PROFUGHI IN CANAVESE - L'osservatorio migranti scrive al prefetto: «Controllate le cooperative»

| Sotto la lente d'ingrandimento dei volontari è finita la cooperativa sociale «Isola di Ariel» che, a Ivrea, all'interno dell’albergo Eden, gestisce 84 profughi. «La situazione evidenzia un non adeguato utilizzo di fondi pubblici»

+ Miei preferiti
PROFUGHI IN CANAVESE - Losservatorio migranti scrive al prefetto: «Controllate le cooperative»
Comuni del Canavese e Osservatorio Migranti hanno preso carta e penna per scrivere al Prefetto di Torino e alla Regione Piemonte sulla situazione dei profughi ospiti sul territorio. I Comuni chiedono di poter contare di più. L'osservatorio, invece, ha rilevato delle inadempienze nella gestione dei richiedenti asilo. In particolare sugli 84 migranti oggi ospiti dell'hotel Eden di Ivrea, gestito dalla cooperativa sociale torinese «L'isola di Ariel». L'osservatorio è costituito dal Centro Migranti della Diocesi d'Ivrea, Chiesa Valdese Ivrea, Good Samaritan, Legambiente, L’albero della Speranza, Libera Coordinamento Ivrea e Canavese, Centro Documentazione Pace, MIR Movimento Internazionale Riconciliazione, ZAC cooperativa sociale, Casa delle Donne, Associazione Serra Morena.
 
Nella lettera, dopo aver fatto presente che diversi volontari dell'associazione L'albero della speranza e dei sindacati pensionati di Cgil, Cisl e Uil, hanno dato linfa ad iniziative di solidarietà e inserimento sociale dei migranti, l'osservatorio chiede maggiori controlli alla prefettura e alla Regione, in ordine alle presunte inadempienze della cooperativa torinese. «Si rileva la totale assenza della Coop Isola di Ariel nel garantire le 10 ore di insegnamento di italiano come da convenzione - scrive l'osservatorio - altro aspetto rilevante è la carenza di personale. Un operatore giornalmente presente per 84 persone. L’organigramma prevederebbe 2 mediatori culturali, 2 educatori didattici, 1 educatore socio-sanitario, 3 operatori. Da circa 15 giorni è presente un secondo operatore per 2 giorni settimanali che dovrebbe integrare le ore di insegnamento. Si fa presente che sono passati 8 mesi e che l'esame di competenza linguistica A2 per stranieri si tiene a fine maggio. Pochissimi lo potranno sostenere. Il danno agli ospiti è fatto». 
 
Non solo: l'osservatorio ha segnalato al prefetto la composizione degli ospiti che, attualmente, si trovano a Ivrea. «Non si può tralasciare il fatto che la composizione degli ospiti è di 65 uomini e 19 donne, tutti di età compresa tra 18 e 42 anni. Alcune donne sono gravide. Ci sono 3 nuovi nati uno di 5 mesi gli altri di 3 mesi e 1 mese. Esistono dunque nuclei familiari e monoparentali che avrebbero diritto a una sistemazione abitativa più congrua in considerazioni dei soggetti neonati e donne in gravidanza».
 
«Le Associazioni non si propongono certo di sussidiare le carenze delle Cooperative, ma di agire concretamente per il bene comune - sottolinea ancora l'osservatorio migranti del Canavese - chiediamo alle istituzioni di svolgere adeguata sorveglianza e controllo su chi opera nel settore dell'accoglienza ai richiedenti asilo. La situazione evidenzia un non adeguato utilizzo di fondi pubblici, in contrasto con aspetti importanti di tipo innanzitutto etico ma anche legale». L'Osservatorio migranti, al momento, è in attesa di una risposta alle criticità evidenziate. Risposta che, con piacere, pubblicheremo integralmente.
Politica
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
Il piano speditivo per gestire il traffico in caso di chiusura dell'autostrada A5 Torino-Aosta è destinato a cambiare
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
Da anni si parla di regolamentare le auto in quota anche in Canavese, in particolare sulla strada che da Ceresole sale fino al colle del Nivolet. Anche quest'anno la discussione è tornata d'attualità dopo il passaggio del Giro d'Italia
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
Buone notizie per le famiglie interessate dal servizio scuolabus. I Comuni, se il bilancio lo consentirà, potranno continuare a integrare le spese
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell'infanzia paritarie
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell
Lo stanziamento per l'anno scolastico 2018-2019 supera quello che era stato erogato per l'annata precedente dalla Regione
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
Ci vorrà un terzo consiglio comunale per far passare la contestata variante al piano regolatore già oggetto di scontri e polemiche
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
L'evento per il conferimento della cittadinanza onoraria si svolgerà in Sala Consiliare domenica 29 settembre, in occasione della Festa di San Michele Arcangelo. Lo ha deciso la giunta comunale del sindaco Alberto Rostagno
SICUREZZA - Più forze dell'ordine su treni e stazioni ferroviarie
SICUREZZA - Più forze dell
Il protocollo siglato in Prefettura prevede l'installazione di telecamere e tornelli nelle principali stazioni della zona
CASTELLAMONTE - Mostra: Bethaz e Mazza rispondono alla Lega
CASTELLAMONTE - Mostra: Bethaz e Mazza rispondono alla Lega
All'attacco della Lega sulla Mostra della Ceramica di quest'anno è arrivata puntuale la risposta dell'amministrazione comunale
CASTELLAMONTE - Lega a gamba tesa sulla Mostra della Ceramica
CASTELLAMONTE - Lega a gamba tesa sulla Mostra della Ceramica
«L'anticipo a luglio rispetto alle edizioni precedenti non è stato una mossa vincente, vista la bassa affluenza di pubblico»
CANAVESE - Tre idee per dare nuova vita ai territori di montagna
CANAVESE - Tre idee per dare nuova vita ai territori di montagna
Sono tre le proposte operative che Confindustria per la Montagna ha rivolto al ministro per gli affari regionali Erika Stefani
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore