PONTE PRETI - «I cittadini attendono risposte ormai da dicembre»

| Il presidente del Club Turati, Eugenio Bozzello, e il segretario Salvatore Giuliano hanno scritto una lettera per ottenere risposte

+ Miei preferiti
PONTE PRETI - «I cittadini attendono risposte ormai da dicembre»
Si torna a parlare di Ponte Preti. Il Club Turati, dopo mesi di sollecitazioni, attende delle risposte dalla Città metropolitana. Il presidente Eugenio Bozzello e il segretario Salvatore Giuliano hanno scritto una lettera che pubblichiamo qui di seguito.

«Nel mese di agosto 2018 il Presidente del Club Turati del Canavese, Senatore Eugenio Bozzelo Verole, ha promosso una petizione alla quale hanno aderito otre 26000 persone al fine di sollecitare gli Enti e i soggetti preposti a garantire la sicurezza stradale nel tratto di strada pedemontana interessata dal Ponte Preti. Il considerevole numero di aderenti ha messo in evidenza la preoccupazione che il suddetto ponte desta non solo per motivi di viabilità. Il Club Turati del Canavese ha poi organizzato un convegno, tenutosi in Castellamonte, al quale hanno preso parte sindaci, politici locali e tanti cittadini giunti da tutto il canavese, nonché l’Assessore ai Trasporti, Infrastrutture, Opere pubbliche e Difesa del suolo della Regione Piemonte Francesco Balocco e il Consigliere Antonino Iaria, delegato ai Lavori Pubblici ed Infrastrutture della città Metropolitana, Ente gestore della Pedemontana e del Ponte Preti.

Con l’occasione si è posta l’attenzione sui profili di sicurezza (mancante) del tratto di strada interessato, e sulla problematica legata alla viabilità ordinaria, nonché alla possibile difficoltà di passaggio dei mezzi di soccorso e degli interventi urgenti (ambulanze, carabinieri, vigili del fuoco ecc.) In seguito al convegno, fra i molti interventi richiesti e le proposte avanzate, alcune si prospettavano come più realistiche di altre, ingenerando pertanto delle aspettative fra i promotori dell’iniziativa e nella popolazione, ma allo stato attuale nulla è stato realizzato. Cosa ne è stato della proposta di bloccare il transito dei mezzi pesanti sul Ponte Preti? del passaggio della competenza dalla Città Metropolitana all’Anas? E del progetto che giace nei cassetti della Città Metropolitana?

Svanito il primo interesse, portato anche dall’indignazione e dalla paura provocati dalla notizia di cronaca dello scorso agosto (crollo ponte Morandi) sembra che l’urgenza di intervenire per la sicurezza delle nostre strade sia meno urgente. Nessuna risposta è stata fornita ad oggi dalla Città Metropolitana. Cosa deve accadere per destare nuovamente l’interesse degli amministratori? La Città Metropolitana non ci ha fornito alcuna informazione né sui controlli e le verifiche effettuate ai primi di dicembre 2018, né sul passaggio della competenza di Ponte Preti all’Anas.

Molti cittadini ci chiedono informazioni, ma noi del Club Turati non siamo in grado di fornirle poiché, dopo diversi mesi, il consigliere Antonino Iaria non ha comunicato nulla né ha informato la cittadinanza, tantomeno gli amministratori locali, circa la presenza di eventuali iniziative e progetti. I cittadini canavesani sono in attesa di risposte concrete».

Politica
COLLERETTO GIACOSA - Presentata l'iniziativa «Scienze & Salute»
COLLERETTO GIACOSA - Presentata l
Un ciclo di conferenze di divulgazione scientifica che si terranno a partire dal 28 gennaio
OZEGNA - Scongiurato l'accorpamento dei consorzi rifiuti
OZEGNA - Scongiurato l
L'assessore regionale Matteo Marnati ha illustrato le modifiche alla legge 1-2018: niente unico bacino di Torino e provincia
QUINCINETTO - Frana sulla A5: Confindustria chiede di fare presto
QUINCINETTO - Frana sulla A5: Confindustria chiede di fare presto
Sopralluogo in regione Chiappetti da parte delle imprese di Piemonte e Valle d'Aosta e dell'assessore regionale valdostano
IVREA - Indagato l'architetto incaricato del piano regolatore
IVREA - Indagato l
Indagine sulle tangenti in Lombardia condotta dalla guardia di finanza e coordinata dalla Direzione antimafia di Milano
IVREA - L'assessore regionale in visita al patrimonio Unesco
IVREA - L
Nel corso della visita ha potuto vedere l'area Icona dove, dopo i lavori di ristrutturazione, sorgerà il nuovo centro visitatori
IVREA - Tutto pronto per gli scambi linguistici con gli studenti del liceo Botta
IVREA - Tutto pronto per gli scambi linguistici con gli studenti del liceo Botta
Diversi studenti francesi ospiti in Canavese ad inizio febbraio
CASTELLAMONTE - Ciao carnevale: la Lega contro l'amministrazione
CASTELLAMONTE - Ciao carnevale: la Lega contro l
Diventa un caso politico lo storico carnevale, destinato ad un'edizione 2020 particolarmente ridotta rispetto alla tradizione
IVREA - Il sindaco ha ricevuto i ragazzi del «Fridays For Future»
IVREA - Il sindaco ha ricevuto i ragazzi del «Fridays For Future»
L'assessore Balzola ha proposto l'avvio di un confronto più frequente sulle iniziative della Giunta e per ascoltare i ragazzi
CASTELLAMONTE - Terminato il ciclo di incontri di RiciclArte: un esperimento di successo
CASTELLAMONTE - Terminato il ciclo di incontri di RiciclArte: un esperimento di successo
Un progetto che ha suscitato grande interesse dei bambini, dei loro genitori e del Comune
LAVORO - Crisi Olisistem: martedì protesta sotto il grattacielo Intesa
LAVORO - Crisi Olisistem: martedì protesta sotto il grattacielo Intesa
L'annunciata cessione del ramo d'azienda porterebbe alla riduzione della retribuzione di oltre 100 euro al mese a 150 lavoratori
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore