RIVAROLO - Al posto della Salp un grattacielo? No grazie

| Il progetto dei proprietari dell'area è stato cassato dal Comune: «Non vogliamo cementificare la città»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Al posto della Salp un grattacielo? No grazie
Un grattacielo al posto della vecchia Salp? No, grazie. L’amministrazione comunale ha risposto picche al progetto di riqualificazione dell’ex conceria all’ingresso della città. Un progetto presentato dagli attuali proprietari del sito, che prevedeva, tra le altre cose, la costruzione di tre enormi condomini, uno di questi da 20 piani. Un vero e proprio grattacielo che avrebbe modificato lo skyline di Rivarolo. «Abbiamo immediatamente respinto quell’ipotesi – dice il sindaco Alberto Rostagno – non abbiamo intenzione di cementificare selvaggiamente quella parte di città che va comunque riqualificata». 
 
La proprietà, a dirla tutta, ha anche presentato un secondo progetto: «Un’altra proposta di palazzoni che proprio non ci soddisfa» ha però fatto presente, in consiglio comunale, l’assessore Francesco Diemoz. E allora che ne sarà della Salp? La vecchia conceria è stata in gran parte abbattuta. I privati che hanno comprato l’area hanno provveduto alla successiva bonifica del sito che, però, non è ancora terminata. «Le ultime analisi dell’Arpa hanno rilevato un’alta concentrazione di cromo esavalente nelle falde sotterranee – rivela il sindaco – è chiaro che fino a quando la bonifica non sarà conclusa non potrà partire nessuno progetto». 
 
Cassato, in via definitiva, il piano della vecchia amministrazione Bertot che aveva previsto alla Salp 12 mila metri quadrati di alloggi e 13 mila di negozi e uffici. Al vaglio dell’amministrazione Rostagno, adesso, c’è un terzo progetto, di cui si è già parlato in Regione. «Una ragazza di Torino si è da poco laureata proprio grazie a una tesi sulla riconversione della Salp – dice Rostagno – si tratta di trasformare la vecchia fabbrica in un centro socio assistenziale, ovviamente con un grosso polmone verde». Casa di riposo, mini alloggi per anziani, piscina, centro di fisioterapia e tanti giardini. «Ne parleremo anche con i privati – assicura il primo cittadino – anche perché, come logico, il tutto deve essere economicamente sostenibile per chi è proprietario dei terreni».
Politica
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
CASTELLAMONTE - Addio zona blu dal 6 novembre: Mazza conferma
Non sarà rinnovato il contratto con la ditta che gestisce i parcheggi a pagamento. Dopo tre anni le strisce torneranno bianche
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell'ex Asa: «La scelta resta inopportuna»
CASO SMAT - Rostagno ribadisce il suo No alla nomina dell
E sulla difesa di Chiono, Rostagno rivela un particolare: «Chiono è stato di Sessa anche il testimone di nozze. Non mi stupisce questa sua difesa d'ufficio». Alla fine la Appendino ha deciso di non recepire il suggerimento di Rostagno
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
CASO SMAT - Chiono attacca Rostagno e difende Appendino: «Dal sindaco di Rivarolo lettera menzognera»
Durissima lettera del sindaco di Busano contro il collega di Rivarolo in merito alla nomina di un ex Asa per la Smat: «Non si è documentato ed esprime giudizi, oltretutto inviando un documento menzognero ai colleghi sindaci»
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
IVREA - La biblioteca è senza il certificato prevenzione incendi
Una carenza gravissima che è oggetto della mozione presentata dai consiglieri comunali Francesco Comotto e Alberto Tognoli
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell'ex Asa per il consiglio di amministrazione
CASO SMAT - La Appendino tira dritto e conferma la nomina dell
Per ora la lettera del sindaco di Rivarolo Canavese non ha sortito effetti: nella nuova terna presentata dal Comune di Torino c'è ancora il nome di Fabio Sessa. Nome che ha sollecitato la reazione dei sindaci canavesani
CUORGNE' - Successo per le feste nelle frazioni: Pezzetto ringrazia i volontari
CUORGNE
«Mi sembra il minimo ringraziare tutti quei volontari che in modo gratuito si sono prestati in questo mese di luglio per animare le rispettive frazioni»
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
CANAVESE - La Appendino propone un ex Asa per la Smat: Rostagno guida la protesta dei sindaci
Sul nome di Fabio Sessa, indicato dal sindaco di Torino, Chiara Appendino, per il nuovo vertice della Smat, scoppia la rivolta dei sindaci dell'alto Canavese. Pronto il voto contrario se Torino non cambierà il candidato
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
CASTELLAMONTE - La Mostra della Ceramica si fa: dal 9 al 24 settembre
Il sindaco Pasquale Mazza garantisce: «Stiamo già lavorando per dare la giusta continuità alle nostre tradizioni»
MONTALENGHE - Grosso accende la nuova luce del centro storico
MONTALENGHE - Grosso accende la nuova luce del centro storico
Il Comune di Montalenghe annuncia l'inizio del primo lotto di ammodernamento dell'illuminazione pubblica del centro paese
IVREA - Anpi in piazza: «La città è stata e sarà sempre antifascista»
IVREA - Anpi in piazza: «La città è stata e sarà sempre antifascista»
Dopo l'atto vandalico contro uno dei simboli della Resistenza in città la pronta reazione dell'Anpi e delle istituzioni locali
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore