PROFUGHI IN CANAVESE - L'osservatorio migranti scrive al prefetto: «Controllate le cooperative»

| Sotto la lente d'ingrandimento dei volontari è finita la cooperativa sociale «Isola di Ariel» che, a Ivrea, all'interno dell’albergo Eden, gestisce 84 profughi. «La situazione evidenzia un non adeguato utilizzo di fondi pubblici»

+ Miei preferiti
PROFUGHI IN CANAVESE - Losservatorio migranti scrive al prefetto: «Controllate le cooperative»
Comuni del Canavese e Osservatorio Migranti hanno preso carta e penna per scrivere al Prefetto di Torino e alla Regione Piemonte sulla situazione dei profughi ospiti sul territorio. I Comuni chiedono di poter contare di più. L'osservatorio, invece, ha rilevato delle inadempienze nella gestione dei richiedenti asilo. In particolare sugli 84 migranti oggi ospiti dell'hotel Eden di Ivrea, gestito dalla cooperativa sociale torinese «L'isola di Ariel». L'osservatorio è costituito dal Centro Migranti della Diocesi d'Ivrea, Chiesa Valdese Ivrea, Good Samaritan, Legambiente, L’albero della Speranza, Libera Coordinamento Ivrea e Canavese, Centro Documentazione Pace, MIR Movimento Internazionale Riconciliazione, ZAC cooperativa sociale, Casa delle Donne, Associazione Serra Morena.
 
Nella lettera, dopo aver fatto presente che diversi volontari dell'associazione L'albero della speranza e dei sindacati pensionati di Cgil, Cisl e Uil, hanno dato linfa ad iniziative di solidarietà e inserimento sociale dei migranti, l'osservatorio chiede maggiori controlli alla prefettura e alla Regione, in ordine alle presunte inadempienze della cooperativa torinese. «Si rileva la totale assenza della Coop Isola di Ariel nel garantire le 10 ore di insegnamento di italiano come da convenzione - scrive l'osservatorio - altro aspetto rilevante è la carenza di personale. Un operatore giornalmente presente per 84 persone. L’organigramma prevederebbe 2 mediatori culturali, 2 educatori didattici, 1 educatore socio-sanitario, 3 operatori. Da circa 15 giorni è presente un secondo operatore per 2 giorni settimanali che dovrebbe integrare le ore di insegnamento. Si fa presente che sono passati 8 mesi e che l'esame di competenza linguistica A2 per stranieri si tiene a fine maggio. Pochissimi lo potranno sostenere. Il danno agli ospiti è fatto». 
 
Non solo: l'osservatorio ha segnalato al prefetto la composizione degli ospiti che, attualmente, si trovano a Ivrea. «Non si può tralasciare il fatto che la composizione degli ospiti è di 65 uomini e 19 donne, tutti di età compresa tra 18 e 42 anni. Alcune donne sono gravide. Ci sono 3 nuovi nati uno di 5 mesi gli altri di 3 mesi e 1 mese. Esistono dunque nuclei familiari e monoparentali che avrebbero diritto a una sistemazione abitativa più congrua in considerazioni dei soggetti neonati e donne in gravidanza».
 
«Le Associazioni non si propongono certo di sussidiare le carenze delle Cooperative, ma di agire concretamente per il bene comune - sottolinea ancora l'osservatorio migranti del Canavese - chiediamo alle istituzioni di svolgere adeguata sorveglianza e controllo su chi opera nel settore dell'accoglienza ai richiedenti asilo. La situazione evidenzia un non adeguato utilizzo di fondi pubblici, in contrasto con aspetti importanti di tipo innanzitutto etico ma anche legale». L'Osservatorio migranti, al momento, è in attesa di una risposta alle criticità evidenziate. Risposta che, con piacere, pubblicheremo integralmente.
Dove è successo
Politica
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
La Uilm del Canavese è l’organizzazione più votata in azienda con il 51.56%
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
Oggi prima giornata senza treni sulla Rivarolo-Pont Canavese e nessuna soppressione a sorpresa (almeno salvo imprevisti in serata) sulla tratta Rivarolo-Torino Porta Susa. Il sindacato, intanto, se la prende con azienda e Regione
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
A 18 anni dalla prima richiesta, la scuola primaria della frazione ha finalmente un nome, a ricordo di una persona illustre
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
Ospite d’eccezione all'assemblea il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani che ha assistito, oltre al via libera alla fusione con RivaBanca, anche al voto favorevole per l'ingresso di Banca d'Alba e del Canavese in Iccrea
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
Il Piano di Sviluppo del Canavese, presentato a Colleretto Giacosa, poggia su cinque assi tematici: Industria e attività produttive, Infrastrutture e trasporti, Formazione e istruzione, Turismo cultura e sport, Sanità e welfare
OZEGNA - Grande festa per l'autonomia del Comune - FOTO
OZEGNA - Grande festa per l
Ricorrenza storica per il Comune che oggi ha celebrato i 70 anni della propria riconquistata autonomia dopo la guerra
PONT CANAVESE - In autunno i lavori per la nuova scuola: il sindaco Coppo difende il progetto - FOTO
PONT CANAVESE - In autunno i lavori per la nuova scuola: il sindaco Coppo difende il progetto - FOTO
Affollata assemblea sul progetto della nuova scuola, venerdì sera, a Pont Canavese. L'opinione pubblica è divisa tra i favorevoli e i contrari alla proposta dell'attuale amministrazione comunale. Costo dei lavori 1,5 milioni di euro
PONT CANAVESE - No alla scuola: «Inutile e costosa: speriamo che il sindaco sia un Rockefeller della finanza»
PONT CANAVESE - No alla scuola: «Inutile e costosa: speriamo che il sindaco sia un Rockefeller della finanza»
Tra gli interventi quello del consigliere di minoranza Walter Portacolone (che anche in consiglio ha sempre esternato le sue perplessità) e dell'ex amministratore Massimo Motto
CASTELLAMONTE - Elezioni: Giovanni Maddio presenta il programma
CASTELLAMONTE - Elezioni: Giovanni Maddio presenta il programma
Giovanni Maddio e tutti i candidati della lista «Per la nostra terra, per la nostra città», hanno presentato il programma elettorale alla Casa della Musica
OZEGNA - Tutto il paese festeggia la rinascita del Comune autonomo
OZEGNA - Tutto il paese festeggia la rinascita del Comune autonomo
Nel 1929 il regime fascista impose a Ozegna, così come ad altri Comuni della zona, di diventare una frazione di Agliè
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore