PARELLA - Il legame Italia-Tunisia ha generato 65mila posti di lavoro

| Si è tenuto giovedì al castello di Parella, l'evento «Tunisia, piattaforma mediterranea di sviluppo verso l'Europa e l'Africa»

+ Miei preferiti
PARELLA - Il legame Italia-Tunisia ha generato 65mila posti di lavoro
Si è tenuto giovedì al castello di Parella, l’evento «Tunisia, piattaforma mediterranea di sviluppo verso l’Europa e l’Africa», organizzato da KF Partners in collaborazione con FIPA Tunisia, Agenzia tunisina per la promozione dell’investimento estero; oltre cento imprenditori e investitori, provenienti da Canavese, Torino, Liguria e Svizzera, hanno preso parte al primo appuntamento di “Horizon méditerranéen”, format ideato da KF Partners destinato ad accogliere e promuovere progetti e iniziative di sviluppo nell’area mediterranea. L’evento, per la sua portata e importanza, si colloca tra i più significativi in Italia sulle opportunità di investimento in Tunisia.

Gli interventi dei relatori, tutti di alto profilo internazionale, si sono rivelati all’altezza delle aspettative. A cominciare dalle parole appassionate e coinvolgenti dell’ambasciatore della Repubblica tunisina a Roma, Moez Sinaoui: «La Tunisia è lo stato africano più vicino all’Europa: geograficamente, storicamente, umanamente e spiritualmente; è il secondo paese al mondo per il consumo di pasta ed ha intrapreso un percorso di riforme che lo rendono, oggi, stabile e sicuro». Grande spessore e ricchezza di contenuto sono emersi dalle relazioni tecniche di Thouraya Khayati (direttore della sede milanese di FIPA Tunisia), Mourad Fradi (presidente della Camera di commercio tuniso-italiana) e Omar Labiadh (Tunisian Bar Association): l’Italia è il secondo partner commerciale tunisino, con 861 imprese presenti, che hanno creato oltre 65.000 posti di lavoro diretti, senza considerare l’indotto.

Non è corretto – hanno sottolineato tutti – affermare che queste aziende hanno delocalizzato; la realtà parla, invece, di una reale co-localizzazione. Il quadro giuridico, con le importanti novità introdotte nel 2017, è stato affrontato dall’avvocato Aslan Berjeb (Berjeblawyers). Di grande rilievo l’intervento di Jaloul Ayed (ex ministro delle finanze della Repubblica tunisina, banchiere, politico e grande economista), il quale ha posto l’accento sull’autentico ruolo della Tunisia come hub regionale verso l’Africa. «Il governo – ha ricordato nella sua analisi – sta lavorando molto sul fronte delle infrastrutture; inoltre, stiamo registrando la presenza di molte aziende straniere, in attesa della normalizzazione della situazione in Libia».

Il pomeriggio di lavori è stato chiuso dalle testimonianza degli imprenditori, già insediati in Tunisia, Debora Ianni (Tecno System S.p.A.), Alberto Russo (CEO di Leva S.p.A.) e dell’imprenditrice tuniso-italiana Hella Zanetti Colleoni (CEO di TIDA Group). La tavola rotonda è stata gestita da Giorgio Chironna, presidente di KF Partners (società di consulenza che ha curato la regia di tutto l’evento), il quale sottolinea come le testimonianze dirette, quando sostenute da informazioni tecniche puntuali, siano il miglior sistema per far comprendere appieno il significato di co-localizzazione.

Galleria fotografica
PARELLA - Il legame Italia-Tunisia ha generato 65mila posti di lavoro - immagine 1
PARELLA - Il legame Italia-Tunisia ha generato 65mila posti di lavoro - immagine 2
PARELLA - Il legame Italia-Tunisia ha generato 65mila posti di lavoro - immagine 3
PARELLA - Il legame Italia-Tunisia ha generato 65mila posti di lavoro - immagine 4
PARELLA - Il legame Italia-Tunisia ha generato 65mila posti di lavoro - immagine 5
PARELLA - Il legame Italia-Tunisia ha generato 65mila posti di lavoro - immagine 6
Politica
CHIVASSO - Presentato lo studio per l'asse Torino-Milano alta velocità
CHIVASSO - Presentato lo studio per l
Richiesto dalla Regione Piemonte in rappresentanza dei Comuni del chivassese, Balocco, Santhià, Carisio e Novara
SANITA' - Abolito dal primo marzo il ticket sui farmaci
SANITA
La Giunta regionale ha deciso nel corso della riunione del 15 febbraio di cancellare la quota fissa di compartecipazione farmaceutica a carico dei cittadini
CANAVESE - Imprese in montagna: consegnato il dossier al Ministro
CANAVESE - Imprese in montagna: consegnato il dossier al Ministro
Gli Stati Generali della Montagna sono stati convocati per la prima volta il 16 ottobre dello scorso anno dal ministro Stefani
CHIVASSO - Il sindaco: «Non lasciateci soli nel gestire la discarica»
CHIVASSO - Il sindaco: «Non lasciateci soli nel gestire la discarica»
Si è tenuto un incontro in Prefettura, sollecitato dal sindaco Claudio Castello, per fare il punto della situazione sull'impianto
VOLPIANO - Comital e Lamalù: c'è la firma sulla Cassa integrazione
VOLPIANO - Comital e Lamalù: c
Dopo il via libera per i 94 della Comital, anche i 28 lavoratori della Lamalù di Volpiano avranno l'integrazione salariale
IVREA - Conferenza sulle Foibe e l'Esodo a cura del centro studi Piemontestoria
IVREA - Conferenza sulle Foibe e l
Un incontro per illustrare i fatti e i retroscena dietro al dramma che ha coinvolto i territori e le popolazioni ai confini orientali italiani
SAN MAURIZIO - Un concorso fotografico per raccontare il paese
SAN MAURIZIO - Un concorso fotografico per raccontare il paese
Iscrizioni entro il 28 febbraio, utilizzando i moduli distribuiti nelle classi della scuola Remmert o scaricabili direttamtente dal sito internet del Comune di San Maurizio
LOCANA - «The Growth Factory»: workshop su creazione d'impresa
LOCANA - «The Growth Factory»: workshop su creazione d
L'obiettivo è quello di mettere a sistema opportunità del territorio e gli aspiranti imprenditori, locali e non, in cerca di spazi
MAPPANO - Online lo sportello unico digitale dell'edilizia
MAPPANO - Online lo sportello unico digitale dell
Tramite il Sue, la documentazione che fino a poco tempo fa si doveva presentare in più copie cartacee presso gli uffici pubblici, potrà essere trasmessa in tutta sicurezza da casa o dall'ufficio
CANAVESANA - La Lega: «Abbassare il costo degli abbonamenti»
CANAVESANA - La Lega: «Abbassare il costo degli abbonamenti»
«La prossima Giunta regionale dovrà affrontare il tema dei prezzi e dei rimborsi per chi usa tutti i giorni la ferrovia»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore