QUINCINETTO - Borghi presenta «Piccole Italie»

| Piccole Italie è una riflessione su cosa sia la politica territoriale, dopo la fine dell'interventismo statale e la crisi del regionalismo

+ Miei preferiti
QUINCINETTO - Borghi presenta «Piccole Italie»
Due presentazioni del libro "Piccole Italie" di Enrico Borghi, Deputato e Presidente nazionale Uncem, lunedì 10 luglio. La prima a Quincinetto, in Canavese, alle ore 17 (sala consiliare del Municipio), la seconda a Pomaretto, in Val Chisone, alle ore 21 (nella sala consiliare del Comune). Lunedì a Quincinetto, a promuovere la presentazione, con l'Uncem, è il Bim Dora Baltea, guidato dal sindaco Angelo Canale Clapetto. A Pomaretto è invece il Comune con il primo cittadino Danilo Breusa ad aver voluto l'incontro pubblico. 
 
A Quincinetto, alle ore 17 di lunedì 10 luglio, intervengono Angelo Canale Clapetto, Sindaco e Presidente Bim, Fausto Francisca, Consigliere Agenda 21 per il Piemonte, Alberto Avetta, Presidente Anci Piemonte, Franco Cominetto, Sindaco di Burolo e Presidente Anpci Prov. Torino, Lido Riba, Presidente Uncem Piemonte, Alberta Pasquero, Amministratore Delegato Bioindustry Park, Mario Benni, Presidente Ordine Avvocati di Ivrea, Fabrizio Gea, Presidente Confindustria Canavese, l'on. Francesca Bonomo, Deputata e l'on. Enrico Borghi, Deputato e autore del libro; coordina Alessandra Ferraro, Giornalista RAI.
 
A Pomaretto, alle ore 21, intervengono Danilo Breusa, Sindaco di Pomaretto, Elvio Rostagno, Consigliere regionale ed Enrico Borghi; coordina Pier Giovanni Trossero, giornalista.
 
Piccole Italie è una riflessione su cosa sia la politica territoriale, dopo la fine dell'interventismo statale e la crisi del regionalismo, e su cosa possano rappresentare i nostri territori nella sfida della modernizzazione italiana. Le statistiche e gli indicatori parlano dell'emergere anche in Piemonte di una vera e propria 'questione territoriale', con una marcata polarizzazione tra territori nei quali si concentrano opportunità, risorse, servizi e investimenti e aree in cui si acuiscono l'invecchiamento, la povertà e la desertificazione. Senza assicurare certezze nel campo dei servizi essenziali quali scuole, trasporti, sanità, e senza garantire uno sviluppo che si traduca in occupazione, vengono meno i fondamentali diritti di cittadinanza, con il risultato che qualunque iniziativa è votata al fallimento. 
 
È su questi nodi che si giocherà la partita del riequilibrio territoriale e del ruolo delle nostre comunità. L'attuazione di politiche in grado di garantire il diritto di opzione e la libertà di scelta di vita necessita di forme politiche che siano luoghi di rielaborazione del pensiero, luoghi nei quali riformulare le prospettive all'interno di una visione di bene comune. Solo così la questione territoriale diventa questione nazionale, ed è per questo che le 'piccole Italie' possono contribuire in maniera decisiva a salvare la grande Italia.
Dove è successo
Politica
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all'attacco
CASTELLAMONTE - Maestra si vanta di essere fascista? Il Pd subito all
Una nota contro l’insegnante arriva dal Pd di Castellamonte, città dove la maestra ha effettivamente insegnato per qualche tempo
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
CANAVESE - Post fascista su Facebook: maestra segnalata alla polizia postale
L'insegnante avrebbe reso pubbliche le proprie preferenze politiche su diversi post che sono stati pubblicati sul profilo Facebook. Profilo che, nei giorni scorsi è stato oscurato. La Regione ha segnalato il caso anche al provveditorato
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
CANAVESE - Post fascista? La maestra si difende: «La mia era solo una ricerca sociologica»
«Non sono fascista: la mia era una ricerca sociologica per vedere quali potevano essere le reazioni della gente quando si parla di un argomento delicato come il fascismo». Alessandro Pettorruso si difende dopo la segnalazione alla polizia
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
CANAVESE - Forza Nuova al fianco della maestra segnalata alla polizia postale: «Pronti a difenderla»
Forza Nuova si schiera al fianco dell'insegnante segnalata alla Polizia Postale dalla Regione dopo alcune frasi inneggianti il fascismo pubblicate su Facebook: «In Piemonte è diventato pericoloso anche solo pensare»
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l'addio a Teknoservice e Cca
OZEGNA - Bartoli fa sul serio e annuncia l
Il pensiero del sindaco è chiaro e sarà discusso, domani, in consiglio regionale. Il CCA e Teknoservice costano troppo
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
Durissima lettera del sindaco di Busano contro il collega di Rivarolo in merito alla nomina di un ex Asa per la Smat: «Non si è documentato ed esprime giudizi, oltretutto inviando un documento menzognero ai colleghi sindaci»
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
Non sarà rinnovato il contratto con la ditta che gestisce i parcheggi a pagamento. Dopo tre anni le strisce torneranno bianche
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell'ex Asa: «La scelta resta inopportuna»
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell
E sulla difesa di Chiono, Rostagno rivela un particolare: «Chiono è stato di Sessa anche il testimone di nozze. Non mi stupisce questa sua difesa d'ufficio». Alla fine la Appendino ha deciso di non recepire il suggerimento di Rostagno
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
Una carenza gravissima che è oggetto della mozione presentata dai consiglieri comunali Francesco Comotto e Alberto Tognoli
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell'ex Asa per il consiglio di amministrazione
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell
Per ora la lettera del sindaco di Rivarolo Canavese non ha sortito effetti: nella nuova terna presentata dal Comune di Torino c'è ancora il nome di Fabio Sessa. Nome che ha sollecitato la reazione dei sindaci canavesani
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore