PROFUGHI IN CANAVESE - Il prefetto di Torino conferma: «A Rivarolo e Castellamonte sono troppi»

| Lavorare in sinergia per gestire la partita dei profughi. L'invito è arrivato ieri da Palazzo Lomellini direttamente dal prefetto di Torino, Renato Saccone. «Occuparsi dei migranti significa anche dare lavoro sul territorio»

+ Miei preferiti
PROFUGHI IN CANAVESE - Il prefetto di Torino conferma: «A Rivarolo e Castellamonte sono troppi»
Lavorare in sinergia per gestire la partita dei profughi. L'invito è arrivato ieri da Palazzo Lomellini direttamente dal prefetto di Torino, Renato Saccone. Un incontro, quello tra il prefetto e i sindaci, focalizzato proprio sulla questione migranti e sui problemi di ordine pubblico. Temi che, secondo la prefettura, viaggiano su binari diversi. «Abbiamo registrato mezzo milione di arrivi e non abbiamo avuto un serio problema di ordine pubblico - ha detto subito Saccone - sicurezza e profughi sono due cose distinte. Non c'è nessuna invasione in atto». Alcuni sindaci, come Giambattistino Chiono di Busano, hanno ribadito la loro posizione, quella espressa anche in tv qualche settimana fa: basta con gli arrivi di profughi, il territorio ha già dato. Altri primi cittadini, invece, si sono detti più possibilisti. 
 
«Credo nell'identità dei piccoli Comuni a patto che i sindaci siano in grado di dare i servizi e non si sentano fuori dal mondo - ha detto Saccone - i problemi sono problemi di tutti. Anche quello dei migranti. Non bisogna pensare di essere su un'isola staccati da tutti. Forse è piu facile integrarsi nei piccoli paesi di provincia che nella grande città come Torino. Su questo devo dire che, allo stato attuale, per quel che riguarda l'alto Canavese, i migranti sono troppo concentrati a Rivarolo e Castellamonte. Sarebbe opportuno diffonderli maggiormente sul territorio. Ma è ovvio che, per fare questo, ci deve essere la disponibilità di tutti».
 
Il prefetto ha ribadito ai sindaci che è un obbligo giuridico fornire assistenza ai migranti fino alla risposta dello Stato alla richiesta di asilo politico. «Questo fenomeno, viste le dimensioni, non dipende dai governi o dalle prefetture. La mia proposta è che si ragioni insieme su un numero da gestire. Se per l'autunno si arriva a un protocollo tra Comuni questo ci consentirà di partire dal 2018 su numeri certi. I Comuni possono consorziarsi per gestire meglio la partita. Occuparsi direttamente dei migranti significa generare anche posti di lavoro sul territorio. Dei 32 euro che, mediamente, costa un profugo al giorno, solo 2,5 vanno effettivamente alla persona. Il resto ricade direttamente sul territorio».
Politica
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
Vicenda casa di riposo: «Confidiamo ora nelle autorità competenti per individuare eventuali responsabilità» dice l'assessore Carruozzo
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l'ex sindaco Ferrino: «Sono sereno, la verità verrà a galla»
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l
Il Circolo Territoriale del Popolo della Famiglia-Piemonte si schiera con Serafino Ferrino, l'ex sindaco di Favria indagato nell'ambito dell'operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l'amministrazione
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l
Dopo il Movimento 5 Stelle, anche la Lega ha preso carta e penna per attaccare «l'immobilismo» della giunta Mazza
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d'attesa per le visite d'ambulatorio
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d
Un problema che riguarda tutta la Regione Piemonte e che, purtroppo, non fa eccezioni in Canavese. Lo conferma anche l'Asl To4, precisando alcuni dati relativi alle liste d'attesa. Chiesti degli specialisti «in prestito»
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
Sabato in Comune la premiazione dei 13 ragazzi della media che hanno conseguito con il massimo dei voti il diploma
FAVRIA - Avvisi di garanzia, dall'ex sindaco Giorgio Cortese «massima fiducia nella magistratura»
FAVRIA - Avvisi di garanzia, dall
«Ho la convinzione di poter dimostrare che ho sempre agito nell'interesse esclusivo della Comunità di Favria che ho avuto l'onore di rappresentare, in particolare come Sindaco, all'epoca dei fatti»
AGLIE' - Il salone «Alladium» diventerà Franco Paglia - FOTO
AGLIE
Il sindaco ha annunciato che l'amministrazione ha proposto di intitolare alla memoria dell'architetto il salone polifunzionale
CUORGNE' - Il Comune brinda al successo dell'Aperibook in biblioteca
CUORGNE
«Sono molto soddisfatto della partecipazione di pubblico a tutte le presentazioni di libri che si sono succedute», il commento dell'assessore Lino Giacoma Rosa
CUORGNE' - Lavori in corso per la sicurezza nelle scuole cittadine
CUORGNE
Al rientro dalle vacanze estive gli alunni troveranno i lavori conclusi e i nuovi impianti in funzione. Investimento di 61 mila euro
TORINO E CANAVESE - Sciopero Gtt contro i 260 licenziamenti e il «silenzio del Comune di Torino»
TORINO E CANAVESE - Sciopero Gtt contro i 260 licenziamenti e il «silenzio del Comune di Torino»
Il servizio sarà garantito, sulle autolinee extraurbane e il Servizio Ferroviario (Sfm1 – Canavesana e SfmA – To–aeroporto–Ceres), solo da inizio servizio alle ore 8 e dalle ore 14.30 alle ore 17.30. Disagi per chi usa i mezzi pubblici
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore