PONT - Ok del Prefetto: via Marconi diventa via Sandretto

| Cambia denominazione una parte della strada che porta alla storica azienda pontese. Sindaco soddisfatto

+ Miei preferiti
PONT - Ok del Prefetto: via Marconi diventa via Sandretto
Via Marconi diventa via Modesto Sandretto. Anche il prefetto ha dato l’ok avvallando l’idea del sindaco Paolo Coppo. «La bontà della nostra azione, a mio avviso, non è mai stata messa in dubbio – dice il primo cittadino – anche il prefetto lo ha confermato». A settembre 2014, in concomitanza con l’apertura del museo all’interno dell’ex Manifattura, il Comune decide di cambiare nome a metà via Marconi, trasformandola in via Sandretto. Un omaggio a uno degli imprenditori storici del paese. Solo che ai residenti il cambio di denominazione proprio non va giù. «Quella targa è un falso in luogo pubblico – dicono alcuni abitanti – perché Modesto Sandretto non è mai esistito. Caso mai si chiamava Tommaso Sandretto Locanin». 

«E’ dal 1939 che questa via è intitolata a Guglielmo Marconi. Ci sono altri modi per onorare la memoria del cavalier Sandretto» scrivono alcuni residenti, presentando non uno, ma due ricorsi al prefetto. In uno di questi si contesta la figura dell’imprenditore, reo di una «poco onorabile» cessione dell’azienda. Alle argomentazioni dei residenti, la prefettura ha chiesto spiegazioni direttamente al sindaco. «Dagli esposti al prefetto però, - aggiunge Coppo – si evince un dissenso verso l’amministrazione comunale che nulla ha a che vedere con il merito dell’intitolazione della via». Il prefetto di Torino, Paola Basilone, ha dato ragione al sindaco. «Non ci saranno costi o disagi – dice ancora il sindaco – il Comune si fa carico di tutte le comunicazioni per bollette, uffici, banche e quant'altro».

Politica
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
VOLPIANO - Crisi Comital: due cordate in visita allo stabilimento
Ora i sindacati chiedono di congelare i 138 licenziamenti dal momento che è possibile avviare una trattativa con gli acquirenti
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
IVREA - Contro Vodafone parte la campagna di boicottaggio
Rifondazione Comunista ha convocato un presidio-flash mob per il lancio di una campagna di boicottaggio contro Vodafone
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
CASTELLAMONTE - La ceramica anche al Day Service Riabilitativo
«Ancora una volta dal fare sistema tra istituzioni e realtà territoriali nascono opportunità a vantaggio della comunità»
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
CASTELLAMONTE - Due giorni di festa per i pensionati della Cgil
La lega 33 dello Spi-Cgil, il sindacato pensionati, festeggia la sua presenza sul territorio del Canavese con due giorni di eventi
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
CASELLE - 70 mila euro per ancorare le tegole che volano con gli aerei
E' lo stanziamento per ancorare le tegole sui tetti delle case e fare in modo che non volino via con gli aerei che atterrano
INGRIA - Il piccolo Comune si schiera con il popolo Catalano
INGRIA - Il piccolo Comune si schiera con il popolo Catalano
Arriva anche dal Canavese un piccolo sostegno alla causa del popolo Catalano, pronto a chiedere l'indipendenza dalla Spagna
MAPPANO - «In 100 giorni il Comune ha prodotto solo 5 delibere»
MAPPANO - «In 100 giorni il Comune ha prodotto solo 5 delibere»
E' un bilancio negativo quello tracciato dall'opposizione dopo i primi 100 giorni di governo della giunta guidata da Grassi
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all'aiuto dei profughi
FELETTO - Una scuola più bella grazie anche all
Prima dell'inaugurazione dei locali è stata presentata anche l'iniziativa del Comune chiamata «Bimbi accompagnati»
IVREA - Il Comune nella classifica degli enti pubblici virtuosi
IVREA - Il Comune nella classifica degli enti pubblici virtuosi
«Questo conferma l’attenzione con la quale si è sempre operato in tutti gli aspetti amministrativi» dice il vicesindaco
CASTELLAMONTE - Bozzello promuove Mazza solo a metà: il Psi chiede al Pd un incontro urgente
CASTELLAMONTE - Bozzello promuove Mazza solo a metà: il Psi chiede al Pd un incontro urgente
Primi 100 giorni di amministrazione: il Senatore traccia il bilancio. Per Mazza non arriva la promozione a pieni voti. Il Psi chiede di definire con il Pd le linee guida necessarie per amministrare al meglio
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore