RIVARA - La minoranza non molla e prosegue nelle sue battaglie

| Incontro pubblico, alle Serre di Villa Ogliani, con i consiglieri Terrando, Pastore e Basolo che hanno fatto il punto della situazione

+ Miei preferiti
RIVARA - La minoranza non molla e prosegue nelle sue battaglie
Il gruppo «Uniti per Rivara», uscito sconfitto dalle ultime elezioni comunali, non si è sicuramente arreso e ha subito cominciato un’aspra battaglia contro il sindaco Gianluca Quarelli. Ieri sera alle Serre di Villa Ogliani a Rivara si è svolto un incontro pubblico durante il quale i tre consiglieri di minoranza Marisa Basolo, Danilo Pastore e il capogruppo Lorenzo Terrando hanno raccontato le battaglie svolte durante i due anni di minoranza. Il primo tema trattato è stato il provvedimento da loro chiamato “legge bavaglio”, una modifica al regolamento dei consigli comunali che garantisce al sindaco maggiore potere durante le assemblee. Subito dopo si è passati al tema del micronido. Il gruppo si era opposto fin dall’inizio al progetto della scuola da realizzarsi nei locali dell’ex-Rosina. Il progetto del Comune si è poi arenato.
 
La parola è poi passata dal capogruppo al consigliere Marisa Basolo che ha raccontato il sopralluogo fatto nel novembre 2014 alle scuole elementari del paese per valutare l’impatto strutturale di alcune infiltrazioni d’acqua. Quarto tema trattato la situazione delle Poste rivaresi. E’ ormai un dato di fatto che i locali non siano più agibili ed è quindi arrivato, già da qualche settimana, un ufficio mobile. Quale sarà il futuro del servizio, se e dove sarà trasferito, è ancora un mistero. Il punto seguente ha riguardato lo spazio attrezzato per la pratica sportiva. Una spesa, secondo la minoranza, piuttosto inutile soprattutto a causa del luogo scelto per la sua realizzazione. 
 
Tema centrale della serata si è dimostrato essere il problema rifiuti, affrontato in due modi: prima attraverso il depuratore di Rivara, che non sembra stia svolgendo il suo compito, e poi attraverso la disastrosa situazione della discarica sita in località Rossetti al centro di una contesa legale tra Comune e l'Asa in liquidazione. Poi è entrato in scena l'atteso «ospite a sorpresa»: Andrea Innocenti di Helix Ambiente. Innocenti ha aiutato a fare chiarezza soprattutto sulla determinazione dei costi e sulla gestione del servizio di raccolta rifiuti. Ha infatti spiegato ai cittadini rivaresi in quale modo le ditte che gestiscono la raccolta e lo smaltimento calcolano i prezzi da far pagare al Comune e di conseguenza ai cittadini. I problemi a Rivara sono ancora molti e con l’incontro di ieri sera la minoranza ha dimostrato di volersi impegnare per risolverli. (P.f.)
Galleria fotografica
RIVARA - La minoranza non molla e prosegue nelle sue battaglie - immagine 1
RIVARA - La minoranza non molla e prosegue nelle sue battaglie - immagine 2
Dove è successo
Politica
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
PONT CANAVESE - Una lettera sul nuovo polo scolastico
«Pont è un microcosmo che può offrire tutti quegli spunti d'osservazione che riconducono agli stilemi amministrativi e politici della nostra penisola»
CUORGNE' - Parcheggi a pagamento: ecco dove, come e quando
CUORGNE
Per la prima volta la città delle due torri sperimenterà la zona blu in centro. Subito polemiche da parte dei cuorgnatesi
LEINI - Si dimette l'assessore al bilancio del Comune, Marco D'Acri
LEINI - Si dimette l
Motivi professionali alla base della decisione: «Non sono più in grado di garantire quella presenza che la carica impone»
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della città
Nei giorni scorsi, a Castellamonte, sono partiti alcuni lavori di manutenzione richiesti da parecchio tempo al Comune
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
Parte un percorso formativo organizzato per aiutare le aziende a superare sfide e barriere nei mercati internazionali
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerà una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderà il gestore e rimarrà, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, però, evidentemente «non tirano»
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
Dopo decenni di servizio l'associazione è ormai ad un passo dalla chiusura a causa del calo degli iscritti e dell'aumento dei costi
IVREA - Caffè con l'esperto: incontro sui media con Marco Mussini
IVREA - Caffè con l
Marco Mussini, giornalista ed ex-assistente all'Europarlamento, parlerà di comunicazione e media
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
Dopo la proposta per ridurre i disagi del tunnel di corso Grosseto a chi usa i bus, arriva un'analoga iniziativa per i treni
IVREA - Dall'Anpi un appello a coerenza e responsabilità
IVREA - Dall
Riceviamo e pubblichiamo una riflessione sull'attualità (anche in Canavese) di Mario Beiletti dell'Anpi Ivrea e Basso Canavese
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore