OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l'addio a Teknoservice e Cca

| Il pensiero del sindaco è chiaro e sarà discusso, domani, in consiglio regionale. Il CCA e Teknoservice costano troppo

+ Miei preferiti
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia laddio a Teknoservice e Cca
Sergio Bartoli fa sul serio: Ozegna vuole uscire dal Consorzio Canavesano Ambiente e salutare Teknoservice. Il sindaco ha scritto all'assessore Alberto Valmaggia e al direttore Roberto Ronco, che gestiscono la partita rifiuti a livello sovracomunale. Il pensiero di Bartoli è chiaro e sarà discusso, domani, in consiglio regionale grazie a una interrogazione presentata dal consigliere Daniela Ruffino.
 
«Alla luce degli ultimi sviluppi dell’incresciosa vicenda della ripartizione dei costi del servizio rifiuti, o meglio, dell’assenza di sviluppi concreti ed accettabili, intendo continuare nella mia battaglia a tutela della collettività amministrata - dice Bartoli - nell’immediato, anche sulla scia delle decisioni già assunte da altre amministrazioni, che, come il Comune di Ozegna, contestano le modalità con cui è stata gestita l’intera vicenda, intendo porre in essere la rescissione unilaterale del contratto di appalto del servizio afferente alla gestione integrata del ciclo dei rifiuti, stipulato il 28 ottobre 2013 con la società TeknoService, per eccessiva onerosità sopravvenuta, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1467 del codice civile».
 
Bartoli gioca l'asso nella manica: «Va tenuto presente che il concetto di “consorzio” è ormai superato dalla legislazione. La stessa Regione Piemonte, infatti, con la propria legge del 24 maggio 2012, già suddivideva il territorio regionale in “ambiti territoriali ottimali”, anche se, per l’intervenuta abolizione delle Province, non si è data concreta attuazione a tale legge. Il concetto è ripreso nel disegno di legge regionale del 19 luglio 2016 che reintroduce gli “ambiti di area vasta”. L’articolo 31 del decreto legislativo 18 agosto 2000, prescrive che “tra gli stessi enti locali non può essere costituito più di un consorzio”. Ebbene: tutti i nostri Comuni già fanno parte di un consorzio per i servizi socio-assistenziali e l’appartenenza al Cca, benché definita “obbligatoria” per volontà della Regione, non tiene conto del divieto»
 
«Pertanto, anche alla luce dell’imminente novella legislativa regionale, che conferma la volontà del legislatore nazionale dell’abolizione della forma associativa del “consorzio”, intendo portare all’attenzione del Consiglio del mio Comune il recesso dal Consorzio Canavesano Ambiente, contestandone la validità giuridica e non ritenendolo più rappresentativo degli interessi della mia collettività (ammesso che lo sia mai stato), anche alla luce della kafkiana vicenda (e non può essere definita diversamente) dei piani finanziari 2017».
Dove è successo
Politica
LEINI - In marcia per la legalità, uniti contro la mafia - VIDEO
LEINI - In marcia per la legalità, uniti contro la mafia - VIDEO
Mercoledì scorso, Leinì è stata attraversata dal lunghissimo e coloratissimo corteo di bambini, genitori, nonni ed insegnanti
REFERENDUM - Si vota domenica ad Alice, Lugnacco e Pecco
REFERENDUM - Si vota domenica ad Alice, Lugnacco e Pecco
Dalle 7 alle 23 si vota per chiedere ai cittadini il via libera alla nascita del «Comune della Val di Chy», prima fusione della storia
BUSANO - Più di 6000 giocattoli donati ai bimbi meno fortunati
BUSANO - Più di 6000 giocattoli donati ai bimbi meno fortunati
La manifestazione, patrocinata dalla Città di Torino, viene organizzata ogni anno da Centrale del Latte di Torino
VOLPIANO - Il 2 giugno il taglio del nastro per la nuova piazza Italia
VOLPIANO - Il 2 giugno il taglio del nastro per la nuova piazza Italia
In serata anche la Fanfara dei bersaglieri. La piazza è destinata ad accogliere il mercato; previsto un ufficio di polizia municipale
CALUSO - Incidente ferroviario, cordoglio dalla politica per vittime
CALUSO - Incidente ferroviario, cordoglio dalla politica per vittime
Il grave incidente di Caluso, costato la vita al macchinista e ad un autotrasportatore, non ha lasciato indifferente la politica
TRENO CONTRO TIR A CALUSO - Interrogazione parlamentare sul possibile guasto al passaggio a livello
TRENO CONTRO TIR A CALUSO - Interrogazione parlamentare sul possibile guasto al passaggio a livello
«Da tempo vi erano dei vizi che minavano la sicurezza di quel varco. E altri vi sarebbero in passaggi simili nel Canavese. Per questo ho deciso di presentare un’interrogazione parlamentare» dice Augusta Montaruli di Fratelli d'Italia
RIVAROLO - Lotta ai «maiali» con la giornata ecologica
RIVAROLO - Lotta ai «maiali» con la giornata ecologica
Obiettivo dell'iniziativa ripulire la città e sensibilizzare la cittadinanza al rispetto dell'ambiente e dei luoghi pubblici
STRAMBINO - I soci Coop chiamati ad approvare il bilancio del 2017
STRAMBINO - I soci Coop chiamati ad approvare il bilancio del 2017
Il presidio di Strambino, che conta su 5264 soci, nel 2017 ha generato donazioni per 1554 euro nel progetto Buon Fine
FAVRIA - Estate Ragazzi 2018: lo gestisce di nuovo «Favria Giovane»
FAVRIA - Estate Ragazzi 2018: lo gestisce di nuovo «Favria Giovane»
Il sindaco Bellone: «Le illazioni su un presunto accanimento contro l'associazione erano totalmente infondate»
CANAVESE - I militanti dicono Si all'accordo «Lega-Stellato»
CANAVESE - I militanti dicono Si all
Lo comunica la Lega del Canavese in base alla consultazione dello scorso weekend. 1500 votanti in Canavese, il 97% per il Si
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore