OZEGNA - Niente autovelox sulla provinciale 53: «Non č abbastanza pericolosa»

| Il Comune di Ozegna, lo scorso tre aprile, ha chiesto alla Cittą Metropolitana un parere sull'installazione di un autovelox sulla Sp53: l'ex provincia ha risposto picche. In quel tratto, la scorsa settimana, č morto un ragazzo di 27 anni

+ Miei preferiti
OZEGNA - Niente autovelox sulla provinciale 53: «Non č abbastanza pericolosa»
Nessun autovelox sul rettilineo di Ozegna, lungo la provinciale 53, dove la scorsa settimana, a seguito di un drammatico incidente stradale, ha perso la vita un ragazzo di appena 27 anni. Il Comune di Ozegna aveva chiesto un parere all'ex provincia lo scorso tre aprile. Il 15 maggio, poco più di un mese prima dell'incidente mortale, la Città metropolitana ha risposto picche: «Quella strada non è abbastanza pericolosa». Motivazione che, purtroppo, alla luce dei fatti, suona quantomeno come una tragica beffa.

E' il 3 aprile quando il Comune di Ozegna, tramite la polizia municipale, chiede la possibilità di installare una postazione fissa per il controllo della velocità. Richiesta sostenuta, al netto degli incidenti, dalla pericolosità provocata, oltre che dalla velocità dei mezzi in transito, anche dalle molteplici strade secondarie che si immettono sulla provinciale 53. «Abbiamo presentato la richiesta proprio su sollecitazione dei residenti della zona - dice il sindaco Sergio Bartoli - era nostra intenzione, dopo il parere della Città metropolitana, andare a cercarci i soldi per installare e mettere in funzione il velox. Tutto in autonomia». Invece, il mese dopo, dall'ex provincia arriva un "no". Ed è una risposta negativa motivata.

L'elaborazione dei dati di incidentalità e della concentrazione di eventi, mette in evidenza che la Sp 53, secondo la Città metropolitana, «non presenta al momento criticità, con parametri di incidentalità nei tre quinquenni oggetto di analisi, al di sotto dei valori medi, per cui l'installazione di una postazione fissa di controllo della velocità non avrebbe effetti apprezzabili sull'incidentalità, già molto bassa».

Questo soprattutto nel primo tratto della provinciale, quello interamente sotto il Comune di Ozegna che è, purtroppo, il tratto dove si è verificato lo schianto mortale della scorsa settimana. «In conclusione - scrive il dirigente del servizio della Città metropolitana - si esprime parere non favorevole all'installazione del dispositivo di controllo della velocità richiesto dal Comune di Ozegna». Un autovelox, invece, potrà essere installato più avanti, al confine tra Ozegna e San Giorgio Canavese, sempre secondo le analisi dell'ex provincia. Ovviamente le statistiche, dopo il drammatico incidente della scorsa settimana, dovranno essere aggiornate. Chissà se cambierà qualcosa...

Politica
BORGARO-CASELLE - Da lunedi tornano i Sadem del tardo pomeriggio
BORGARO-CASELLE - Da lunedi tornano i Sadem del tardo pomeriggio
«Primo passo in avanti merito del lavoro di concertazione fatto dalle amministrazioni comunali di Borgaro e Caselle»
CALUSO - Gli studenti «simulano» la commissione dell'Onu
CALUSO - Gli studenti «simulano» la commissione dell
Sono state tre giornate molto intense quelle vissute dai sei studenti degli indirizzi Scientifico e Linguistico del Martinetti
CASTELLAMONTE - Studenti del Faccio a lezione di Costituzione
CASTELLAMONTE - Studenti del Faccio a lezione di Costituzione
In cattedra il comandante della polizia locale di Cuorgnč, il commissario Linuccia Amore. Tante le tematiche sviluppate
RIVAROLO - Progetti comuni: Marocco e Canavese sono pił vicini
RIVAROLO - Progetti comuni: Marocco e Canavese sono pił vicini
Gią il prossimo mese di maggio i sindaci del Canavese voleranno in Marocco per prendere contatto con la realtą locale
IVREA - La protesta dei pesci di fiume: sit-in di Legambiente
IVREA - La protesta dei pesci di fiume: sit-in di Legambiente
Prelievi eccessivi e nuovi cantieri in quota, in luoghi incontaminati, minacciano la vita di centinaia di corsi d'acqua
IVREA - Lo Storico Carnevale in mostra a palazzo Lascaris
IVREA - Lo Storico Carnevale in mostra a palazzo Lascaris
La mostra «Tradizione e storia del grande carnevale piemontese» rimarrą aperta al pubblico fino al 25 febbraio nelle due sedi
LEINI - Proiezione e dibattito, striscione e letture in biblioteca
LEINI - Proiezione e dibattito, striscione e letture in biblioteca
Iniziative in ricordo delle vittime della Shoah nel giorno dell'apertura delle porte del campo di sterminio di Auschwitz
CALUSO - Al Martinetti diversi eventi per la Giornata della Memoria
CALUSO - Al Martinetti diversi eventi per la Giornata della Memoria
Come ogni anno l'istituto Martinetti di Caluso dedica parte della programmazione didattica ad attivitą interdisciplinari
BORGARO - I tassisti borgaresi penalizzati in tutta la zona
BORGARO - I tassisti borgaresi penalizzati in tutta la zona
Il sindaco Gambino in Cittą Metropolitana per portare all'attenzione dell'ente l'anomalo caso dei tassisti borgaresi
IVREA - Opposizioni furenti: «Istituzioni a loro uso e consumo»
IVREA - Opposizioni furenti: «Istituzioni a loro uso e consumo»
I gruppi consiliari del PD, di Viviamo Ivrea e del Movimento 5 Stelle non invitati all'incontro con l'assessore regionale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore