RIVARA - Con «Mappare per cooperare» il Gal conferma il suo impegno sul territorio

| Si tratta di un’occasione per offrire un supporto da parte di esperti di informatica e di comunicazione

+ Miei preferiti
RIVARA - Con «Mappare per cooperare» il Gal conferma il suo impegno sul territorio
Spesso in Italia gli organi statali servono solo a foraggiare “amici di amici” e non svolgono nessun compito, ma questo non è il caso del GAL Valli del Canavese che negli ultimi anni ha dimostrato un grandissimo impegno per rilanciare un territorio in oggettiva difficoltà come quello del Canavese. Grazie ai suoi finanziamenti e al suo appoggio ha infatti permesso persino la nascita dell'Arcansel a Frassinetto, portando sul nostro territorio uno dei pochissimi “voli dell’angelo” sul territorio nazionale.
 
Il nuovo progetto del Gal si chiama “Mappare per cooperare”: «Si tratta di un’occasione per offrire un supporto da parte di esperti di informatica e di comunicazione alle aziende enogastronomiche locali, per aiutarle a descriversi e a raccontare le proprie produzioni a consumatori sempre più attenti alla provenienza di quello che mangiano – spiega Vincenzo Ilotte, Presidente della Camera di commercio di Torino –. L’idea di abbinare ciascuna azienda a un giovane residente nei comuni coinvolti nasce dalla volontà di formare sul territorio una squadra di “mappatori locali” che supportino le imprese in questa prima sperimentazione: grazie a loro infatti verrà compilato un vero e proprio racconto virtuale delle eccellenze, accessibile via web a tutti i turisti e ai cittadini interessati». Un’iniziativa che unisce due importanti finalità: dare esperienza ai giovani, sempre in difficoltà a entrare in contatto con il mondo del lavoro, e portare nel mondo virtuale aziende che spesso, a causa della localizzazione o della scarsa esperienza informatica dei proprietari, non vengono valorizzate come meriterebbero.
 
“Mappare per cooperare”, nell’ambito dell’iniziativa “Turismo rurale accessibile per l’EXPO2015”, è il progetto che prevede di realizzare la mappatura delle eccellenze locali nei territori delle Valli di Lanzo Ceronda e Casternone e Valli del Canavese, attraverso il lavoro congiunto di 16 aziende e cooperative agroalimentari e di 16 ragazzi e ragazze, dai 18 e i 30 anni residenti nei comuni aderenti ai Gal locali (sul sito del progetto elenco dei Comuni coinvolti www.colturadigitale.it/mapparepercooperare), appassionati di tecnologie web. 
 
Aziende e ragazzi saranno coinvolti in due laboratori formativi, della durata di 15 giorni, con lezioni teoriche e attività di sperimentazione pratica per imparare a usare la piattaforma OpenStreetMap per geolocalizzare le risorse locali, ovvero descrivere, in modo interessante per il lettore, una realtà aziendale, un monumento storico, un percorso nella natura, una storia di persone o un prodotto locale; a corredare di immagini scattate con lo smartphone ciascun racconto. (p.f.)
Politica
CUORGNE' - I giovani della Lega del Canavese incontrano Riccardo Molinari
CUORGNE
Dalle ore 15.30 saranno presenti anche l'onorevole Alessandro Giglio Vigna e il Senatore Cesare Pianasso
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L'agricoltura, la montagna e l'uomo»
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L
La Festa del contadino è organizzata dalla Sezione Valli Orco e Soana della Coldiretti con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
Iniziative nelle scuole del paese per la giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie
IVREA - L'Auditorium Mozart è adesso una sala pubblica - FOTO
IVREA - L
La città e tutto il Canavese hanno a disposizione un nuovo spazio di incontro per attività culturali, sociali, di formazione e impresa
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
SAN MAURIZIO - Partono i lavori del parco giochi di via della Quercia
Sarà un parco giochi privo di barriere architettoniche e con i giochi accessibili a tutti, anche ai piccoli con disabilità
VOLPIANO - Un terreno abbandonato diventa il «frutteto comunitario»
VOLPIANO - Un terreno abbandonato diventa il «frutteto comunitario»
Il progetto «I frutti proibiti» del Comune è stato selezionato nell'ambito del bando promosso dalla Compagnia San Paolo
ELEZIONI CANAVESE - Il 26 maggio vanno al voto 77 Comuni per eleggere i nuovi sindaci
ELEZIONI CANAVESE - Il 26 maggio vanno al voto 77 Comuni per eleggere i nuovi sindaci
Maxi tornata elettorale: in quegli stessi Comuni, ovviamente, gli elettori avranno tre schede sulle quali apporre il voto dal momento che domenica 26 maggio si voterà anche per le elezioni Europee e per le regionali del Piemonte
CANAVESE - Ferraris lascia la politica: «Una scelta doverosa»
CANAVESE - Ferraris lascia la politica: «Una scelta doverosa»
«E' maturo il tempo di tornare ad occuparmi delle mie attività professionali e restituire il grande bagaglio acquisito»
VOLPIANO - Dal Ministero dell'istruzione 78mila euro per gli asili
VOLPIANO - Dal Ministero dell
Le risorse possono essere utilizzate per i costi di gestione e per favorire l'accesso ai servizi dei bambini diversamente abili
PONTE PRETI - Il ponte è sicuro ma inadatto al traffico pesante: i lavori non prima del 2020?
PONTE PRETI - Il ponte è sicuro ma inadatto al traffico pesante: i lavori non prima del 2020?
Notizie buone e meno buone sul futuro del Ponte Preti, la vecchia infrastruttura che collega Ivrea con l'alto Canavese lungo l'ex statale pedemontana. Per i lavori bisognerà attendere il passaggio all'Anas ma le tempistiche non sono chiare
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore