QUINCINETTO - Stato di emergenza per la frana: dossier al Ministero

| In fase di completamento l'iter per la dichiarazione dello stato di emergenza che consentirà di sbloccare l'avvio dei lavori

+ Miei preferiti
QUINCINETTO - Stato di emergenza per la frana: dossier al Ministero
L’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Marco Gabusi, rende noto che è in fase di completamento l’iter per la dichiarazione dello stato di emergenza a Quincinetto, che consentirà di sbloccare l’avvio dei lavori per la messa in sicurezza del tratto autostradale della A5 interessato dalla frana che dal 2012 minaccia la strada e il territorio circostante, e che in accordo con la Regione autonoma Valle d’Aosta e il Comune, sono state attivate le procedure necessarie per avviare il piano di emergenza.

La settimana scorsa i tecnici del dipartimento nazionale della Protezione civile hanno effettuato il primo sopralluogo e hanno completato il dossier della Regione Piemonte per illustrare la situazione. Il documento è ora nelle mani del Ministero dei Trasporti, in attesa del riscontro del Prefetto di Torino. “L’accelerazione sul dossier - sottolinea Gabusi - è stata possibile dal contributo di tutti gli enti e rappresenta il primo importante elemento dell’attuazione dell’accordo di programma sottoscritto nei giorni scorsi tra le Regioni Piemonte e Valle d’Aosta. Operativamente è già iniziata la fase di pre-progettazione, che in due o tre mesi, ci porterà a capire quali saranno le soluzioni tecniche migliori”.

Il piano di emergenza mette al primo posto la sicurezza degli utenti e con l’avvio dei lavori consentirà di evitare le chiusure a singhiozzo dell’autostrada ogni volta che scatta l’allarme, con evidenti disagi per gli automobilisti costretti a ore di coda e per gli abitanti dei paesi che vengono invasi dai mezzi usciti dall’autostrada.  Le due Regioni e il Comune stanno valutando i miglioramenti da introdurre alla procedura operativa sperimentale che si innesca sul Piano di viabilità principale, come previsto dal protocollo del 4 luglio scorso. Nella richiesta di stato di emergenza è stato chiesto al Governo di comprendere tra gli interventi prioritari a valenza strategica previsti dalla normativa il potenziamento della statale 26 per poter disporre di viabilità alternativa in grado di ridurre i forti disagi al traffico nazionale e internazionale conseguenti alla chiusura dell’autostrada in fase emergenziale e per l’attuazione dei programmati interventi di messa in sicurezza.

Politica
LEINI - Saranno piantati venti alberi in tre zone diverse della città
LEINI - Saranno piantati venti alberi in tre zone diverse della città
L'iniziativa «Alberi per il futuro», promossa in tutta Italia dal Movimento 5 Stelle, si occupa di piantare alberi nelle zone urbane
IVREA - Canavese con Biella come «Capitale della Cultura d'Impresa»
IVREA - Canavese con Biella come «Capitale della Cultura d
Idea di Confindustria per diffondere la consapevolezza del valore sociale, identitario ed economico della cultura del fare impresa
CUORGNE' - La sezione della Lega si schiera al fianco del piccolo Loris
CUORGNE
Venerdì scorso una cena di beneficenza per raccogliere fondi in suo favore
RIVAROLO - Riparte «PomoDono»: frutta e verdura per le famiglie in difficoltà. 1000 persone aiutate dal progetto - FOTO
RIVAROLO - Riparte «PomoDono»: frutta e verdura per le famiglie in difficoltà. 1000 persone aiutate dal progetto - FOTO
L'idea è quella di recuperare tutta una serie di alimenti, in particolare frutta e verdura, che, rimanendo invenduti al mercato del sabato, finirebbero dritti nella spazzatura. 350 famiglie aiutate così dalla Caritas di Rivarolo
CASELLE - Ambientalisti contro il nuovo centro commerciale vicino all'aeroporto: «È futuro far chiudere centinaia di negozi di prossimità?»
CASELLE - Ambientalisti contro il nuovo centro commerciale vicino all
Le associazioni ambientaliste Pro Natura Piemonte, ATA (Associazione Tutela Ambiente), Salviamo il Paesaggio-Comitato torinese, confermano le loro perplessità sul progetto appena presentato
VOLPIANO - Una sala del municipio intitolata ad Enrico Furlini
VOLPIANO - Una sala del municipio intitolata ad Enrico Furlini
La cerimonia si svolgerà il giorno successivo alla premiazione del concorso nazionale di poesia a lui dedicato istituito nel 2009
IVREA - All'officina H IoLavoro, Wooooow, e il Salone dell'orientamento
IVREA - All
La Città di Ivrea, Confindustria Canavese, Regione e il Centro per l'impiego insieme per la promozione di tre eventi sul lavoro
IVREA - Chiesta al sindaco la cittadinanza onoraria per Liliana Segre
IVREA - Chiesta al sindaco la cittadinanza onoraria per Liliana Segre
In queste ore sta girando in città la proposta sostenuta, tra gli altri, da due ex sindaci come Giovanni Maggia e Carlo Della Pepa
TURISMO - Sei nuovi Comuni aderiscono all'accordo di programma «Made in Canavese»
TURISMO - Sei nuovi Comuni aderiscono all
Nel corso della serata altri comuni hanno manifestato interesse ad aderire all'accordo, adesioni che verranno valutate nelle prossime riunioni
CERESOLE REALE - Il ricordo della tragedia sul colle della Galisia è sempre vivo, anche a 75 anni di distanza - FOTO E VIDEO
CERESOLE REALE - Il ricordo della tragedia sul colle della Galisia è sempre vivo, anche a 75 anni di distanza - FOTO E VIDEO
Riposizionata sul monumento ai caduti la targa che, nel novembre 1961, venne sistemata in quota dalla Resistenza Canavesana. Quella targa venne inghiottita dall'alluvione del settembre '93. E' stata ritrovata dopo 26 anni da Franco Rolando
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore