MAPPANO - Piste ciclabili protette per andare a Torino in sicurezza

| Il Comune di Mappano ha deliberato la partecipazione al bando promosso dalla Regione Piemonte «Percorsi ciclabili sicuri»

+ Miei preferiti
MAPPANO - Piste ciclabili protette per andare a Torino in sicurezza
Il Comune di Mappano ha deliberato la partecipazione al bando della Regione Piemonte "Percorsi ciclabili sicuri” che concede dei finanziamenti per "la realizzazione di piste e percorsi ciclabili, che rivestano un carattere sovra-comunale, funzionali alla mobilità sistematica, al pendolarismo e ai servizi di nodi di interesse collettivo e che mettano in collegamento le stazioni/fermate ferroviarie e/o del Trasporto Pubblico Locale”.

Spiega l’assessore ai lavori pubblici e alla viabilità Massimo Tornabene: «Abbiamo predisposto un progetto che si propone di favorire, attraverso l’uso della bicicletta, la connessione con i due mezzi di trasporto pubblico che meglio favoriscono il raggiungimento del capoluogo, il capolinea della linea tramviaria 4 e la Stazione ferroviaria di Torino Stura. La letteratura sulla mobilità ci insegna che per spostamenti entro la distanza di 5 km la bicicletta è il mezzo di trasporto più competitivo e la soluzione che abbiamo proposto pemetterà ai pendolari diretti alla Stazione o agli studenti diretti al Liceo Giordano Bruno di percorrere quel tragitto in totale sicurezza. Inoltre il tragitto consente di collegare diverse mete quotidiane che coprono ogni fascia di utenza, dalle scuole agli esercizi commerciali, dalle aziende al principale polmone verde di Mappano».

Il progetto tecnico, redatto dall'architetto Danilo Rebesco, vede il riordino della pista ciclabile che da via Marconi conduce in via Borgaro, la connessione con la pista ciclabile di via Tibaldi e l’innesto, all’altezza di via Torazza, con via Rivarolo. Il tracciato prosegue poi in via Galileo Galilei, attraversa il Parco Unione Europea per poi rientrare sulla provinciale all’altezza dell'innesto con la tangenziale. Qui la pista attraversa il cavalcavia della Falchera (le cui carreggiate, attualmente due per senso di marcia, verrebbero ridotte) per poi immettersi dentro il quartiere torinese e collegarsi con il capolinea del tram, la stazione ferroviaria e da li il liceo Giordano Bruno.

La proposta mappanese ha ottenuto anche il sostegno della Città di Torino: l’assessore alla Viabilità, Trasporti e Infrastrutture del capoluogo, Maria Lapietra, ha infatti reputato “strategico in un’ottica di incentivo verso la mobilità ciclabile lo studio di un collegamento lungo la strada provinciale 267” e si è dichiarata disponibile alla progettazione per quanto di sua competenza. Anche la Città Metropolitana (competente rispetto alla viabilità sulla strada provinciale) ha espresso parere favorevole.

«La nostra proposta – prosegue l’assessore Tornabene – ha ottenuto anche il sostegno della Fiab, la Federazione italiana degli amici della biciletta, con la quale abbiamo condiviso la volontà di incentivare la mobilità sostenibile, anche in un’ottica di riduzione dell’inquinamento e con un occhio di riguardo alla sicurezza stradale per le fasce deboli. Realizzato questo primo tracciato, affronteremo il tema del collegamento a nord, con Leinì, per permettere anche ai ciclisti di quel Comune di beneficiare di questo percorso. Ci auguriamo che la Regione accolga con favore la nostra proposta e ci consenta di ottenere il contributo che permetterà di coprire il 60% dei costi previsti». Il progetto, prima della presentazione in Regione, è stato illustrato anche ai consiglieri di minoranza, che hanno contribuito, con le loro osservazioni, alla redazione definitiva del documento.

Galleria fotografica
MAPPANO - Piste ciclabili protette per andare a Torino in sicurezza - immagine 1
Politica
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
RIVAROLO - Addio area Vallesusa: diventerà deposito del cippato?
Rivarolo resta senza teatro e senza area expo. Cambio di sede anche per il Vespa Club e la Galleria della locomozione storica
CUORGNE' - Il progetto della scuola Cena supera l'esame della Regione
CUORGNE
Pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte del 9 agosto la graduatoria relativa agli interventi di messa in sicurezza degli edifici scolastici
CANAVESE - L'Uncem: «Su lupi e ungulati stiamo dalla parte degli allevatori»
CANAVESE - L
«Uncem da sempre sta dalla parte degli allevatori, delle imprese agricole, di chi svolge un ruolo attivo nelle aree montane»
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
PONTE PRETI - 6000 firme raccolte per chiedere interventi urgenti
Bozzello alla carica: promosso un incontro pubblico a Castellamonte sulla situazione del ponte il prossimo otto settembre
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
PONTE PRETI - «La manutenzione del ponte con i pedaggi della Torino-Aosta»
Proposta dell'Uncem per garantire maggiori opere di manutenzione su alcuni assi viari molto trafficati
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
LEINI - Polemica sulla ristrutturazione della scuola Anna Frank
«I locali non potevano essere utilizzati perché privi di tutta la documentazione necessaria» ha fatto presente il consigliere Pittalis
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
FELETTO - Settimana decisiva per salvare la stazione ferroviaria
Il comitato «No alla chiusura della stazione ferroviaria di Feletto» continua nella sua battaglia per evitare la soppressione
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
CHIVASSO - Il 31 agosto chiuderà per sempre la discarica dei Pogliani
«Finalmente riusciamo a vedere un po' di luce, ma non la fine, al fondo del tunnel», dice il sindaco chivassese Castello
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
«Il ponte Preti è una struttura ben diversa dal ponte dell'autostrada A10 crollato a Genova ed è una struttura monitorata in continuo dal nostro servizio Viabilità»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
Dopo il crollo del viadotto Morandi a Genova, anche in Canavese si sono moltiplicate le segnalazioni di ponti «problematici» perchè vecchi e (forse) alle prese con una scarsa manutenzione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore