OZEGNA - Parte da Bartoli la battaglia contro il caro-rifiuti

| Il sindaco rivendica per i Comuni più possibilità di scelta ed è intenzionato a far approdare la discussione in regione

+ Miei preferiti
OZEGNA - Parte da Bartoli la battaglia contro il caro-rifiuti
Sergio Bartoli, sindaco di Ozegna, prosegue nella sua (giusta) battaglia sulle bollette troppo care della raccolta rifiuti. Rivendica per i Comuni più possibilità di scelta ed è intenzionato a far approdare la discussione in Consiglio Regionale. «Mai come oggi un sindaco debba distinguersi per l'attaccamento e l'amore al territorio ed alla cittadinanza che rappresenta - dice Bartoli - mai come oggi i mille distinguo di carattere ideologico e politico, che spesso ci hanno diviso, debbano essere lasciati da parte in favore di un'unità mirata ad ottenere il meglio per i nostri concittadini».

Il sindaco di Ozegna si è accorto, preventivi alla mano, che la raccolta rifiuti sul territorio del Canavese costa troppo. Le bollette che pagano i cittadini sono troppo alte: se il Comune potesse scegliere, avrebbe già appaltato il servizio ad altri. Solo che, in virtù del rispetto delle regole, i Comuni non hanno alcuna voce in capitolo. «La gestione rifiuti, i suoi costi esorbitanti su cui nulla possiamo, così come nulla possiamo nel deciderne l'organizzazione, troppo spesso scadente o comunque non all'altezza, la dice lunga sul poco che sino ad ora si è fatto a tutela della nostra gente, delle nostre famiglie, dei nostri lavoratori, delle aziende e degli esercizi commerciali presenti sul territorio che abbiamo il dovere di amministrare al meglio».

Per questo Bartoli ha scritto a tutti i sindaci della Città metropolitana proponendo di approvare una mozione nei rispettivi consigli comunali per bloccare il nuovo disegno di legge regionale sulle "Norme in materia di gestione dei rifiuti" che, come è pensato al momento, porterà in Canavese (e non solo) un'altra raffica di aumenti nelle bollette. «Dobbiamo impegnarci per trovare soluzioni migliorative e non possiamo rassegnarci a pagare i debiti di Torino schiavi di leggi, leggine, lacci e lacciuoli imposti dalla Regione o dalla Città Metropolitana», dice Bartoli.

La protesta di Bartoli si è già estesa ai Comuni di tutto il Piemonte grazie all'Anpci, l'associazione dei piccoli Comuni, che ha invitato i sindaci a prendere visione della battaglia del sindaco di Ozegna. «E' mia intenzione far approdare in Consiglio Regionale le mozioni dei nostri Comuni alla presenza di tutti i sindaci che avranno voluto schierarsi a fianco della loro cittadinanza - conclude il sindaco - questa è una difficile lotta contro le istituzioni lontane che nulla rappresentano se non squallidi interessi personali o di partito».

Politica
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
Il Comune più sanzionato è Forno Canavese (134 mila euro di multa), seguito a ruota da Bosconero, Feletto, Rivara, Ozegna, Sparone, Borgiallo, Pratiglione. La Città metropolitana disponibile «a verificare con i Comuni le situazioni»
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
VALPRATO - Dopo 25 anni la passerella pedonale è una realtà
Merito dei lavori realizzati anche quest'anno dalla squadra degli Operai Forestali della Regione Piemonte «Valle Soana»
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
IVREA - Città Unesco: visite gratuite nei luoghi di Olivetti
Per cinque domeniche, da ottobre a dicembre, sarà possibile intraprendere un percorso di visita e scoperta del sito
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
LEINI - Sabato 20 volontari al lavoro per «Puliamo il mondo»
Ai volontari sarà fornita l'attrezzatura per la raccolta rifiuti e la copertura assicurativa. Minori accompagnati da un adulto
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
FERROVIA CANAVESANA - Piove dentro i treni: sedili transennati e pendolari in piedi...
Anche la Lega ha deciso di puntare il dito contro Gtt e Regione Piemonte. Il Senatore canavesano Cesare Pianasso è intervenuto sul tema: «E' inaccettabile la situazione che si protrae da così tanto tempo»
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
«Abbiamo la possibilità di vivere in pace anche grazie al sacrificio di questi giovani morti a Traversella. Non dimentichiamoli»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
Riceviamo e volentieri pubblichiamo un intervento del deputato Pd, Davide Gariglio, in merito alla difficile situazione che sta vivendo la ferrovia Canavesana in queste settimane. I pendolari sono ormai furibondi con la Gtt
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell'Uncem
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell
Un problema non certo nuovo, legato all'organizzazione dei Distretti sanitari e anche alle volontà espresse dall'Ordine dei Medici. Uncem ha sottoposto le problematiche dei territori al Ministro della Salute Giulia Grillo
CASELLE - Dal 15 ottobre velox attivi: multe in arrivo per chi supera i 70 chilometri orari - ECCO DOVE
CASELLE - Dal 15 ottobre velox attivi: multe in arrivo per chi supera i 70 chilometri orari - ECCO DOVE
Attenzione quindi alla velocità: il limite è stato alzato da 50 a 70 chilometri orari ma le rilevazioni con gli occhi elettronici sono spesso «implacabili». Il Comune ha assicurato che non è intenzione dell'amministrazione «fare cassa»...
IVREA - Carnevale: nominati due nuovi responsabili
IVREA - Carnevale: nominati due nuovi responsabili
Sono Gianluca Actis Perino e Marco Adriano i nuovi nomi che entrano a far parte dello staff operativo della Fondazione
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore