PONT - Si scaldano i motori in vista delle amministrative

| Il sindaco uscente Paolo Coppo tenta la riconferma dalle urne. In minoranza Massimo Motto, invece, «salta il giro»

+ Miei preferiti
PONT - Si scaldano i motori in vista delle amministrative
Primi movimenti di campagna elettorale anche a Pont Canavese dove in primavera si tornerà alle urne per il rinnovo del consiglio comunale. Ci sarà, quasi sicuramente, il sindaco uscente Paolo Coppo che cercherà la conferma per altri cinque anni di amministrazione. Dubbi, invece, sugli avversari. Di certo i candidati a sindaco della scorsa tornata non faranno parte della contesa elettorale. Scontato addio all'attività politica di Paolo Querio, anche Massimo Motto ha deciso di farsi da parte. Almeno per questa tornata. «Salto il giro come si dice fra ragazzi quando si trovano a bere birra».

«Ho maturato questa decisione da tempo, in primis da quando sono diventato “improvvisamente” nonno dello splendido Leonardo - dice Motto - Pont, spiace dirlo, nonostante la sua storia centenaria, ha l’obbligo di uscire dall’appiglio della mentalità della “fabbrica salvavita”. Penso che non sia plausibile amministrare un paese sperando che giungano regolamente introiti da parte dello Stato e memmeno sperare di vincere spesso  alla roulette dei bandi pubblici. Questa speranza non è amministrare ma è sopravvivere». 
 
Sul clime pre-elettorale, Motto bacchetta chi, per cinque anni, non si è visto nè sentito. «Percepisco situazioni anomale, fantasiose ed inconsapevoli magari anche perorate dai soliti partiti politici che sanno farsi vivi solo in questi frangenti. Situazioni paragonabili a coloro che a parole acquisterebbero una casa con vista mare con soldi elemosinati senza prima sapere quanto vale realmente, quanto costerebbe mantenerla e se su di essa pendono eventualmente ipoteche. Ognuno di noi dovrebbe uscire dal guscio del proprio zerbino di casa: provare almeno ad alzare l’orizzonte dei propri interessi. Non è concepibile preoccuparsi solo di Pont durante la fase delle elezioni amministrative e poi non sapere cosa accade al Rio Ladret di  Doblazio se abiti ai Boetti o fregartene di Faiallo se abiti ai prati della Fiera». 
 
«Amministrare un paese non è la stessa cosa d’essere seduti fra il pubblico di uno show di Maria De Filippi dove l’inquadratura cade su chi ha la voce piu’ alta o su chi dice la cazzata piu’ grande. Questo l’ho capito nel tempo e così è stata la mia condotta nei banchi della minoranza. Ho fatto ciò che ho creduto fosse la cosa migliore per Pont. Un esempio su tutti riuscire a costruire e votare un bilancio congiuntamente». Motto conclude ringraziando i colleghi della minoranza Piero Panier e Alberto Quendo: «Solo una loro eventuale canditura a primo cittadino avrebbe potuto cambiare l'ordine delle mie priorità e solo per una questione di amicizia con la A maiuscola nei loro confronti».
Politica
IVREA - Scontro sullo Storico Carnevale: il Comune tira dritto
IVREA - Scontro sullo Storico Carnevale: il Comune tira dritto
Le componenti hanno chiesto di posticipare la ratifica dello Statuto attraverso una lettera. Appello che ha ricevuto un diniego
SAN GIUSTO CANAVESE - Il ricordo di Paolo Borsellino e delle vittime della mafia davanti alla villa confiscata al boss Assisi
SAN GIUSTO CANAVESE - Il ricordo di Paolo Borsellino e delle vittime della mafia davanti alla villa confiscata al boss Assisi
«La confisca di questa villa a San Giusto Canavese e la recente cattura dopo anni di latitanza del boss del narcotraffico che l'abitava, è la prova che lo Stato vince». Queste le parole del presidente del Consiglio regionale Stefano Allasia
IVREA - La Senatrice Tiraboschi ha incontrato Ivrea Soccorso
IVREA - La Senatrice Tiraboschi ha incontrato Ivrea Soccorso
L'incontro si è svolto presso nella sede dell'associazione alla presenza del presidente di Ivrea Soccorso, Lino Cortesi
LEINI - «Uniti per Leini» rivendica i lavori in corso in viale Italia
LEINI - «Uniti per Leini» rivendica i lavori in corso in viale Italia
«È con soddisfazione che adesso si vede quanto programmato dalla giunta del sindaco Leone entrare nella fase operativa»
RIVAROLO - «Progetto memoria»: nasce la galleria dei sindaci
RIVAROLO - «Progetto memoria»: nasce la galleria dei sindaci
La «Galleria dei sindaci» sarà collocata a palazzo Lomellini sulla parete accanto alla porta d'ingresso dell'ufficio del sindaco
IVREA - Lunedi in piazza Ottinetti «Scegli il tuo brand del Canavese»
IVREA - Lunedi in piazza Ottinetti «Scegli il tuo brand del Canavese»
«Formae», un'esposizione dei progetti di place branding degli studenti del corso di Communication Design del Politecnico di Torino
CANAVESANA - Ancora ritardi, guasti e treni ko: pendolari furenti
CANAVESANA - Ancora ritardi, guasti e treni ko: pendolari furenti
«Chiediamo un intervento immediato delle istituzioni: Regione Piemonte, Città Metropolitana di Torino, sindaci del territorio»
CIRIE' - Lavori in corso in via Battitore: modifiche alla viabilità
CIRIE
Saranno in ogni caso garantiti gli stalli di sosta riservati situati nelle immediate vicinanze dell’ingresso all'ospedale cittadino
CANAVESE - Andrea Cane eletto vicepresidente della commissione regionale sulla sanità
CANAVESE - Andrea Cane eletto vicepresidente della commissione regionale sulla sanità
L'Ingriese della Valle Soana ha accolto con un pizzico di sorpresa e con grande entusiasmo questo nuovo incarico
LEINI - Il comune aderisce al documento contro le forme di fascismo
LEINI - Il comune aderisce al documento contro le forme di fascismo
Consiglio comunale lampo per l'elezione dei rappresentanti nelle commissioni e dei rappresentanti nell'Unione dei Comuni
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore