MONTANARO - Il murales è troppo «comunista». Polemiche sul disegno di Zerocalcare

| Il sindaco vorrebbe far rimuovere la stella rossa

+ Miei preferiti
MONTANARO - Il murales è troppo «comunista». Polemiche sul disegno di Zerocalcare
La polemica ha ormai superato i confini del Canavese diventando argomento nazionale. A Montanaro è dura la vita per il murales realizzato dal collettivo grafico milanese Volkswriterz, su bozzetto del fumettista Zerocalcare. Un murales, disegnato e colorato sul muro della scuola elementare Pertini, ideato per ricordare Giuseppe Prono, il giovane partigiano di Montanaro, morto sulle montagne di Cereso, in val di Lanzo, a 19 anni, dove si era unito alla brigata Garibaldi. A far storcere il naso all'amministrazione comunale è una stella rossa, simbolo della brigata Garibaldi. Perchè, come ricorda il sindaco Giovanni Ponchia, «l’autorizzazione a quel murale è stata data in base alla presentazione di un bozzetto preciso. Che non è quello che è stato realizzato». 
 
Tra le modifiche all'originale c'è proprio quella stella rossa che, nel bozzetto originale di Zerocalcare (uno dei fumettisti che oggi va per la maggiore), non c'era. «Sono stato eletto un anno fa per portare il mio contributo a questo paese e non per spaccare la collettività» dice il sindaco che ha chiesto agli artisti la rimozione della stella entro il primo agosto. Poi deciderà sul da farsi. Non esclude nemmeno le dimissioni.
 
«Non pretendiamo certo di essere considerati dei grandi artisti - hanno scritto i ragazzi del collettivo VolksWriterz al sindaco di Montanaro - ma essendoci sempre mossi nel rispetto delle iniziative a cui abbiamo partecipato, peraltro sempre a titolo gratuito, proprio perché crediamo fermamente nei valori della Resistenza, riteniamo che anche il nostro lavoro meriti rispetto. anche a dispetto delle polemiche e delle discussioni che potranno esserci in consiglio comunale. polemiche che, mi permetta, ai nostri occhi sembrano un po’ strumentali. non facciamo imbiancature e stucchi veneziani, o meglio, alcuni di noi hanno anche fatto gli imbianchini per lavoro, ma se ci muoviamo come VolksWriterz vorremmo essere trattati con lo stesso rispetto che destiniamo a chi ci invita. Su quel muro oltre al volto di Giuseppe, che abbiamo cercato di raffigurare fiero, e non malinconico, c’è il simbolo che portava con orgoglio, insieme ad un fazzoletto rosso al collo».
 
Anche Zerocalcare, a "Nuovasocieta.it", si associa ai writers: «Non ho nulla da aggiungere a quanto scritto dai Volkswriterz, li conosco da anni e mi fido sia come artisti, che come persone. Per me quella stella non tradisce il senso del mio disegno: è presente anche nella bandiera della Brigata Garibaldi, di cui faceva parte Giuseppe Prono».
Dove è successo
Politica
VESTIGNE' - La Lega Nord Canavese festeggia il Natale con Molinari
VESTIGNE
Sarà ospite in Canavese il segretario nazionale della Lega Nord Piemont, Riccardo Molinari
SANITA' - Il 26 gennaio apre la nuova ala dell'ospedale di Chivasso
SANITA
La conferma è arrivata al termine di un incontro con l'assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta
OGLIANICO-RIVAROLO - Dal Ministero arriva quasi un milione di euro
OGLIANICO-RIVAROLO - Dal Ministero arriva quasi un milione di euro
Servirà per completare lo scolmatore dal rio Levesa al Gallenca a salvaguardia dei centri di Salassa, Oglianico e Rivarolo
SANITA' - L'Asl risponde al sindacato dopo l'esposto in procura: «Negli ultimi tre anni personale aumentato»
SANITA
Dopo l'esposto in procura presentato dal Nursind, l'Asl To4 risponde alle sollecitazioni del sindacato sulla carenza di personale al pronto soccorso in vista anche dell'iperafflusso nei reparti d'urgenza di tutto il Canavese
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
«Pont è un microcosmo che può offrire tutti quegli spunti d'osservazione che riconducono agli stilemi amministrativi e politici della nostra penisola»
CUORGNE' - Parcheggi a pagamento: ecco dove, come e quando
CUORGNE
Per la prima volta la città delle due torri sperimenterà la zona blu in centro. Subito polemiche da parte dei cuorgnatesi
LEINI - Si dimette l'assessore al bilancio del Comune, Marco D'Acri
LEINI - Si dimette l
Motivi professionali alla base della decisione: «Non sono più in grado di garantire quella presenza che la carica impone»
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
Nei giorni scorsi, a Castellamonte, sono partiti alcuni lavori di manutenzione richiesti da parecchio tempo al Comune
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
Parte un percorso formativo organizzato per aiutare le aziende a superare sfide e barriere nei mercati internazionali
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerà una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderà il gestore e rimarrà, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, però, evidentemente «non tirano»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore