MAPPANO - Piste ciclabili protette per andare a Torino in sicurezza

| Il Comune di Mappano ha deliberato la partecipazione al bando promosso dalla Regione Piemonte «Percorsi ciclabili sicuri»

+ Miei preferiti
MAPPANO - Piste ciclabili protette per andare a Torino in sicurezza
Il Comune di Mappano ha deliberato la partecipazione al bando della Regione Piemonte "Percorsi ciclabili sicuri” che concede dei finanziamenti per "la realizzazione di piste e percorsi ciclabili, che rivestano un carattere sovra-comunale, funzionali alla mobilità sistematica, al pendolarismo e ai servizi di nodi di interesse collettivo e che mettano in collegamento le stazioni/fermate ferroviarie e/o del Trasporto Pubblico Locale”.

Spiega l’assessore ai lavori pubblici e alla viabilità Massimo Tornabene: «Abbiamo predisposto un progetto che si propone di favorire, attraverso l’uso della bicicletta, la connessione con i due mezzi di trasporto pubblico che meglio favoriscono il raggiungimento del capoluogo, il capolinea della linea tramviaria 4 e la Stazione ferroviaria di Torino Stura. La letteratura sulla mobilità ci insegna che per spostamenti entro la distanza di 5 km la bicicletta è il mezzo di trasporto più competitivo e la soluzione che abbiamo proposto pemetterà ai pendolari diretti alla Stazione o agli studenti diretti al Liceo Giordano Bruno di percorrere quel tragitto in totale sicurezza. Inoltre il tragitto consente di collegare diverse mete quotidiane che coprono ogni fascia di utenza, dalle scuole agli esercizi commerciali, dalle aziende al principale polmone verde di Mappano».

Il progetto tecnico, redatto dall'architetto Danilo Rebesco, vede il riordino della pista ciclabile che da via Marconi conduce in via Borgaro, la connessione con la pista ciclabile di via Tibaldi e l’innesto, all’altezza di via Torazza, con via Rivarolo. Il tracciato prosegue poi in via Galileo Galilei, attraversa il Parco Unione Europea per poi rientrare sulla provinciale all’altezza dell'innesto con la tangenziale. Qui la pista attraversa il cavalcavia della Falchera (le cui carreggiate, attualmente due per senso di marcia, verrebbero ridotte) per poi immettersi dentro il quartiere torinese e collegarsi con il capolinea del tram, la stazione ferroviaria e da li il liceo Giordano Bruno.

La proposta mappanese ha ottenuto anche il sostegno della Città di Torino: l’assessore alla Viabilità, Trasporti e Infrastrutture del capoluogo, Maria Lapietra, ha infatti reputato “strategico in un’ottica di incentivo verso la mobilità ciclabile lo studio di un collegamento lungo la strada provinciale 267” e si è dichiarata disponibile alla progettazione per quanto di sua competenza. Anche la Città Metropolitana (competente rispetto alla viabilità sulla strada provinciale) ha espresso parere favorevole.

«La nostra proposta – prosegue l’assessore Tornabene – ha ottenuto anche il sostegno della Fiab, la Federazione italiana degli amici della biciletta, con la quale abbiamo condiviso la volontà di incentivare la mobilità sostenibile, anche in un’ottica di riduzione dell’inquinamento e con un occhio di riguardo alla sicurezza stradale per le fasce deboli. Realizzato questo primo tracciato, affronteremo il tema del collegamento a nord, con Leinì, per permettere anche ai ciclisti di quel Comune di beneficiare di questo percorso. Ci auguriamo che la Regione accolga con favore la nostra proposta e ci consenta di ottenere il contributo che permetterà di coprire il 60% dei costi previsti». Il progetto, prima della presentazione in Regione, è stato illustrato anche ai consiglieri di minoranza, che hanno contribuito, con le loro osservazioni, alla redazione definitiva del documento.

Galleria fotografica
MAPPANO - Piste ciclabili protette per andare a Torino in sicurezza - immagine 1
Politica
CANAVESANA - La Lega: «Abbassare il costo degli abbonamenti»
CANAVESANA - La Lega: «Abbassare il costo degli abbonamenti»
«La prossima Giunta regionale dovrà affrontare il tema dei prezzi e dei rimborsi per chi usa tutti i giorni la ferrovia»
RIVAROLO ELEZIONI - La Lega abbandona Rostagno: correrà da sola alle prossime amministrative
RIVAROLO ELEZIONI - La Lega abbandona Rostagno: correrà da sola alle prossime amministrative
Cesare Pianasso e Paolo Frijia: «L'esperienza amministrativa con la lista Rostagno è terminata. A Rivarolo la Lega correrà con il proprio simbolo». Da una rosa di quattro-cinque possibili nomi uscirà quello del candidato a sindaco
CASTELLAMONTE - Morgando a Mazza: «Invece di polemizzare mantenga le promesse della campagna elettorale»
CASTELLAMONTE - Morgando a Mazza: «Invece di polemizzare mantenga le promesse della campagna elettorale»
«Considerarsi depositari delle "competenze", quando a mala pena si è superata la scuola dell'obbligo, manifestando fastidio quando altri fanno notare delle mancanze e delle necessità, è un gioco pericoloso» attacca il dirigente scolastico
RIVAROLO - Dall'idea all'impresa: mercoledì 20 presentazione del programma Mip
RIVAROLO - Dall
L'intervento del Mip prevede un supporto di carattere consulenziale, interamente gratuito per chi intende avviare una nuova attività imprenditoriale o di lavoro autonomo
CANAVESE - Incentivi per i medici che vanno nei Comuni montani e rurali
CANAVESE - Incentivi per i medici che vanno nei Comuni montani e rurali
Uncem ha apprezzato l'impegno e le proposte dell'Assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta
CASTELLAMONTE - Sindaco e assessore contro il preside Morgando: «Sfrutta le scuole per apparire»
CASTELLAMONTE - Sindaco e assessore contro il preside Morgando: «Sfrutta le scuole per apparire»
Clima avvelenato in città. L'ultimo «affronto» sarebbe stata la denuncia del tentato furto della scorsa settimana alla scuola media Cresto. Circostanza della quale in Comune nulla sapevano: «Neanche l'educazione di avvisare»
VOLPIANO - 20mila euro di libri per la biblioteca e l'Informagiovani
VOLPIANO - 20mila euro di libri per la biblioteca e l
Gli acquisti sono destinati a volumi per la sezione ragazzi, per 2mila euro all'anno, e per il patrimonio librario generale
IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»
IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»
«590 lavoratori rischiano di essere travolti dalle vicende giudiziarie di Pio Piccini», dice il consigliere regionale Conticelli
RIVAROLO - Il 26 febbraio Bertot ufficializza la sua candidatura
RIVAROLO - Il 26 febbraio Bertot ufficializza la sua candidatura
Ogni velo sulla nuova formazione di Riparolium per le amministrative sarà tolto la sera del 26 febbraio all'hotel Rivarolo
CHIVASSO - Tre incontri per le scuole «Insieme Contro il Bullismo»
CHIVASSO - Tre incontri per le scuole «Insieme Contro il Bullismo»
L'incontro a Palazzo Einaudi ha visto la partecipazione de capitano Luca Giacolla, comandante della compagnia dei carabinieri
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore