RIVARA - «Il disastro dell'Asa non deve ricadere sui cittadini»

| Dopo i recenti sviluppi il gruppo di minoranza presenta una mozione e chiede un consiglio comunale per discutere del tema

+ Miei preferiti
RIVARA - «Il disastro dellAsa non deve ricadere sui cittadini»
E’ di pochi giorni fa la notizia dell'esito del lodo riguardante l’arbitrato sul Consorzio Asa, il quale obbliga i Comuni e l’ex-Comunità Montana a pagare circa  38.450.000 di euro alla data odierna, compresi gli interessi. Il gruppo di minoranza «Uniti per Rivara», guidato da Lorenzo Terrando, ha depositato la richiesta di convocazione di un Consiglio Comunale durante il quale discutere la mozione da loro presentata.
 
«Il rischio che ad essere penalizzati, con il deposito del lodo in Tribunale a Torino per la dichiarazione di esecutorietà, siano in primis i cittadini contribuenti è concreto e reale, ed è dovere di consiglieri comunali, attenti al bene del paese, non lasciarli soli a farsi carico di un simile disastro - afferma Lorenzo Terrando - non è nostra intenzione far passare sotto silenzio il fatto che i veri responsabili siano coloro che hanno esercitato funzioni di amministrazione, sociali e di controllo nelle gestioni passate produttive del dissesto del Consorzio Asa, ma agitare, oggi, azioni di responsabilità contro i dirigenti Asa è il classico atteggiamento di chi chiude la porta quando oramai i buoi sono scappati».
 
Nel testo della mozione il gruppo di minoranza pone forti dubbi sulla gestione della crisi da parte dell’amministrazione comunale: “Valutato che sia nell’interesse dell’ente comunale di Rivara, pur nella equivoca situazione in atto, verificare se da parte dell’ing. Quarelli, direttamente o mediante specifica sollecitazione dapprima del signor Alessandro Gaudio quale Presidente della Comunità montana Alto Canavese (...) e/o altre persone investite (...) siano state poste in essere le iniziative o (...) nel caso siano stati tenuti comportamenti negligenti, anche a titolo omissivo».
 
L’attacco è quindi direttamente rivolto al sindaco Gianluca Quarelli: «Ma ad essere altrettanto imperdonabile, nell'ambito dell'intera vicenda, è l'immobilismo, se non anche il vero e proprio rifiuto, di chi in seguito, aveva la possibilità ed il dovere di agire nell'interesse dei propri amministrati, ed ha invece preferito rimanere a guardare anziché intraprendere iniziative, forse impopolari in certi ambiti, ma sicuramente utili e necessarie per il bene della comunità». In sostanza la richiesta della minoranza è che vengano attentamente valutate le responsabilità di tutti gli amministratori che sono stati nel tempo responsabili della gestione del problema e che, in caso vengano appurate delle negligenze, ne rispondano economicamente direttamente tali amministratori (naturalmente attraverso le assicurazioni), in modo che i maggiori costi non ricadano sui cittadini. (P.f.)
Dove è successo
Politica
IVREA - Per la Giornata della Memoria due spettacoli teatrali
IVREA - Per la Giornata della Memoria due spettacoli teatrali
Giornata in ricordo della data del 27 gennaio 1945 quando le truppe dell'Armata Rossa arrivarono presso la città polacca di Oswiecim
SLAVINA SULL'HOTEL - La satira italiana contro Charlie Hebdo
SLAVINA SULL
Il sindaco di Cuorgnè, Beppe Pezzetto, ha pubblicato le vignette su Facebook
ENTI LOCALI - Il sindaco di Cossano Canavese, Alberto Avetta, nuovo presidente Anci Piemonte
ENTI LOCALI - Il sindaco di Cossano Canavese, Alberto Avetta, nuovo presidente Anci Piemonte
Avetta, in quota Pd, prende il posto di Andrea Ballarè, primo cittadino di Novara
LAVORO - Canavese a due velocità: a Ivrea aumentano gli avviamenti al lavoro. A Cuorgnè calano...
LAVORO - Canavese a due velocità: a Ivrea aumentano gli avviamenti al lavoro. A Cuorgnè calano...
E’ un quadro di luci e ombre quello che si ricava analizzando i dati relativi all’andamento del mercato del lavoro a Ivrea e Cuorgné
SALASSA - «Non si aspetti il morto per intervenire sulla provinciale»
SALASSA - «Non si aspetti il morto per intervenire sulla provinciale»
Appello del sindaco Gelmini alla Città metropolitana: «L'incrocio per Valperga è pericoloso, mancano anche le strisce»
IVREA - Striscione di CasaPound contro l'accoglienza ai profughi
IVREA - Striscione di CasaPound contro l
Iniziativa «per accendere i riflettori sul business dell'accoglienza in vista del possibile arrivo di altri profughi nei Comuni della zona»
RIVAROLO-RIVARA - Rivabanca è vicina al matrimonio con Alba
RIVAROLO-RIVARA - Rivabanca è vicina al matrimonio con Alba
Il piccolo istituto di Rivarolo e Rivara entrerà quasi sicuramente a far parte del colosso piemontese del credito cooperativo
IVREA - Andrea Benedino è il nuovo assessore alla cultura
IVREA - Andrea Benedino è il nuovo assessore alla cultura
Dopo le dimissioni, rassegnate lo scorso 31 dicembre, da Laura Salvetti è stato nominato il nuovo assessore alla Cultura e al Turismo
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
BORGARO - Massimo Linarello nuovo comandante dei vigili
41 anni, ha un curriculum di tutto rispetto, con nove anni passati a Valenza, due a Perugia e poi gli ultimi sei passati a Cirié
RIVARA - Scontrini della Fiera: per il Comune è tutto legittimo
RIVARA - Scontrini della Fiera: per il Comune è tutto legittimo
La minoranza ha sollevato ripetutamente accuse di scarsa trasparenza nell'organizzazione e gestione della Fiera Autunnale
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore