RIVARA - Minoranza contro il nuovo centro commerciale

| La proposta dell'amministrazione non soddisfa i consiglieri: «Così diamo una mazzata ai negozi del paese»

+ Miei preferiti
RIVARA - Minoranza contro il nuovo centro commerciale
Nel consiglio comunale della scorsa settimana, a Rivara, uno dei punti caldi all’ordine del giorno era la votazione su un ipotetico centro commerciale. La minoranza si è rifiutata di partecipare al voto ed è uscita dall’aula. L'amministrazione ha prodotto uno studio di fattibilità per un futuro centro commerciale «nell’ottica di favorire gli insediamenti a Rivara», indicando tre possibili aree: due aree commerciali, una di tipo A.1 - Addensamento storico rilevante (il centro storico in sostanza) ed una di tipo L.1 - Localizzazione urbana non addensata (zona ex Benevenuta, oggi Brero), oltre a un possibile terzo sito di tipo A.5, un «addensamento concentrato arteriale extraurbano». 
 
Proprio la terza tipologia di area sarebbe realmente utilizzabile a Rivara. Ma c’è un problema: per ricadere in tale categoria dovrebbero essere già presenti sedi di “attuali esercizi commerciali” e nello specifico rispondere a tre requisiti. La lunghezza minima del fronte strada di 500 metri, il numero minimo di esercizi presenti e il valore minimo dei metri qudri di vendita. E' possibile "sforare" solo del 20% da uno di questi parametri. Per questo il Comune ha individuato quattro attività presenti nell'area: Riva Arredamenti, Edil.a.t fornitura materiali da costruzione, Troglia Gamba Sergio, Autodemolizione Eli Snc.
 
«Da una ricerca presso la camera di commercio risulta come l'attività di autodemolizioni non sia contemplata come attività commerciale» denunciano i consiglieri della minoranza dopo essersi recati dal un professionista per un consulto. L’aerea totale scenderebbe così a soli 1245 metri quadri, non soddisfacendo così anche un secondo parametro. «Se poi aggiungiamo che i proponenti non sono neanche proprietari dell'area, che i proprietari delle particelle non sono stati coinvolti, che il piano regolatore di riferimento è ancora quello vecchio, che le analisi sui flussi di traffico sono vecchie del 2012, che non è stata coinvolta l'Unione dei Comuni Alto Canavese, che il programma elettorale alla voce commercio non prevedeva centri commerciali - aggiungo da Uniti per Rivara - anche questa iniziativa è da elencare nel solito tentativo furbesco di menare il can per l'aia». (p.f)
Politica
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
PONTE PRETI - Droni e laser per valutare la «salute» della struttura
La Città metropolitana ha consegnato al Club Turati di Castellamonte tutto il materiale sul ponte nuovo di Strambinello
RIVAROLO - L'asilo Maurizio Farina è tornato all'antico splendore
RIVAROLO - L
Sono terminati i lavori di restauro della facciata del palazzo ottocentesco, già sede del primo asilo aportiano del Piemonte
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
CASTELLAMONTE - Frazioni al voto: si parte il 5 novembre a Filia
Si ricorda che le nomine dei candidati al Consiglio di Frazione dovranno essere presentate, direttamente dai candidati stessi, su apposito modulo entro le ore 17,30 di lunedì 22 ottobre
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
BORGARO - Sono partiti i lavori per il restyling di palazzo civico
Nonostante il cantiere non ci saranno disagi, visto che sarà garantito il passaggio delle auto e l'accesso dei cittadini al municipio
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all'assemblea di Confindustria
IVREA - Arrigo Sacchi ospite all
Il presidente nazionale di Confindustria, Boccia, il fisico Temporelli e l'ex allenatore del Milan il 30 ottobre alle Officine H
CUORGNE' - Una raccolta fondi per ridare vita all'area ex Salesiani
CUORGNE
Progetto di crowdfunding presentato da Fondazione di Comunità del Canavese con la collaborazione dei Comuni di Cuorgnè e Ivrea
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
FERROVIA CANAVESANA - A breve la firma del protocollo Regione-Rfi: poi (finalmente) partiranno i lavori
L'accordo consentirà di dare il via ai lavori di messa in sicurezza della linea Canavesana e soprattutto di rivedere le prescrizioni sulla velocità. I treni torneranno a 70 chilometri orari se Gtt manterrà il doppio macchinista a bordo
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
VOLPIANO - Smog e blocchi auto: «Bene, ma Volpiano non è Torino»
Il sindaco: «Chiederemo che venga posizionata una centralina nella nostra zona per misurare i livelli effettivi di inquinamento»
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
SAN MAURIZIO - Gli ospiti della casa di riposo diventano scrittori
Si è svolta sabato la presentazione di «Nella mente, nell'anima, nel cuore», la raccolta di racconti scritti dagli ospiti della Rsa
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
CANAVESE - Differenziata scarsa: 28 Comuni multati dalla Città metropolitana. Un conto da 700 mila euro
Il Comune più sanzionato è Forno Canavese (134 mila euro di multa), seguito a ruota da Bosconero, Feletto, Rivara, Ozegna, Sparone, Borgiallo, Pratiglione. La Città metropolitana disponibile «a verificare con i Comuni le situazioni»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore