RIVARA - Il progetto del doppio asilo finisce dritto in procura

| Scontro sulla costruzione del micronido, identico a quello di Forno Canavese. Il sindaco: «Ben venga la procura»

+ Miei preferiti
RIVARA - Il progetto del doppio asilo finisce dritto in procura
Lo scontro sulla nuova scuola tra maggioranza e opposizione è ormai al culmine. In consiglio comunale, dopo l’ennesimo diverbio verbale, si è palesata l’esigenza, da parte dei consiglieri di minoranza, di “andare fino in fondo alla questione, intraprendendo tutte le azioni necessarie”. In altre parole, rivolgersi alla magistratura ordinaria per fare luce sul progetto, sulla sua approvazione e sulla sua utilità. “Le nostre mozioni, puntualmente respinte – dice il capogruppo Lorenzo Terrando – hanno evidenziato le tante criticità del progetto. Noi non siamo mossi da interessi personali o famigliari. Ci opponiamo a quest’opera per il bene del paese”.

Sotto accusa la rapidità della macchina comunale che ha affidato il progetto e lo ha approvato in 24 ore, tra il 13 ed il 14 di agosto. Inoltre il professionista che ha redatto il progetto è anche membro della Commissione edilizia del comune di Rivara, nominato dalla maggioranza (all’opposizione, nonostante le richieste, non è toccato nessun membro). Senza contare i 300 mila euro che costerà la scuola, servizio identico a quello che è già in funzione a Forno Canavese.

“So che il sindaco vuole dimostrare di averlo più duro – ha detto Terrando in consiglio – ma evitiamo di fare del nido un’inutile contrapposizione politica a spese dei contribuenti rivaresi. Perché i 300 mila euro che stiamo per spendere non piovono dal cielo. Sono il frutto delle tasse pagate dai rivaresi. E quel micronido rischia di essere un’opera inutile”. L’opposizione ha rimarcato l’utilità di un investimento, da parte del Comune, per un’eventuale sezione primavera alla scuola materna. In questo modo si andrebbe a soddisfare una reale esigenza e nello stesso tempo si potrebbero creare nuovi posti di lavoro.

“Vogliono rivolgersi in procura? – risponde il sindaco Gianluca Quarelli – benissimo, facciano pure. Anzi, speriamo che lo facciano. Così sgomberiamo il campo da tutti i dubbi”. Insomma, il Comune tira dritto. “Questa è l’unica possibilità che abbiamo per riqualificare il vecchio edificio dell’ex ristorante Rosina – dice il primo cittadino – il progetto è stato approvato in 24 ore perché, come i consiglieri di minoranza dovrebbero sapere, era già pronto da diverso tempo, dal momento che era stato inviato, per prassi, anche al Ministero”. Quarelli conferma la massima trasparenza del progetto. E sui 300 mila euro ribadisce: “Circa 40 mila euro sono fondi del Gal, il resto sono risorse del Comune. Soldi bloccati dal patto di stabilità che possiamo spendere solo grazie a una finestra concessa dalla presidenza del Consiglio dei Ministri. Non sono utilizzabili per altri progetti. O realizziamo il micronido oppure perderemo la possibilità di spenderli”.

Politica
CASELLE - Bilancio economico da record per l'aeroporto Pertini
CASELLE - Bilancio economico da record per l
Il fatturato di Sagat, al netto dei contributi, ammonta a 56 milioni di euro, in crescita del +16,6% rispetto all'anno precedente
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
CASTELLAMONTE - Paura per la discarica. Mazza: «Va chiusa subito»
Diventa una questione politica la gestione della discarica di Vespia dopo l'allarme lanciato ieri dai residenti della zona
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
CANAVESE - I circoli del Pd tentano la via della partecipazione
Venerdì il Partito Democratico presenta un'iniziativa unica in Italia, lanciata dai circoli del PD del Canavese e del Chivassese
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
BOLLENGO - Nelle scuole il ricordo delle vittime innocenti della mafia
Il paese è stato uno dei "4000 luoghi del 21 marzo" grazie all'invito di Lucia Grillo e Laura Rocchietta di Libera Ivrea
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
RIVARA - Incontri del Gal per chi vuole mettersi in proprio
In vista della ripresa del servizio offerto dal Programma Mip-Mettersi in proprio
CUORGNE' - Genitori a pranzo con i figli nella mensa scolastica
CUORGNE
E' l'iniziativa promossa dal Comune anche per dare modo ai genitori di verificare personalmente la qualità del servizio
RIVAROLO - Nuova manifestazione delle Sentinelle in piedi
RIVAROLO - Nuova manifestazione delle Sentinelle in piedi
Tra i manifestanti anche il sindaco di Favria, Serafino Ferrino, già noto anche per le sue posizioni contro le unioni civili
CUCEGLIO - Duecento imprenditori all'incontro con gli eurodeputati
CUCEGLIO - Duecento imprenditori all
Si è discusso del rapporto tra giovani e impresa, innovazione digitale e fondi europei destinati alle imprese dal Piano Juncker
CASTELLAMONTE - La città si interroga sul fenomeno migranti
CASTELLAMONTE - La città si interroga sul fenomeno migranti
Venerdì 24 marzo ha avuto luogo presso la palestra parrocchiale di Castellamonte una cena povera a favore della Quaresima di Fraternità
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
CASTELLAMONTE - Elezioni: ci sarà anche il Movimento 5 Stelle
Ufficiale la lista del Movimento. I nomi restano top-secret. Paolo Recco in pole position per la corsa alla fascia tricolore
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore