PONT - Dal Comune la cittadinanza onoraria per Dino Sandretto

| Tre consiglieri di minoranza su quattro si sono astenuti. La maggioranza del sindaco Coppo, invece, ha votato compatta

+ Miei preferiti
PONT - Dal Comune la cittadinanza onoraria per Dino Sandretto
Pont Canavese ha concesso la cittadinanza onoraria a Dino Sandretto. Tre consiglieri di minoranza su quattro si sono astenuti. La maggioranza, invece, ha votato compatta. «Negli anni ’60, alla chiusura della Manifattura, l’azienda che per decenni aveva dato lavoro a quasi tutte le famiglie del territorio, Pont si è trovato immerso in una crisi che lo stava soffocando - si legge nella motivazione del Comune - è in questi anni che compaiono i fratelli Sandretto: Modesto e Dino che, aprono una piccola azienda, la Sei, e danno inizio ad un percorso lavorativo ed occupazionale che ha dato a tante persone quella speranza che avevano perduto: vedere rinascere economicamente il loro Paese». Sandretto diverrà poi un marchio storico delle presse, conosciuto a livello mondiale. 
 
«Il conferimento di questa cittadinanza onoraria rappresenta il completamento della riconoscenza verso coloro che attraverso decenni della manifattura di Pont hanno dato lavoro e sviluppo al nostro Paese ed a questo territorio - dice il sindaco Paolo Coppo - al Barone Mazzonis venne intitolato un parco, a Modesto Sandretto una via del paese nella ricorrenza dei dieci anni dalla scomparsa ed ora, a Dino Sandretto, la cittadinanza onoraria in occasione del suo novantesimo compleanno. Tante famiglie hanno potuto formarsi e fermarsi a Pont grazie ad aziende come queste, dove l'imprenditoria stava a braccetto con l'amore verso il proprio paese». 
 
Nulla a che vedere, ovviamente, con la crisi che ha caratterizzato l'azienda negli ultimi anni, passata di mano molto tempo fa pur mantenendo il marchio storico. «Chi ha lavorato in queste aziende era gente comune - aggiunge Coppo - gente che non aveva accesso al mondo del lavoro attraverso la politica o per tramite di  politici a loro vicini ma che con la sola forza delle proprie braccia e l'aiuto di imprenditori lungimiranti ha avuto la possibilità di mantenere le proprie famiglie. Senza queste aziende Pont avrebbe subito lo stesso calo demografico dei Paesi della Valle ed oggi sarebbe certamente più povero».
Dove è successo
Politica
RIVAROSSA - Dimissioni in massa: cade il consiglio comunale
RIVAROSSA - Dimissioni in massa: cade il consiglio comunale
Ora tocca al prefetto di Torino nominare il commissario. Si andrà a votare la prossima primavera, con un anno di anticipo
VOLPIANO - Torna l'appuntamento con il festival «No Mafia»
VOLPIANO - Torna l
Nato dall'impegno di un gruppo di giovani volpianesi per portare al centro dell'attenzione la legalità, in paese e dentro le scuole
CASTELLAMONTE - Accoglienza ai migranti: il parroco dice «basta»
CASTELLAMONTE - Accoglienza ai migranti: il parroco dice «basta»
Don Luca Pastore al convegno della Lega: «La carità si fa in casa, guardando alle nostre famiglie e ai nostri giovani»
CANAVESE - Treni regionali in ritardo? Adesso ti avvisa la App
CANAVESE - Treni regionali in ritardo? Adesso ti avvisa la App
«Un passo avanti per soddisfare l'esigenza, sempre più sentita dai viaggiatori, di avere info tempestive», dice l'assessore Balocco
IVREA - Segreteria Pd: tira aria di rinnovamento. Vince Spitale
IVREA - Segreteria Pd: tira aria di rinnovamento. Vince Spitale
Le urne del circolo hanno premiato l'ala più renziana del Pd e, con essa, la linea del presidente del consiglio comunale Ballurio
EX PROVINCIA - La Città metropolitana senza soldi: appello al governo
EX PROVINCIA - La Città metropolitana senza soldi: appello al governo
ANCI ha chiesto la destinazione di 200 milioni di euro come finanziamento straordinario per le Città metropolitane d'Italia
RIVAROLO-BOSCONERO - I «Pro circonvallazione» in presidio alla Vittoria
RIVAROLO-BOSCONERO - I «Pro circonvallazione» in presidio alla Vittoria
Al sit-in ha partecipato anche il consigliere di minoranza di Bosconero, Giancarlo Giovannini, sempre attento al problema
IVREA - Il Comune discute il piano regolatore con le associazioni
IVREA - Il Comune discute il piano regolatore con le associazioni
«L'obiettivo è di avviare in modo condiviso la Variante strutturale unendo le tante risorse oggi presenti nelle comunità»
FAVRIA - Idioti in azione imbrattano la palestra: lezioni sospese
FAVRIA - Idioti in azione imbrattano la palestra: lezioni sospese
«Purtroppo nella giornata di giovedì i ragazzi non hanno potuto utilizzare la palestra per l'attività scolastica» dicono dal Comune
VOLPIANO - Il Comune aiuta gli inquilini a rischio di sfratto
VOLPIANO - Il Comune aiuta gli inquilini a rischio di sfratto
Il sostegno massimo di 8mila euro viene erogato ai conduttori di immobili in una condizione di morosità incolpevole
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore