REGIONE PIEMONTE - Autonomia: le nuove materie richieste dal Piemonte

| La maggioranza ha appoggiato con decisione il lavoro della Giunta regionale

+ Miei preferiti
REGIONE PIEMONTE - Autonomia: le nuove materie richieste dal Piemonte
Alla richiesta di autonomia differenziata della Regione Piemonte sono state aggiunte nuove materie: commercio estero, ricerca scientifica, tecnologica e sostegno all’innovazione, organizzazione dei giudici di pace, protezione della fauna e caccia, sport, comunicazione, casse di risparmio rurali e credito regionale, energia, sicurezza alimentare, sviluppo e promozione delle aree montane. L’elenco delle nuove materie richieste è stato illustrato dal presidente della Giunta regionale, Alberto Cirio, nel corso della riunione odierna della prima Commissione presieduta da Carlo Riva Vercellotti, che nel suo intervento ha richiamato il concetto di autonomia e responsabilità come linea guida del dibattito.
 
Il gruppo Pd, intervenuto con Domenico Ravetti e Maurizio Marello, ha offerto la disponibilità a dare delega al presidente della Giunta per la discussione ai tavoli governativi sulle otto materie già deliberate nella precedente legislatura ma con un atteggiamento di apertura per valutare gli ampliamenti proposti dall’Esecutivo. Si auspica un esame in tempi rapidi, mentre viene negata la disponibilità alla proposta di istituire una commissione permanente ad hoc sui problemi dell’autonomia che comporterebbe modifiche regolamentari. È stata evidenziata anche la necessità di un rilancio del dibattito federalista sui vari livello di governo.
 
Il gruppo M5s, intervenuto con Francesca Frediani, ha dichiarato di voler offrire la stessa disponibilità data nella scorsa legislatura sul tema dell’autonomia: un atteggiamento attivo, propositivo e critico allo scopo di migliorare la vita dei piemontesi, delle aziende, dei giovani con particolare riguardo per i temi della scuola e dell’istruzione.
 
La maggioranza ha appoggiato con decisione il lavoro della Giunta regionale con gli interventi di Alberto Preioni, Riccardo Lanzo (Lega) e Maurizio Marrone (Fdi). Pur ammettendo l’utilità del lavoro predisposto nella precedente legislatura, è stato rivendicato un ampliamento delle funzioni richieste, ritenute di grande utilità per il territorio. Sottolineata anche l’esigenza di portare il Piemonte al tavolo della trattativa a fianco di Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna. Il tema del residuo fiscale del Piemonte di circa 10 miliardi è stato richiamato come un dato significativo della situazione piemontese.
 
Le materie già richieste dalla giunta Chiamparino e confermate nel documento Cirio, sono: governo del territorio e beni paesaggistici e culturali; protezione civile e infrastrutture; tutela del lavoro, istruzione tecnica e professionale, istruzione e formazione professionale e istruzione universitaria; politiche sanitarie; coordinamento della finanza pubblica; ambiente; previdenza complementare e integrativa finalizzata alla non autosufficienza; rapporti internazionali e con l’Unione europea.
Politica
LEINI - «La scuola è il più grande investimento per il futuro» - VIDEO
LEINI - «La scuola è il più grande investimento per il futuro» - VIDEO
Incontro con il consigliere regionale Diego Sarno e Cinzia Caggiano, mamma di Vito Scafidi, morto al liceo Darwin di Rivoli
ALTO CANAVESE - I quattro circoli del Pd uniscono le forze
ALTO CANAVESE - I quattro circoli del Pd uniscono le forze
Cuorgné, Castellamonte, Rivarolo e Valle Sacra hanno deciso di unire le forze in un circolo unico Alto Canavese con sede a Cuorgnè
IVREA - In città un albero per il clima: #ChangeClimateChange
IVREA - In città un albero per il clima: #ChangeClimateChange
Seppur in ritardo per questioni meteo, la celebrazione degli alberi e il loro indispensabile contributo è in calendario mercoledì
RIVAROLO - Convegno nazionale Anffas sulle «disabilità rare e complesse»: sostegni e migliore qualità di vita
RIVAROLO - Convegno nazionale Anffas sulle «disabilità rare e complesse»: sostegni e migliore qualità di vita
Il convegno nazionale Anffas si è svolto a Roma il 2 e 3 dicembre scorso, hanno partecipato la delegazione dell'Anffas di Rivarolo ed il Sindaco Alberto Rostagno.
CASELLE - Vivicaselle festeggia il suo 13esimo anno di attività
CASELLE - Vivicaselle festeggia il suo 13esimo anno di attività
L'associazione ha contribuito a rendere la qualità della vita migliore. ViviCaselle è un gruppo di cittadini che è passato all'azione
RIVAROLO - Ecco le prime borse di studio della Fondazione RivaBanca
RIVAROLO - Ecco le prime borse di studio della Fondazione RivaBanca
La Fondazione pubblica un bando finalizzato all'assegnazione di cinque borse di studio per studenti residenti nel territorio
IVREA - Sunino e Unionplast sono contro la «Plastic Tax»
IVREA - Sunino e Unionplast sono contro la «Plastic Tax»
Confindustria Canavese si schiera a fianco dell'azienda di Castellamonte nella lotta contro una tassa «potenzialmente dannosa»
ALPETTE - Il paese ospita il primo camp invernale di «InnovLab»
ALPETTE - Il paese ospita il primo camp invernale di «InnovLab»
Si potrà imparare a valorizzare il proprio potenziale, sviluppando abilità con modelli concreti per costruire una startup
OZEGNA - Il sindaco Sergio Bartoli ha premiato gli sportivi del paese - FOTO
OZEGNA - Il sindaco Sergio Bartoli ha premiato gli sportivi del paese - FOTO
«Lo sport è disciplina, tecnica e valori, ma soprattutto salute e benessere»
DISASTRO ASA - Il Pd: «Casse salve a spese di aziende e famiglie»
DISASTRO ASA - Il Pd: «Casse salve a spese di aziende e famiglie»
«A fronte di conclusioni non definitive come possono degli amministratori considerare una vittoria il non essere coinvolti?»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore