REFERENDUM - Si o No? I sindaci del Canavese prendono posizione in vista del voto

| Si vota solo domenica 4 dalle ore 7 alle ore 23: lo scrutinio dei voti inizierà a partire dalla chiusura dei seggi, subito dopo la conclusione delle operazioni di voto e l’accertamento del numero dei votanti. Non è necessario il quorum

+ Miei preferiti
REFERENDUM - Si o No? I sindaci del Canavese prendono posizione in vista del voto
Domenica si vota per il referendum sulla riforma costituzionale voluta dall'attuale Governo Renzi. I favorevoli alla riforma votano «Si». I contrari, invece, votano «No». Al netto dello scontro che si è venuto a creare sulla tenuta dell'attuale esecutivo è chiaro che l'appuntamento referendario avrà valore politico perchè il premier ha scommesso molto su questa riforma e, soprattutto, sul successo del Si alle urne. Sarà quindi una delicata maratona elettorale. Si vota solo domenica 4 dalle ore 7 alle ore 23: lo scrutinio dei voti inizierà a partire dalla chiusura dei seggi, subito dopo la conclusione delle operazioni di voto e l’accertamento del numero dei votanti.
 
Anche la politica locale, in Canavese, si è mossa in queste settimane per il Si o per il No. Sono nati comitati e associazioni per l'una e per l'altra parte con un fiorire (per certi versi insolito) di incontri politici e dibattiti. Un dato positivo (e assolutamente imparziale): a differenza di altre consultazioni referendarie, sebbene questa volta non sia richiesto il quorum del 50% più uno degli aventi diritto al voto, si è risvegliato un interesse per la politica, per la nostra Costituzione e per la gestione della cosa pubblica.
 
A proposito di politica locale. Molti sindaci, in queste settimane, hanno deciso di rendere palese la loro posizione in vista del referendum. Ma sono ancora tantissimi, tra gli amministratori, anche gli indecisi. Una situazione che sembra rispecchiare quella dell'elettorato in generale.
 
Il fronte del Si annovera, tra gli altri, i sindaci delle città più grandi del Canavese: Carlo Della Pepa primo cittadino di Ivrea, Beppe Pezzetto (Cuorgnè) e Alberto Rostagno (Rivarolo). Schierato per il Si anche il sindaco di Volpiano, Emanuele De Zuanne. Voterà Si il sindaco di Agliè, Marco Succio, così come il «vicino» Andrea Zanusso, primo cittadino di San Giorgio Canavese, e Maura Geminiani sindaco di San Benigno. Il fronte del Si, in Canavese, si avvale anche dell'appoggio dei sindaci di Valperga (Francisca), Forno (Boggia), Locana (Bruno Mattiet) e Ronco (Crosasso). Per il Si schierati anche i primi cittadini di Caselle (Baracco), Borgaro (Gambino), Chivasso (Ciuffreda) e Ciriè (Devietti).
 
Per il No alla riforma, invece, si sono schierati pubblicamente il sindaco di Ingria (con gran parte del consiglio comunale) Igor De Santis, Aldo Querio Gianetto (Colleretto Castelnuovo), Livio Tola di Borgofranco d'Ivrea, Stefano Filibero di Feletto e Sergio Bartoli di Ozegna. Con il No anche tre sindaci decisamente vulcanici che hanno spesso animato il dibattito politico dell'intero Canavese: Diego Maria Bili, primo cittadino di Lombardore, Giambattistino Chiono sindaco di Busano e, soprattutto, Serafino Ferrino borgomastro di Favria. No convinto anche dal sindaco di Vistrorio, Federico Steffenina.
Politica
CASTELLAMONTE - Pasquale Mazza presenta la lista: «Basta con le giunte comunali al bar» - TUTTI I NOMI
CASTELLAMONTE - Pasquale Mazza presenta la lista: «Basta con le giunte comunali al bar» - TUTTI I NOMI
Si accende la corsa elettorale per la città della ceramica. Sala della Musica gremita per la presentazione del gruppo di «Diversamente Castellamonte». Proiettato anche un video sul degrado in cui versa la città
CANAVESE - Stop in Regione alla legge sul consumo del suolo
CANAVESE - Stop in Regione alla legge sul consumo del suolo
Esultano il capogruppo di Forza Italia in Regione, Gilberto Pichetto, e la consigliera regionale Claudia Porchietto
CUORGNE' - Perotti dice addio al consiglio: entra Marina Chiolerio
CUORGNE
Ordinato diacono lo scorso 1 gennaio gli è stato affidato il compito di collaboratore nelle comunità di Salto e Priacco
ALPETTE - Il 25 Aprile con l'opera di Le Corbusier - FOTO
ALPETTE - Il 25 Aprile con l
Ricordata con la medaglia della Liberazione la partigiana Adriana Seren Bernardone
SETTIMO VITTONE - Una sala per le donne vittime di violenza
SETTIMO VITTONE - Una sala per le donne vittime di violenza
Prosegue così il progetto, avviato nel 2014 dall’ex Provincia di Torino e sostenuto in seguito dalla Città metropolitana
CANAVESE - Il telefonino non prende? Uncem scrive a Vodafone, Tim e Wind
CANAVESE - Il telefonino non prende? Uncem scrive a Vodafone, Tim e Wind
In alcuni Comuni del Canavese i telefoni cellulari funzionano a singhiozzo. In altri non c'è nemmeno la copertura...
ALTO CANAVESE - Ecco i seggi allestiti per le primarie Pd di domenica
ALTO CANAVESE - Ecco i seggi allestiti per le primarie Pd di domenica
Domenica primarie del PD dalle 8 alle 20. Si sfidano per la segreteria Matteo Renzi, Andrea Orlando e Michele Emiliano
AGLIE'-SAN GIORGIO-CASTELLAMONTE - Il progetto delle «Tre Terre Canavesane» prosegue con successo
AGLIE
I sindaci Marco Succio e Andrea Zanusso, ospiti in Fiera, illustrano il progetto sinergico che, per la prima volta, ha visto anche la collaborazione del Comune di Bosconero
CASELLE - 250 negozi e 2500 posti di lavoro: sarà una super shopville
CASELLE - 250 negozi e 2500 posti di lavoro: sarà una super shopville
Presentato il progetto della nuova area commerciale che nascerà vicino all'aeroporto internazionale Sandro Pertini
ELEZIONI - Pubblicità elettorale su Quotidiano Canavese
ELEZIONI - Pubblicità elettorale su Quotidiano Canavese
Codice di autoregolamentazione per la pubblicità elettorale 2017 sul giornale online "QC quotidianocanavese.it"
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore