OZEGNA - Per Amatrice una super donazione da oltre 5000 euro

| Sono 5016 gli euro raccolti ad Ozegna per Amatrice e la sua popolazione colpita dal terremoto. Ieri il Comune ha comunicato l'incasso

+ Miei preferiti
OZEGNA - Per Amatrice una super donazione da oltre 5000 euro
Sono 5016 gli euro raccolti dal Comune di Ozegna per Amatrice e la sua popolazione colpita dal terremoto. Ieri il Comune ha comunicato l'incasso delle donazioni e della serata della pizza «pro-Amatrice» dello scorso 25 ottobre. Rendiconto preciso, quello dei 5016 euro, che tiene ovviamente conto anche delle uscite sostenute dagli organizzatori per la serata. Ai fondi raccolti con le pizze si sono sommate le offerte raccolte sul conto corrente del Comune e la mensilità donata dal sindaco Sergio Bartoli. A breve verranno presi accordi con il Comune di Amatrice per la consegna di quanto raccolto in queste settimane. Da aggiungere solo l'importo relativo ai gettoni di presenza degli assessori e dei consiglieri comunali da conteggiare quando si raggiungeranno le sei mensilità di mandato elettorale.
 
Il terremoto e la grande spinta solidale arrivata anche dal Canavese sono stati rimarcati dal sindaco Bartoli anche in occasione delle celebrazioni del 4 novembre. «In un anno difficile come questo, in cui anche la Terra sembra volerci mettere alla prova, riscopriamo i valori di una ricorrenza come il 4 Novembre: in quest’Italia tagliata in due dal terribile terremoto che la sta sconvolgendo, riscopriamo la nostra unità, l’unità della nostra gente, sotto forma di solidarietà che fa stringere nord e sud in un abbraccio di sostegno alle popolazioni colpite. I nostri caduti della guerra sono oggi le vittime del terremoto e le forze armate sono impegnate a coadiuvare i soccorsi alle vittime di questa catastrofe. Esaltiamo quindi i nostri eroi, i nostri compaesani e la nostra unità. Sono state e saranno la vera forza del nostro Paese. Stringiamoci quindi tutti insieme in un ideale abbraccio a ricordo del nostro glorioso passato e in buon auspicio per il futuro. E ai giovani non posso che dire: siate orgogliosi di essere italiani! E rendete il vostro Paese orgoglioso di voi».
Dove è successo
Politica
REFERENDUM - Anche il Canavese volta le spalle a Renzi: il No sfiora il 60% - TUTTI I DATI COMUNE PER COMUNE
REFERENDUM - Anche il Canavese volta le spalle a Renzi: il No sfiora il 60% - TUTTI I DATI COMUNE PER COMUNE
Netta affermazione del NO al referendum costituzionale che ha sancito la bocciatura del governo Renzi e le relative dimissioni del primo ministro. I dati del Canavese confermano l'andamento nazionale
REFERENDUM - Affluenza da record anche in Canavese: oltre il 70% dei cittadini sono andati a votare
REFERENDUM - Affluenza da record anche in Canavese: oltre il 70% dei cittadini sono andati a votare
Le affluenze definitive in Canavese confermano una grande partecipazione al voto da parte dell'elettorato. Persino superiore alle affluenze registrate a livello nazionale
REFERENDUM - Urne aperte fino alle 23: affluenza in aumento oltre il 20% anche in Canavese - TUTTI I DATI
REFERENDUM - Urne aperte fino alle 23: affluenza in aumento oltre il 20% anche in Canavese - TUTTI I DATI
Si attesta oltre il 23% la percentuale d'affluenza nei Comuni del Canavese, superiore a quella del resto della provincia di Torino. A livello nazionale, alle 12, aveva votato il 20,1% degli aventi diritto. Non c'è bisogno del quorum
REFERENDUM - Urne chiuse: i primi sondaggi confermano il successo del NO
REFERENDUM - Urne chiuse: i primi sondaggi confermano il successo del NO
Secondo i primi SONDAGGI diffusi da Repubblica questi i risultati delle urne SI - 42-46% NO - 54-58%
CASTELLAMONTE - «Sulle telecamere Maddio si deve dimettere»
CASTELLAMONTE - «Sulle telecamere Maddio si deve dimettere»
Appalto illegale: «Il vicesindaco lo chiami a coppe e lui risponde a bastoni. Questa volta però ha superato il limite...»
MONTAGNA - Posta solo a giorni alterni: la rabbia dell'Uncem
MONTAGNA - Posta solo a giorni alterni: la rabbia dell
L'associazione segnala il caso all'AgCom, ai competenti Ministeri, ai parlamentari dei territori e alla Regione Piemonte
CANAVESANA - La Regione assicura: «La ferrovia non chiude: chiesti i fondi per elettrificare la Rivarolo-Pont»
CANAVESANA - La Regione assicura: «La ferrovia non chiude: chiesti i fondi per elettrificare la Rivarolo-Pont»
La Regione ha chiesto al governo 5,8 milioni di euro per procedere all'elettrificazione della tratta Rivarolo-Pont. Altri otto milioni di euro, invece, sono stati richiesti per la messa in sicurezza del tratto Rivarolo-Settimo
RIVAROLO - Il sindaco Alberto Rostagno rinuncia allo stipendio
RIVAROLO - Il sindaco Alberto Rostagno rinuncia allo stipendio
Vice e assessori, invece, incasseranno rispettivamente 1430 e 1150 euro (lordi). Il Comune risparmia così più di 16 mila euro
RIVAROLO - L'Ascom chiede più collaborazione al Comune
RIVAROLO - L
«Rivarolo non è una città turistica - ha detto il presidente Ascom, Stefania Bruno - se spegniamo le vetrine, spegniamo la città»
IVREA - Arriva il via libera all'elettrificazione della ferrovia per la Valle d'Aosta
IVREA - Arriva il via libera all
Ora viene il difficile: trovare i soldi per i lavori. Rfi ha fatto sapere che si viaggia attorno a una stima di 85 milioni di euro per completare l'elettrificazione. La decisione della Valle d'Aosta avrà un peso enorme per le risorse
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore