presentato una mozione in tutti i comuni cedenti  che chiedeva il rispetto dell’esito referendario. E’ dal 2013 che i comuni sanno dell'istituzione del nuovo Comune, ma hanno pensato solo ad eventuali ricorsi e non a trovare soluzioni, che pure ci sono. Si possono fare delle convenzioni, ma questa strada non è mai stata percorsa. Borgaro e Leinì si sono limitati a chiedere la copertura economica da parte della Regione. Una delibera – conclude la Cossu - che chiede l’abrogazione di una legge regionale mi fa sorridere, non la trovo una richiesta molto seria». 
 
Gli fa eco Raffaella Violino,  referente del Movimento 5 Stelle mappanese: «L’abolizione di una legge regionale prevede un iter molto lungo e complicato. Un’eventuale abrogazione andrebbe a negare un diritto acquisito dai cittadini di Mappano.  Noi siamo comune e vogliamo essere tutelati. Daremo battaglia, perché è arrivato il momento di dare delle risposte». Al momento nessun tentativo della Regione Piemonte, di fare pressing sui sindaci di Borgaro e Leini al fine di evitare il ricorso. L'assessore regionale Monica Cerutti, che nel 2013 presentò insieme con altri consiglieri la legge regionale istitutiva di Mappano Comune, liquida la questione laconicamente: «Io non sto seguendo più la questione. Preferisco non pronunciarmi anche perché è stata una legge della legislatura precedente, lascio la parola a chi se ne sta occupando». (S.I.) 
Dove è successo
Politica
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista: il Pd subito all'attacco
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista: il Pd subito all
Una nota contro l’insegnante arriva dal Pd di Castellamonte, città dove la maestra ha effettivamente insegnato per qualche tempo
CANAVESE - Si vanta di essere fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
CANAVESE - Si vanta di essere fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
L'insegnante avrebbe reso pubbliche le proprie preferenze politiche su diversi post che sono stati pubblicati sul profilo Facebook. Profilo che, nei giorni scorsi è stato oscurato. La Regione ha segnalato il caso anche al provveditorato
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
Non sarà rinnovato il contratto con la ditta che gestisce i parcheggi a pagamento. Dopo tre anni le strisce torneranno bianche
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell'ex Asa: «La scelta resta inopportuna»
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell
E sulla difesa di Chiono, Rostagno rivela un particolare: «Chiono è stato di Sessa anche il testimone di nozze. Non mi stupisce questa sua difesa d'ufficio». Alla fine la Appendino ha deciso di non recepire il suggerimento di Rostagno
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
Durissima lettera del sindaco di Busano contro il collega di Rivarolo in merito alla nomina di un ex Asa per la Smat: «Non si è documentato ed esprime giudizi, oltretutto inviando un documento menzognero ai colleghi sindaci»
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
Una carenza gravissima che è oggetto della mozione presentata dai consiglieri comunali Francesco Comotto e Alberto Tognoli
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell'ex Asa per il consiglio di amministrazione
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell
Per ora la lettera del sindaco di Rivarolo Canavese non ha sortito effetti: nella nuova terna presentata dal Comune di Torino c'è ancora il nome di Fabio Sessa. Nome che ha sollecitato la reazione dei sindaci canavesani
CUORGNE' - Successo per le feste nelle frazioni: Pezzetto ringrazia i volontari
CUORGNE
«Mi sembra il minimo ringraziare tutti quei volontari che in modo gratuito si sono prestati in questo mese di luglio per animare le rispettive frazioni»
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
Sul nome di Fabio Sessa, indicato dal sindaco di Torino, Chiara Appendino, per il nuovo vertice della Smat, scoppia la rivolta dei sindaci dell'alto Canavese. Pronto il voto contrario se Torino non cambierà il candidato
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
Il sindaco Pasquale Mazza garantisce: «Stiamo già lavorando per dare la giusta continuità alle nostre tradizioni»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore