PERTUSIO - I cittadini stanno col sindaco: «Rifiuti troppo cari»

| Cresto pronto ad abbandonare la Teknoservice. «Il servizio è sempre lo stesso, per giunta nemmeno eccellente»

+ Miei preferiti
PERTUSIO - I cittadini stanno col sindaco: «Rifiuti troppo cari»
Basta aumenti ingiustificati nelle bollette dei rifiuti. I sindaci dei piccoli Comuni dell’alto Canavese alla «guerra della spazzatura». Condottiero il sindaco di Pertusio, Antonio Cresto. Vorrebbe addirittura lasciare la Teknoservice, l’azienda che ha preso il posto dell’Asa nella raccolta rifiuti, per passare ad altri in grado di fornire lo stesso servizio a un prezzo minore. E la scorsa settimana, in un consiglio comunale aperto mai così partecipato, i suoi concittadini gli hanno dato ragione.
 
 
«Il servizio è sempre lo stesso, per giunta nemmeno eccellente. Eppure quest’anno ci arrivano da pagare 10 mila euro in più. Nessuno sa dirci il perché: è inaccettabile». Così Cresto ha avuto mandato dai suoi compaesani di «fare tutto il possibile per risolvere la situazione». Con un team di avvocati, già nei giorni scorsi, il vulcanico primo cittadino ha valutato tutte le possibilità del caso. «Abbiamo cinque offerte di aziende che si occupano di raccolta rifiuti - spiega - da una prima analisi degli atti, dal bando di gara al contratto di servizio, c'è spazio di manovra».
 
I Comuni ex Asa, ogni anno, pagano circa otto milioni di euro per la raccolta. Un prezzo fisso stabilito da un bando di gara. Solo che, ogni anno, ci sono aumenti e sconti a macchia di leopardo. Quest’anno, gli sconti sono andati tutti ai Comuni più grandi. Gli aumenti altrove. Alcune municipalità si trovano a gestire rincari del 67% che, ovviamente, pesano sulle tasche dei cittadini. 
Politica
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrà
RIVAROLO - Summit dei geometri al Castello Malgrà
Snellimento delle procedure burocratiche e velocizzazione delle pratiche. Sono queste le richieste principali che i geometri di Torino e Provincia rivolgono al nuovo governo insediatosi poco più di un mese fa
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
CANAVESE - 500 mila euro per gli studenti pendolari che partono dai paesi di montagna
Si tratta di un contributo per l'acquisto degli abbonamenti al trasporto pubblico, per il prossimo anno scolastico, che favorirà la residenzialità nei Comuni posti a oltre 600 metri di altitudine, limitando abbandono e spopolamento
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l'Alternanza»
MONTALTO DORA - La Fasti ha ottento il «Bollino per l
Un riconoscimento per le imprese associate a Confindustria che si distinguono per i percorsi di alternanza scuola-lavoro
CUORGNE' - Puliti i canali per evitare guai in caso di nubifragi
CUORGNE
«Sono azioni di prevenzione che rientrano nell’ambito del progetto Cuorgnè più Sicura», dice il sindaco Beppe Pezzetto
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
LOCANA - Taglio del nastro per la nuova centralina idroelettrica
Alla cerimonia il sindaco Giovanni Bruno Mattiet insieme all'onorevole Alessandro Giglio Vigna e alla Senatrice Virginia Tiraboschi
CASTELLAMONTE - L'ex asilo va in malora: è scontro politico - FOTO
CASTELLAMONTE - L
Allarme degrado a Preparetto. Da quando la vecchia gestione ha lasciato la frazione, la struttura è stata abbandonata
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
Arriva il mese di agosto e, come consuetudine, va in vacanza anche la sosta a pagamento
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
«Noi facciamo cose, non facciamo polemiche sterili come quelli della Lega o del Movimento 5 Stelle» dice il sindaco Mazza
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
Sono stati ricevuti e premiati i ragazzi della Under 14 della River Borgaro Basket e le ragazze di pallavolo e pallanuoto
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
Problema di portata nazionale: sono quasi cinque milioni gli Italiani che hanno difficoltà a vedere i canali Rai e l'intero bouquet del digitale terrestre
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore