QUINCINETTO - Frana A5, Marocco: «Restiamo in attesa dei dati»

| Dalla Città metropolitana: «Capire cosa è successo ci aiuterà a formulare soluzioni che aiutino a creare meno disagi»

+ Miei preferiti
QUINCINETTO - Frana A5, Marocco: «Restiamo in attesa dei dati»
Ridimensionato l'allarme per il movimento franoso che incombe, in località Chiappetti a Quincinetto, sull'autostrada A5 e che ha portato alla chiusura in entrambe le direzioni per circa tre ore, dalle 16 alle 19, dell'autostrada A5 fra Pont Saint Martin e Ivrea. Il provvedimento è stato preso in accordo fra Prefettura, Regione Piemonte, Città metropolitana di Torino e concessionarie autostradali (Ativa e Sav) in seguito alle segnalazioni dei sensori posti sulla frana monitorati dal Centro di competenza della protezione civile presso l’Università di Firenze, mentre si sta lavorando a un piano di protezione civile condiviso che concili le esigenze di sicurezza con la riduzione dei disagi per la viabilità.

Il vicesindaco metropolitano Marco Marocco ringrazia la protezione civile della Città metropolitana, la Prefettura,  la Regione Piemonte, la Polizia stradale, i Carabinieri, i sindaci e i volontari per "la velocità di risposta e la disponibilità" e aggiunge: «Restiamo in attesa di conoscere e interpretare i dati di questa emergenza, che hanno portato al blocco e allo sblocco nell'arco di tre ore dell'autostrada. Capire cosa è successo ci aiuterà a formulare soluzioni che aiutino a creare meno disagi possibili al territorio».

Sul caso frana interviene anche l'Uncem nazionale tramite il presidente Marco Bussone. Nel giorno in cui la Torino-Aosta viene nuovamente chiusa per il rischio frana segnalato dai sensori sul versante montano dietro Quincinetto, arriva l'annuncio della notizia dello sciopero degli operatori delle società autostradali nel prossimo, caldo week end. «Due notizie non collegate - riflette Marco Bussone, Presidente Uncem - ma entrambe gettano nel caos i territori, la viabilità dei territori attraversati dalle autostrade. Sulla A5, il caos sulla statale e sulla provinciale è in aumento. Con lo sciopero del prossimo fine settimana, aumenteranno sia i disagi per gli utenti sia le complicazioni per i territori. Intanto, il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti non risponde alle tante nostre lettere nelle quali evidenziamo il fallimento di un sistema totalmente da rivedere. Quello dei pedaggi ignora completamente i territori. È gravissimo. Ma siamo lontani da un serio ed efficace intervento politico del Mit per dare al Paese una formula migliore. Intanto, pezzi di Paese soffrono per lavori mai fatti a garanzia della sicurezza dei versanti e per contratti non definiti e aggiornati per chi lavora nelle società concessionarie».

Politica
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
QUINCINETTO - Frana: accolti i suggerimenti dei sindaci della zona
Il piano speditivo per gestire il traffico in caso di chiusura dell'autostrada A5 Torino-Aosta è destinato a cambiare
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
CERESOLE REALE - Accessi limitati alle auto? Uncem chiede regole per salvaguardare pedoni, ciclisti e ambiente
Da anni si parla di regolamentare le auto in quota anche in Canavese, in particolare sulla strada che da Ceresole sale fino al colle del Nivolet. Anche quest'anno la discussione è tornata d'attualità dopo il passaggio del Giro d'Italia
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
ISTRUZIONE - Lo scuolabus resta gratuito: esultano sindaci e amministrazioni locali
Buone notizie per le famiglie interessate dal servizio scuolabus. I Comuni, se il bilancio lo consentirà, potranno continuare a integrare le spese
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell'infanzia paritarie
CANAVESE - Raffica di contributi alle scuole dell
Lo stanziamento per l'anno scolastico 2018-2019 supera quello che era stato erogato per l'annata precedente dalla Regione
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
VALPERGA - Consiglio comunale: tutti assenti, in aula solo il sindaco
Ci vorrà un terzo consiglio comunale per far passare la contestata variante al piano regolatore già oggetto di scontri e polemiche
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
RIVAROLO CANAVESE - Cittadinanza onoraria per il vescovo emerito di Ivrea, monsignor Luigi Bettazzi
L'evento per il conferimento della cittadinanza onoraria si svolgerà in Sala Consiliare domenica 29 settembre, in occasione della Festa di San Michele Arcangelo. Lo ha deciso la giunta comunale del sindaco Alberto Rostagno
SICUREZZA - Più forze dell'ordine su treni e stazioni ferroviarie
SICUREZZA - Più forze dell
Il protocollo siglato in Prefettura prevede l'installazione di telecamere e tornelli nelle principali stazioni della zona
CASTELLAMONTE - Mostra: Bethaz e Mazza rispondono alla Lega
CASTELLAMONTE - Mostra: Bethaz e Mazza rispondono alla Lega
All'attacco della Lega sulla Mostra della Ceramica di quest'anno è arrivata puntuale la risposta dell'amministrazione comunale
CASTELLAMONTE - Lega a gamba tesa sulla Mostra della Ceramica
CASTELLAMONTE - Lega a gamba tesa sulla Mostra della Ceramica
«L'anticipo a luglio rispetto alle edizioni precedenti non è stato una mossa vincente, vista la bassa affluenza di pubblico»
CANAVESE - Tre idee per dare nuova vita ai territori di montagna
CANAVESE - Tre idee per dare nuova vita ai territori di montagna
Sono tre le proposte operative che Confindustria per la Montagna ha rivolto al ministro per gli affari regionali Erika Stefani
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore