MONTANARO - Il murales è troppo «comunista». Polemiche sul disegno di Zerocalcare

| Il sindaco vorrebbe far rimuovere la stella rossa

+ Miei preferiti
MONTANARO - Il murales è troppo «comunista». Polemiche sul disegno di Zerocalcare
La polemica ha ormai superato i confini del Canavese diventando argomento nazionale. A Montanaro è dura la vita per il murales realizzato dal collettivo grafico milanese Volkswriterz, su bozzetto del fumettista Zerocalcare. Un murales, disegnato e colorato sul muro della scuola elementare Pertini, ideato per ricordare Giuseppe Prono, il giovane partigiano di Montanaro, morto sulle montagne di Cereso, in val di Lanzo, a 19 anni, dove si era unito alla brigata Garibaldi. A far storcere il naso all'amministrazione comunale è una stella rossa, simbolo della brigata Garibaldi. Perchè, come ricorda il sindaco Giovanni Ponchia, «l’autorizzazione a quel murale è stata data in base alla presentazione di un bozzetto preciso. Che non è quello che è stato realizzato». 
 
Tra le modifiche all'originale c'è proprio quella stella rossa che, nel bozzetto originale di Zerocalcare (uno dei fumettisti che oggi va per la maggiore), non c'era. «Sono stato eletto un anno fa per portare il mio contributo a questo paese e non per spaccare la collettività» dice il sindaco che ha chiesto agli artisti la rimozione della stella entro il primo agosto. Poi deciderà sul da farsi. Non esclude nemmeno le dimissioni.
 
«Non pretendiamo certo di essere considerati dei grandi artisti - hanno scritto i ragazzi del collettivo VolksWriterz al sindaco di Montanaro - ma essendoci sempre mossi nel rispetto delle iniziative a cui abbiamo partecipato, peraltro sempre a titolo gratuito, proprio perché crediamo fermamente nei valori della Resistenza, riteniamo che anche il nostro lavoro meriti rispetto. anche a dispetto delle polemiche e delle discussioni che potranno esserci in consiglio comunale. polemiche che, mi permetta, ai nostri occhi sembrano un po’ strumentali. non facciamo imbiancature e stucchi veneziani, o meglio, alcuni di noi hanno anche fatto gli imbianchini per lavoro, ma se ci muoviamo come VolksWriterz vorremmo essere trattati con lo stesso rispetto che destiniamo a chi ci invita. Su quel muro oltre al volto di Giuseppe, che abbiamo cercato di raffigurare fiero, e non malinconico, c’è il simbolo che portava con orgoglio, insieme ad un fazzoletto rosso al collo».
 
Anche Zerocalcare, a "Nuovasocieta.it", si associa ai writers: «Non ho nulla da aggiungere a quanto scritto dai Volkswriterz, li conosco da anni e mi fido sia come artisti, che come persone. Per me quella stella non tradisce il senso del mio disegno: è presente anche nella bandiera della Brigata Garibaldi, di cui faceva parte Giuseppe Prono».
Dove è successo
Politica
IVREA - Storico Carnevale di Ivrea: «utilizzi non autorizzati» del marchio. La Fondazione va all'attacco
IVREA - Storico Carnevale di Ivrea: «utilizzi non autorizzati» del marchio. La Fondazione va all
Logo dello Storico Carnevale utilizzato senza autorizzazione? La Fondazione va all'attacco e annuncia verifiche capillari in città per limitarne l'uso scorretto. E' quanto comunicato oggi, forse in risposta al successo di gadget alternativi
RIVAROLO - Chiara Appendino incontra i sindaci dell'alto Canavese
RIVAROLO - Chiara Appendino incontra i sindaci dell
Incontro a palazzo Lomellini in vista della predisposizione del bilancio di previsione 2017 della Città Metropolitana di Torino
IVREA - Al centro per l'impiego la visita del sottosegretario Bobba
IVREA - Al centro per l
Jobs Act e Garanzia Giovani: un approfondimento sugli effetti concreti di queste politiche sul territorio del Canavese
CUORGNE' - La scommessa da vincere è lo sport come turismo
CUORGNE
Summit in municipio, l'altra sera, tra le associazioni sportive di Cuorgnè e l'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
Un'analisi puntuale del territorio. E' quella che al teatro Giacosa è emersa durante la serata dedicata al futuro del territorio nord-ovest e, in particolare, al futuro del Canavese. Una serata promossa dal quotidiano La Stampa
AGLIE' - In castello il summit delle Pro loco della provincia
AGLIE
Saranno presenti i principali rappresentanti dell’UNPLI Torino e Piemonte
CUORGNE' - Anziana bloccata per la neve: intervengono i carabinieri
CUORGNE
«Purtroppo abbiamo verificato e si tratta di strada privata – spiega l’assessore Silvia Leto - dove il Comune non può intervenire»
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
Nuovo progetto di mobilità sostenibile lanciato dalla Città metropolitana di Torino in partenariato con 16 Comuni, due in Canavese
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
Duro affondo della minoranza dopo l'annuncio del rinvio dei lavori per l'ascensore delle elementari alle vacanze di Pasqua
CUORGNE' - Muore l'ex segretario comunale Antonio Berta
CUORGNE
Il cordoglio del sindaco Beppe Pezzetto e di tutta la macchina comunale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore