PERTUSIO - I cittadini stanno col sindaco: «Rifiuti troppo cari»

| Cresto pronto ad abbandonare la Teknoservice. «Il servizio è sempre lo stesso, per giunta nemmeno eccellente»

+ Miei preferiti
PERTUSIO - I cittadini stanno col sindaco: «Rifiuti troppo cari»
Basta aumenti ingiustificati nelle bollette dei rifiuti. I sindaci dei piccoli Comuni dell’alto Canavese alla «guerra della spazzatura». Condottiero il sindaco di Pertusio, Antonio Cresto. Vorrebbe addirittura lasciare la Teknoservice, l’azienda che ha preso il posto dell’Asa nella raccolta rifiuti, per passare ad altri in grado di fornire lo stesso servizio a un prezzo minore. E la scorsa settimana, in un consiglio comunale aperto mai così partecipato, i suoi concittadini gli hanno dato ragione.
 
 
«Il servizio è sempre lo stesso, per giunta nemmeno eccellente. Eppure quest’anno ci arrivano da pagare 10 mila euro in più. Nessuno sa dirci il perché: è inaccettabile». Così Cresto ha avuto mandato dai suoi compaesani di «fare tutto il possibile per risolvere la situazione». Con un team di avvocati, già nei giorni scorsi, il vulcanico primo cittadino ha valutato tutte le possibilità del caso. «Abbiamo cinque offerte di aziende che si occupano di raccolta rifiuti - spiega - da una prima analisi degli atti, dal bando di gara al contratto di servizio, c'è spazio di manovra».
 
I Comuni ex Asa, ogni anno, pagano circa otto milioni di euro per la raccolta. Un prezzo fisso stabilito da un bando di gara. Solo che, ogni anno, ci sono aumenti e sconti a macchia di leopardo. Quest’anno, gli sconti sono andati tutti ai Comuni più grandi. Gli aumenti altrove. Alcune municipalità si trovano a gestire rincari del 67% che, ovviamente, pesano sulle tasche dei cittadini. 
Politica
CASTELLAMONTE - Riprendono i «Caffè con l'esperto» della Lega
CASTELLAMONTE - Riprendono i «Caffè con l
In questo caso l'organizzazione sarà a cura del direttivo della sezione di Castellamonte insieme al Movimento Giovani Padani
IVREA - La segnaletica non c'è: il blocco delle auto non è valido
IVREA - La segnaletica non c
Lo stop alle auto che inquinano ad Ivrea c'è ma non si vede. Senza cartelli della segnaletica verticale il blocco resta sulla carta
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
CANDIA - Balneabilità e qualità delle acque nel 2018: i dati Arpa
Gli sforamenti sono attribuibili a inquinamenti di breve durata (conclusi entro 72 ore) dovuti al dilavamento del terreno
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
La Città metropolitana ha consegnato al Club Turati di Castellamonte tutto il materiale sul ponte nuovo di Strambinello
RIVAROLO - L'asilo Maurizio Farina è tornato all'antico splendore
RIVAROLO - L
Sono terminati i lavori di restauro della facciata del palazzo ottocentesco, già sede del primo asilo aportiano del Piemonte
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
Si ricorda che le nomine dei candidati al Consiglio di Frazione dovranno essere presentate, direttamente dai candidati stessi, su apposito modulo entro le ore 17,30 di lunedì 22 ottobre
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
Nonostante il cantiere non ci saranno disagi, visto che sarà garantito il passaggio delle auto e l'accesso dei cittadini al municipio
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all'assemblea di Confindustria
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all
Il presidente nazionale di Confindustria, Boccia, il fisico Temporelli e l'ex allenatore del Milan il 30 ottobre alle Officine H
CUORGNE' - Una raccolta fondi per ridare vita all'area ex Salesiani
CUORGNE
Progetto di crowdfunding presentato da Fondazione di Comunità del Canavese con la collaborazione dei Comuni di Cuorgnè e Ivrea
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
L'accordo consentirà di dare il via ai lavori di messa in sicurezza della linea Canavesana e soprattutto di rivedere le prescrizioni sulla velocità. I treni torneranno a 70 chilometri orari se Gtt manterrà il doppio macchinista a bordo
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore