MAPPANO - Un oratorio nuovo di zecca per ricordare Samuele

| Il ricordo di un bimbo che non c'è più diventa un centro di aggregazione per i ragazzi del paese. Un progetto importante

+ Miei preferiti
MAPPANO - Un oratorio nuovo di zecca per ricordare Samuele
Il ricordo di un bimbo che non c'è più diventa un oratorio per i ragazzi del paese. Succede a Mappano dove sta per arrivare il via libera alla realizzazione del nuovo oratorio in via Parrocchia, accanto allo storico asilo San Michele. Un progetto importante che si pone come punto di aggregazione per tutto il paese con un teatro da 250 posti, aule per la catechesi, un campo di calcio e una cucina. Il primo lotto del progetto, voluto e finanziato con mezzo milion di euro dall'associazione mappanese «Il sogno di Samuele», sarà un segno tangibile nel ricordo di Samuele Callegaro, il bimbo di 10 anni colpito da un fulmine il 15 agosto 2008 nel giardino di casa, alla periferia di Mappano. 
 
I genitori del bimbo, Alessandro e Martina, dopo quel tragico evento, hanno costituito la onlus che porta il nome del figlipo e che ha già realizzato due scuole in Ciad. Non sono mancati, nel corso degli anni, gli intoppi burocratici che hanno congelato la nascita del nuovo oratorio di Mappano. Per fortuna, sempre nel nome del figlio che non c'è più, i genitori non si sono dati per vinti e hanno continuato a sostenere la causa del centro di aggregazione giovanile. Una scommessa prossima all'essere vinta. 
 
La convenzione tra associazione, Comune di Caselle e parrocchia di Mappano è ormai realtà e in primavera la struttura sarà cantierizzabile. Il progetto (nella foto) sarà approvato dal Comune di Caselle nelle prossime settimane per dare in modo all'associazione di partire con i lavori nel corso dei primi mesi del 2017. E' dal 2009 che si parla del nuovo oratorio di Mappano: adesso una parte del sogno di Samuele sta per diventare realtà.
Dove è successo
Politica
FERROVIA CANAVESANA - Ritardi e disservizi: anche i sindaci sul piede di guerra
FERROVIA CANAVESANA - Ritardi e disservizi: anche i sindaci sul piede di guerra
Visto che le segnalazioni di ritardi, guasti e carrozze al freddo sono ormai all'ordine del giorno da almeno quattro mesi, la politica locale ha deciso di darsi una mossa
PROFUGHI IN CANAVESE - I Comuni scrivono al prefetto: «Noi abbiamo già fatto la nostra parte: stop agli arrivi»
PROFUGHI IN CANAVESE - I Comuni scrivono al prefetto: «Noi abbiamo già fatto la nostra parte: stop agli arrivi»
La scorsa settimana sindaci e amministratori hanno dato mandato al Ciss38, il consorzio dei servizi socio assistenziali, di scrivere al prefetto sulla questione migranti. «Abbiamo già soddisfatto i parametri previsti per l'accoglienza»
CUORGNE' - Cavalot stronca la giunta Pezzetto: «Non fate nulla»
CUORGNE
Sul ricorso al lodo Asa, invece, per la prima volta anche l'ex sindaco si è trovato (stranamente) d'accordo con l'amministrazione
CASTELLAMONTE - L'ex ospedale non chiude: diventa Casa della Salute
CASTELLAMONTE - L
La struttura della città della ceramica ospiterà anche il centro diurno per l’autismo adulto dedicato a tutto il territorio del Canavese
CUORGNE' - Il Comune aderisce a M'illumino di meno
CUORGNE
I ragazzi di Caterpillar, nota trasmissione di Radio 2, anche quest'anno hanno lanciato la celebre campagna radiofonica, giunta al suo tredicesimo anno
CUORGNE' - Mai dire... consiglio: tra tosse e capitomboli
CUORGNE
Ancora un consiglio soporifero a Cuorgnè che si è scaldato solo in termini strettamente sanitari...
RIVAROLO - «Basta profughi in città. Ne abbiamo abbastanza...»
RIVAROLO - «Basta profughi in città. Ne abbiamo abbastanza...»
Domani il consiglio comunale sarà chiamato per la prima volta a discutere dell'emergenza migranti e dei presunti nuovi arrivi
VALPERGA - Semaforo rotto: rischio incidenti stradali
VALPERGA - Semaforo rotto: rischio incidenti stradali
Il sindaco invita gli automobilisti alla prudenza
VALPERGA - Il Comune aderisce a M'illumino di meno
VALPERGA - Il Comune aderisce a M
L'amministrazione, il prossimo 24 febbraio, spegnerà l'illuminazione del campanile
IVREA - Striscione di Casapound contro il ticket del Carnevale
IVREA - Striscione di Casapound contro il ticket del Carnevale
«Da due anni il ticket è stato aumentato a 8 euro a persona, questo limita notevolmente le famiglie che abitano nei comuni limitrofi»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore