REFERENDUM - Si o No? I sindaci del Canavese prendono posizione in vista del voto

| Si vota solo domenica 4 dalle ore 7 alle ore 23: lo scrutinio dei voti inizierà a partire dalla chiusura dei seggi, subito dopo la conclusione delle operazioni di voto e l’accertamento del numero dei votanti. Non è necessario il quorum

+ Miei preferiti
REFERENDUM - Si o No? I sindaci del Canavese prendono posizione in vista del voto
Domenica si vota per il referendum sulla riforma costituzionale voluta dall'attuale Governo Renzi. I favorevoli alla riforma votano «Si». I contrari, invece, votano «No». Al netto dello scontro che si è venuto a creare sulla tenuta dell'attuale esecutivo è chiaro che l'appuntamento referendario avrà valore politico perchè il premier ha scommesso molto su questa riforma e, soprattutto, sul successo del Si alle urne. Sarà quindi una delicata maratona elettorale. Si vota solo domenica 4 dalle ore 7 alle ore 23: lo scrutinio dei voti inizierà a partire dalla chiusura dei seggi, subito dopo la conclusione delle operazioni di voto e l’accertamento del numero dei votanti.
 
Anche la politica locale, in Canavese, si è mossa in queste settimane per il Si o per il No. Sono nati comitati e associazioni per l'una e per l'altra parte con un fiorire (per certi versi insolito) di incontri politici e dibattiti. Un dato positivo (e assolutamente imparziale): a differenza di altre consultazioni referendarie, sebbene questa volta non sia richiesto il quorum del 50% più uno degli aventi diritto al voto, si è risvegliato un interesse per la politica, per la nostra Costituzione e per la gestione della cosa pubblica.
 
A proposito di politica locale. Molti sindaci, in queste settimane, hanno deciso di rendere palese la loro posizione in vista del referendum. Ma sono ancora tantissimi, tra gli amministratori, anche gli indecisi. Una situazione che sembra rispecchiare quella dell'elettorato in generale.
 
Il fronte del Si annovera, tra gli altri, i sindaci delle città più grandi del Canavese: Carlo Della Pepa primo cittadino di Ivrea, Beppe Pezzetto (Cuorgnè) e Alberto Rostagno (Rivarolo). Schierato per il Si anche il sindaco di Volpiano, Emanuele De Zuanne. Voterà Si il sindaco di Agliè, Marco Succio, così come il «vicino» Andrea Zanusso, primo cittadino di San Giorgio Canavese, e Maura Geminiani sindaco di San Benigno. Il fronte del Si, in Canavese, si avvale anche dell'appoggio dei sindaci di Valperga (Francisca), Forno (Boggia), Locana (Bruno Mattiet) e Ronco (Crosasso). Per il Si schierati anche i primi cittadini di Caselle (Baracco), Borgaro (Gambino), Chivasso (Ciuffreda) e Ciriè (Devietti).
 
Per il No alla riforma, invece, si sono schierati pubblicamente il sindaco di Ingria (con gran parte del consiglio comunale) Igor De Santis, Aldo Querio Gianetto (Colleretto Castelnuovo), Livio Tola di Borgofranco d'Ivrea, Stefano Filibero di Feletto e Sergio Bartoli di Ozegna. Con il No anche tre sindaci decisamente vulcanici che hanno spesso animato il dibattito politico dell'intero Canavese: Diego Maria Bili, primo cittadino di Lombardore, Giambattistino Chiono sindaco di Busano e, soprattutto, Serafino Ferrino borgomastro di Favria. No convinto anche dal sindaco di Vistrorio, Federico Steffenina.
Politica
CUORGNE' - Progetto Italia-Francia: summit in Manifattura
CUORGNE
Toccherà ai capofila ed ai partner italiani presentare lo stato dei lavori in corso, centrati per il versante torinese sul Canavese e le Valli di Lanzo
VALPRATO - Il paese scopre il turismo con un'estate da record
VALPRATO - Il paese scopre il turismo con un
Numeri stimolati dall'inaugurazione della seggiovia Ciavanassa e del rifugio, oltre al centro di educazione ambientale
CANAVESE - Addio a Mediapolis: il tribunale di Ivrea ha sancito il fallimento del parco divertimenti
CANAVESE - Addio a Mediapolis: il tribunale di Ivrea ha sancito il fallimento del parco divertimenti
Il progetto, osteggiato in prima battuta dagli ambientalisti, anche a causa dei ritardi e delle beghe giudiziarie, è stato affossato da 15 milioni di euro di debiti. Ora toccherà al curatore fallimentare valutare le richieste dei creditori
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
IVREA - Un presidio di Casa Pound per la sicurezza dei cittadini
Militanti di CasaPound e residenti hanno svolto un presidio in strada «per dire basta al degrado e all'escalation di violenza»
CUORGNE' - Torna a vivere l'area verde della Manifattura - FOTO A CONFRONTO
CUORGNE
Da sabato l'area di fronte alla Manifattura, il cosiddetto «arcipelago dello sport», è a disposizione dei cittadini cuorgnatesi
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
I destinatari delle ingiunzioni erano già stati raggiunti in passato dagli avvisi di accertamento per lo stesso motivo. Entro il mese di dicembre saranno circa 700 mila le raccomandate recapitate nelle case dei piemontesi...
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
Silvia Cossu era la prima non eletta della lista del Movimento 5 Stelle nelle elezioni. Subentra a Carlotta Trevisan
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
Torella, già dirigente provinciale di SeL, ha accettato l'incarico affidatogli assumendo l'impegno a una gestione unitaria
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
«Siamo un gruppo di giovani che vuole costruire opportunità sul territorio» ha detto il riconfermato segretario del partito di Renzi
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
Avevano ragione i lavoratori: il trasferimento deciso da Vodafone per 19 di loro era illegittimo. Questa mattina il giudice del Lavoro ha dato torto all'azienda telefonica che, due mesi fa, aveva spedito 19 dipendenti da Ivrea a Milano
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore