RIVARA - La minoranza non si fa imbavagliare e attacca ancora

| In consiglio comunale divergenze insanabili con il sindaco sulla discarica, il bilancio e il nuovo regolamento

+ Miei preferiti
RIVARA - La minoranza non si fa imbavagliare e attacca ancora
Il gruppo di minoranza Uniti per Rivara, si sa, è molto agguerrito e non ha mancato di dar prova di ciò nel consiglio comunale di martedì 7. Dopo una serie di dichiarazioni di voto contrarie o di astensioni su quasi tutti i punti all’ordine del giorno i consiglieri hanno fatto sentire, a turno,  la loro voce sul tema del nuovo regolamento per i consigli comunali. Un regolamento che limiterebbe fortemente le possibilità del gruppo di effettuare una così continua, sistematica e a tratti roboante opposizione.
 
L’intervento più lungo è stato quello del consigliere Pastore che ha analizzato, punto per punto, tutte le modifiche focali. Centro della protesta è stata l’assoluta arbitrarietà delle scelte del sindaco, che “in un Ente di piccole dimensioni, in cui non è prevista la distinzione delle figure soggettive, e di funzioni, del Sindaco e del Presidente del Consiglio comunale, mentre la stessa persona investita della carica politica di sindaco, e inevitabilmente oggetto delle critiche, è anche colui che presiede l’organo collegiale”. Assume così un potere assoluto e (come si legge nel testo del nuovo regolamento): “dirige e regola la discussione, concede la facoltà di parlare, precisa i termini delle questioni sulle quali si discute e si vota, stabilisce l’ordine delle votazioni e ne proclama il risultato. A tal fine Egli ha facoltà di prendere la parola in ogni occasione e di intervenire in qualsiasi momento nella discussione. Ha inoltre facoltà di sospendere brevemente e di sciogliere la seduta dandone atto nel processo verbale con le relative motivazioni”.
 
Questo nuovo sbilanciamento di poteri rappresenterebbe, secondo i rappresentanti della minoranza un vero e proprio attacco ai loro diritti civili, limitando di fatto la libertà d’espressione, vista la possibilità perfino di “interdire la parola, subito messa ai voti, senza discussione e senza dichiarazione di voto mediante voto a scrutinio segreto”. Ultimo punto della denuncia è la modifica della parte di regolamento riguardante il pubblico “che, mediante parole, gesti, scritti o altro, si riferisca alle opinioni espresse dai Consiglieri o alle decisioni adottate dal Consiglio” giungendo “a censurare un semplice scambio di battute o un semplice sorriso, quando rivestire una funzione pubblica comporta anche l’onere di una maggior tolleranza verso il dissenso, che sia contenuto entro i limiti già previsti nella formulazione vigente”.
 
Lo scontro si è poi riacceso quando il consiglio è arrivato a discutere la “mozione sulla discarica chiusa in Località Rossetti”, altro tema che sta molto a cuore al gruppo. La minoranza che non ha evitato di denunciare la scarsa operosità dell’amministrazione riguardo al tema. Il problema riguardante la discarica, come è noto, è un problema di competenze: in breve non si sa chi debba occuparsene, e di ciò è consapevole pure il capogruppo Terrando che nel suo intervento ricorda: “Ebbene, devo darle ragione, il Comune di Rivara, e la sua cittadinanza sono parte lesa in questa vicenda”, aggiungendo però poi la necessità di muoversi comunque anziché attendere che qualcosa, finalmente, si sblocchi.
 
Scontro anche sul bilancio dell'ente approvato dalla maggioranza su un pareggio che sfiora i 3 milioni di euro. Alle domande dell'opposizione sulla necessità di approvare il preventivo in questo momento, il sindaco ha fatto presente che la convocazione si è resa necessaria per permettere l'acquisto di un mezzo per i disabili finanziato dal Gal. (p.f.)
Politica
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
RIVAROLO - Elezioni Eaton: vince la Uilm Canavese
La Uilm del Canavese è l’organizzazione più votata in azienda con il 51.56%
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
FERROVIA CANAVESANA - La Cgil contro Gtt e Regione Piemonte: «Siamo delusi e incazzati»
Oggi prima giornata senza treni sulla Rivarolo-Pont Canavese e nessuna soppressione a sorpresa (almeno salvo imprevisti in serata) sulla tratta Rivarolo-Torino Porta Susa. Il sindacato, intanto, se la prende con azienda e Regione
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
RIVAROLO - La scuola di Argentera intitolata al maestro Caligaris
A 18 anni dalla prima richiesta, la scuola primaria della frazione ha finalmente un nome, a ricordo di una persona illustre
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
RIVABANCA - I soci di Alba hanno approvato la fusione con Rivarolo e Rivara: si rafforza la Banca del Canavese
Ospite d’eccezione all'assemblea il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani che ha assistito, oltre al via libera alla fusione con RivaBanca, anche al voto favorevole per l'ingresso di Banca d'Alba e del Canavese in Iccrea
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
ECONOMIA - Lo sviluppo del Canavese (ri)parte da 113 progetti: è il nuovo Piano di Sviluppo. Ora si cercano i soldi
Il Piano di Sviluppo del Canavese, presentato a Colleretto Giacosa, poggia su cinque assi tematici: Industria e attività produttive, Infrastrutture e trasporti, Formazione e istruzione, Turismo cultura e sport, Sanità e welfare
OZEGNA - Grande festa per l'autonomia del Comune - FOTO
OZEGNA - Grande festa per l
Ricorrenza storica per il Comune che oggi ha celebrato i 70 anni della propria riconquistata autonomia dopo la guerra
PONT CANAVESE - In autunno i lavori per la nuova scuola: il sindaco Coppo difende il progetto - FOTO
PONT CANAVESE - In autunno i lavori per la nuova scuola: il sindaco Coppo difende il progetto - FOTO
Affollata assemblea sul progetto della nuova scuola, venerdì sera, a Pont Canavese. L'opinione pubblica è divisa tra i favorevoli e i contrari alla proposta dell'attuale amministrazione comunale. Costo dei lavori 1,5 milioni di euro
PONT CANAVESE - No alla scuola: «Inutile e costosa: speriamo che il sindaco sia un Rockefeller della finanza»
PONT CANAVESE - No alla scuola: «Inutile e costosa: speriamo che il sindaco sia un Rockefeller della finanza»
Tra gli interventi quello del consigliere di minoranza Walter Portacolone (che anche in consiglio ha sempre esternato le sue perplessità) e dell'ex amministratore Massimo Motto
CASTELLAMONTE - Elezioni: Giovanni Maddio presenta il programma
CASTELLAMONTE - Elezioni: Giovanni Maddio presenta il programma
Giovanni Maddio e tutti i candidati della lista «Per la nostra terra, per la nostra città», hanno presentato il programma elettorale alla Casa della Musica
OZEGNA - Tutto il paese festeggia la rinascita del Comune autonomo
OZEGNA - Tutto il paese festeggia la rinascita del Comune autonomo
Nel 1929 il regime fascista impose a Ozegna, così come ad altri Comuni della zona, di diventare una frazione di Agliè
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore