PARELLA - Il sindaco non va alla cerimonia del 25 aprile a Lace

| Presa di posizione sulla manifestazione unitaria che è stata promossa dall'Anpi a Lace di Donato, Comune del biellese

+ Miei preferiti
PARELLA - Il sindaco non va alla cerimonia del 25 aprile a Lace
Polemica sul 25 aprile e, in particolare, sulla manifestazione unitaria che, come ogni anno, è stata promossa dall'Anpi a Lace di Donato, Comune del biellese a due passi dal Canavese. E' tradizione che molti sindaci della zona partecipini alla commemorazione dei partigiani caduti. Quest'anno mancherà il sindaco di Parella, Marco Bollettino. Colpa di una scaletta di interventi che, secondo il primo cittadino, ha previsto una mescolanza di argomenti che nulla ha di che spartire con la Liberazione e il 25 aprile. Per annunciare la sua mancata partecipazione, il sindaco ha scritto una lettera al collega biellese (poi pubblicata anche sui social network). Eccola.
 
«Oramai da qualche anno è tradizione, per il mio Comune, partecipare alla celebrazione dell’anniversario della Liberazione, organizzato dal Comune di Donato presso l’Area monumentale della Resistenza di Lace. Essendo questo il mio primo 25 Aprile da sindaco, ci tenevo molto a continuare la tradizione e partecipare alle celebrazioni della prossima settimana presso il Vostro Comune. Leggendo attentamente l’invito, però, ho notato che il programma della commemorazione 25 Aprile prevede interventi che sono come minimo fuori tema. Mi riferisco, in particolare, all’intervento di Marco Bellini, promotore a Ivrea di un “Comitato locale per il No nel referendum sulle modifiche alla Costituzione”, che rischia di non aver nulla a che spartire con il giusto ricordo di quanti, 71 anni fa, hanno dato la vita per difendere la democrazia liberale del nostro paese.
 
Qual è il senso di questo intervento? Se lo scopo è informare sul quesito referendario che il prossimo autunno ci chiamerà alle urne e ci chiederà di pronunciarci sul Ddl costituzionale, allora è tanto prematuro nei tempi quanto inopportuno nella sede. Ci saranno tante altre occasioni, nei prossimi mesi, per discutere e confrontarci nel merito del referendum ma una manifestazione di ricordo della vittoria sul nazifascismo non è certamente una di queste. Probabilmente, però, né la scelta della sede, né quella della data sono casuali.
 
Nel comunicato stampa che ha sancito la nascita del Comitato locale per il No al referendum costituzionale, infatti, lo stesso Bellini scrive che il Ddl Boschi determinerà «l’abbandono della democrazia costituzionale in favore di un premierato assoluto» e che il Comitato per il No nasce appunto per difendere «la Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza». Lo scopo dell’intervento mi pare assai chiaro: approfittare dell’occasione della memoria della Resistenza per affermare che la riforma costituzionale ne tradisce gli ideali, il tutto accreditandosi di fronte ai tanti sindaci dell’eporediese che parteciperanno alla manifestazione in modo unitario. E se le cose stanno così mi spiace moltissimo ma non posso e non voglio partecipare». 
Dove è successo
Politica
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
Ora i sindacati chiedono di congelare i 138 licenziamenti dal momento che è possibile avviare una trattativa con gli acquirenti
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
Rifondazione Comunista ha convocato un presidio-flash mob per il lancio di una campagna di boicottaggio contro Vodafone
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
«Ancora una volta dal fare sistema tra istituzioni e realtà territoriali nascono opportunità a vantaggio della comunità»
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
La lega 33 dello Spi-Cgil, il sindacato pensionati, festeggia la sua presenza sul territorio del Canavese con due giorni di eventi
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
E' lo stanziamento per ancorare le tegole sui tetti delle case e fare in modo che non volino via con gli aerei che atterrano
INGRIA - Il piccolo Comune si schiera con il popolo Catalano
INGRIA - Il piccolo Comune si schiera con il popolo Catalano
Arriva anche dal Canavese un piccolo sostegno alla causa del popolo Catalano, pronto a chiedere l'indipendenza dalla Spagna
MAPPANO - «In 100 giorni il Comune ha prodotto solo 5 delibere»
MAPPANO - «In 100 giorni il Comune ha prodotto solo 5 delibere»
E' un bilancio negativo quello tracciato dall'opposizione dopo i primi 100 giorni di governo della giunta guidata da Grassi
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all'aiuto dei profughi
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all
Prima dell'inaugurazione dei locali è stata presentata anche l'iniziativa del Comune chiamata «Bimbi accompagnati»
IVREA - Il Comune nella classifica degli enti pubblici virtuosi
IVREA - Il Comune nella classifica degli enti pubblici virtuosi
«Questo conferma l’attenzione con la quale si è sempre operato in tutti gli aspetti amministrativi» dice il vicesindaco
CASTELLAMONTE - Bozzello promuove Mazza solo a metà: il Psi chiede al Pd un incontro urgente
CASTELLAMONTE - Bozzello promuove Mazza solo a metà: il Psi chiede al Pd un incontro urgente
Primi 100 giorni di amministrazione: il Senatore traccia il bilancio. Per Mazza non arriva la promozione a pieni voti. Il Psi chiede di definire con il Pd le linee guida necessarie per amministrare al meglio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore