PONTE PRETI - Bozzello non si arrende: «La battaglia per il ponte non è assolutamente finita»

| Soddisfatto per l'esito del convegno ma del tutto convinto che il lavoro di "sensibilizzazione" debba andare avanti. L'ex senatore Eugenio Bozzello non molla di un centimetro sul Ponte Preti e rilancia lo stop ai mezzi pesanti

+ Miei preferiti
PONTE PRETI - Bozzello non si arrende: «La battaglia per il ponte non è assolutamente finita»
Soddisfatto per l'esito del convegno ma del tutto convinto che il lavoro di "sensibilizzazione" debba andare avanti. L'ex senatore Eugenio Bozzello non molla di un centimetro sul Ponte Preti. «Sulla base degli interventi e delle testimonianze dell'incontro, ho riscontrato che in molti la pensano come me - dice Bozzello - quella struttura e che quel tratto oggi presenta molteplici criticità; le testimonianze reali di chi passa ogni giorno su quel tratto valgono per me molto di più di quelle che vengono dette da chi le studia solo sulla carta o li vede per alcuni minuti stazionando quel ponte. Sono però anche contento che un primo frutto quell'incontro l'ha portato, la Città Metropolitana si è assunta la piena responsabilità di rassicurare tutti che la struttra è più che idonea, monitorata costantemente e che è idonea anche al passaggio del traffico pesante. Una presa di posizione molto importante, che ha fissato un punto di partenza per qualsiasi cosa possa succedere in futuro; nessuno potrà mai dire che non sapeva».

Ma al netto delle rassicuazioni, resta il problema dell'enorme mole di traffico che ogni giorno attraversa quel tratto di pedemontana. «Quel ponte ha una larghezza di carreggiata pari a 5,60 metri con curve di innesto molto strette e pericolose, mentre i due tronconi di strada hanno una larghezza pari a 7 metri. Non vi è una segnaletica adeguata ad oggi e quella che vi è purtroppo è stata lesionata dai Tir oppure risulta guasta da anni; non vi è un taglio della vegetazione adeguato e costante da anni per far vedere i cartelli rimasti. Mettere a posto almeno quese cose non ha costi impossibili per chi oggi gestisce quel tratto, basterebbe solo un po' di amore del territorio. Le motrici dei Tir hanno una dimensione che va dai 2,40 ai 2,60 metri, quando si incrociano sul ponte sicuramente non hanno il dono di restringersi: la matematica, anche senza Ingegnere Facebook, la conosciamo tutti».

Quello di Bozzello, insomma, è un appello che resta invariato: «Chiedo nuovamente a gran voce che tutte le forze politiche del nostro territorio urgentemete si uniscano per far sinergia e cerchino di iniziare a risolvere almeno questo problema, senza divisioni, senza quel campanilismo che blocca il Canavese, senza guardare il problema del singolo ma per una volta guardare il problema nel suo insieme. Questo non significa creare falsi  allarmismi sui "social" o fare di Fecebook un Ingegnere. Anzi, io ho voluto fare di Facebook, anche se ho 90 anni, una piattaforma che riuscisse a parlare alla gente e per la gente, senza limiti di partito o muri politici».

Bozzello boccia la possibilità di un semaforo che gestisce il traffico a senso unico alternato e ribadisce la richiesta di un blocco temporaneo al passaggio dei Tir e mezzi pesanti. «Non dobbiamo arrenderci, ma dobbiamo unirci perchè solo così finalmente il nostro Canavese potrà ritornare ad esser protagonista nelle scelte politiche torinesi e piemontesi. Solo così la politica vera riesce a ridare fiducia alla gente e a risolvere i problemi. Io amo il Canavese e la sua gente, non ho più ambizioni finalizzate alla mia persona se non quelle di cercare sin alla fine dei miei giorni di aiutare il mio territorio a risolvere i problemi».

Politica
CASTELLAMONTE - Morgando a Mazza: «Invece di polemizzare mantenga le promesse della campagna elettorale»
CASTELLAMONTE - Morgando a Mazza: «Invece di polemizzare mantenga le promesse della campagna elettorale»
«Considerarsi depositari delle "competenze", quando a mala pena si è superata la scuola dell'obbligo, manifestando fastidio quando altri fanno notare delle mancanze e delle necessità, è un gioco pericoloso» attacca il dirigente scolastico
RIVAROLO - Dall'idea all'impresa: mercoledì 20 presentazione del programma Mip
RIVAROLO - Dall
L'intervento del Mip prevede un supporto di carattere consulenziale, interamente gratuito per chi intende avviare una nuova attività imprenditoriale o di lavoro autonomo
CANAVESE - Incentivi per i medici che vanno nei Comuni montani e rurali
CANAVESE - Incentivi per i medici che vanno nei Comuni montani e rurali
Uncem ha apprezzato l'impegno e le proposte dell'Assessore alla Sanità della Regione Piemonte, Antonio Saitta
CASTELLAMONTE - Sindaco e assessore contro il preside Morgando: «Sfrutta le scuole per apparire»
CASTELLAMONTE - Sindaco e assessore contro il preside Morgando: «Sfrutta le scuole per apparire»
Clima avvelenato in città. L'ultimo «affronto» sarebbe stata la denuncia del tentato furto della scorsa settimana alla scuola media Cresto. Circostanza della quale in Comune nulla sapevano: «Neanche l'educazione di avvisare»
VOLPIANO - 20mila euro di libri per la biblioteca e l'Informagiovani
VOLPIANO - 20mila euro di libri per la biblioteca e l
Gli acquisti sono destinati a volumi per la sezione ragazzi, per 2mila euro all'anno, e per il patrimonio librario generale
IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»
IVREA - «Il caso giudiziario di Piccini alla base della crisi del Cic»
«590 lavoratori rischiano di essere travolti dalle vicende giudiziarie di Pio Piccini», dice il consigliere regionale Conticelli
RIVAROLO - Il 26 febbraio Bertot ufficializza la sua candidatura
RIVAROLO - Il 26 febbraio Bertot ufficializza la sua candidatura
Ogni velo sulla nuova formazione di Riparolium per le amministrative sarà tolto la sera del 26 febbraio all'hotel Rivarolo
CHIVASSO - Tre incontri per le scuole «Insieme Contro il Bullismo»
CHIVASSO - Tre incontri per le scuole «Insieme Contro il Bullismo»
L'incontro a Palazzo Einaudi ha visto la partecipazione de capitano Luca Giacolla, comandante della compagnia dei carabinieri
CHIVASSO - Marco Delpero è il nuovo comandante della Polizia Municipale
CHIVASSO - Marco Delpero è il nuovo comandante della Polizia Municipale
«Siamo contenti di avere con noi il comandante Delpero e di poter contare sulla sua esperienza» ha detto il sindaco Castello
IVREA - Casali e Piras passano con la Lega in consiglio comunale
IVREA - Casali e Piras passano con la Lega in consiglio comunale
Il sindaco augura buon lavoro alle due consigliere e smentisce la possibilità di un rimpasto nella giunta chiesto dalla Lega
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore