RIVAROLO - Ambientalisti amareggiati sulla centrale a biomassa: «A Rivarolo un caso unico in Italia»

| Via libera per i prossimi 15 anni espresso, per competenza, dalla Città metropolitana che si è fatta beffe del parere negativo espresso dal Comune di Rivarolo

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Ambientalisti amareggiati sulla centrale a biomassa: «A Rivarolo un caso unico in Italia»
L'associazione Non bruciamoci il futuro incassa il colpo sul rinnovo delle autorizzazioni per i prossimi quindici anni ottenuto dalla centrale a biomassa dell'ex Vallesusa di Rivarolo Canavese. Via libera espresso, per competenza, dalla Città metropolitana che si è fatta beffe del parere negativo espresso dal Comune. «Siamo amareggiati non tanto e non solo per questa nuova autorizzazione, ma per il fatto che essa non contiene tutte le precauzioni che avrebbe richiesto una Centrale a biomasse collocata all'interno del centro abitato di Rivarolo e che, a quanto pare, è un caso unico in Italia. Avevamo ripetutamente richiesto, in subordine al diniego, che almeno la nuova autorizzazione recepisse pienamente le linee guida (D.M. 10 settembre 2010), che venisse prescritto l'utilizzo esclusivo di legno vergine come combustibile e che venissero sciolti tutti i dubbi circa il sistema di rilevamento fumi al camino. Da una prima lettura di questa nuova autorizzazione emergono forti criticità».

Per l'associazione appare dubbio il rispetto degli indici di rendimento richiesti dalle linee guida affinché un impianto possa considerarsi operante in assetto cogenerativo, causa la limitatezza della attuale rete di teleriscaldamento unitamente al massimo prelievo del vapore consentito dalla turbina. Nella combustione del legno vergine la presenza nei fumi e ceneri di acido cloridrico è modesta, pertanto il suo monitoraggio in continuo rappresenta un indicatore affinché non venga bruciato altro. Viene prescritto per quasi tutti gli impianti simili che sono stati autorizzati dalla Provincia di Torino e non si comprende la ragione per cui viene escluso l'impianto di Rivarolo. 
 
«Avendo riscontrato il 16/04/2014 significative presenze di acido cloridrico nei fumi al camino, Arpa ne richiedeva il monitoraggio in continuo, come risulta dal verbale della prima Conferenza dei Servizi. Di seguito la Società produce delle misure, effettuate da una ditta privata, dalle quali risulterebbero bassi valori di acido cloridrico ed in considerazione degli elevati costi di adeguamento (circa 60.000 euro), chiede di essere esentata da tale monitoraggio in continuo. Richiesta che viene poi accordata da Arpa e Città Metropolitana. Invece è stata ritenuta non necessaria la richiesta del Consulente del Comune di valutare l'introduzione di un sistema in grado di abbattere ulteriormente gli ossidi di azoto. L'unica valutazione positiva riguarda l'introduzione di nuovi limiti per le polveri emesse al camino che passano da 30 a 10 mg/m3 orari (5 mg/m3 giornalieri)». 
 
«Riteniamo nel complesso molto negativa questa nuova autorizzazione basata su promesse di fare in futuro quello a cui sin'ora non si è ottemperato, che non prevede l'esclusivo utilizzo di legno vergine come combustibile e lascia aperti tutti i dubbi che da tempo abbiamo manifestato. Di sicuro continueremo a mantenere alta l'attenzione su questo impianto». 
Politica
CALUSO-RIVAROLO - Lavori in corso all'Aldo Moro e all'Ubertini
CALUSO-RIVAROLO - Lavori in corso all
Grazie al lavoro degli uffici e agli interventi effettuati la Città metropolitana risponde alle segnalazioni degli studenti
IVREA - Ultime ore per poter sostenere il «Morenica Festival»
IVREA - Ultime ore per poter sostenere il «Morenica Festival»
Ultime ore per il crowdfunding a sostegno del progetto del bando +Risorse di Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
VOLPIANO - Il Comune regala ai ragazzi le borracce riutilizzabili
VOLPIANO - Il Comune regala ai ragazzi le borracce riutilizzabili
«La borraccia è un altro piccolo passo verso la riduzione ed il contrasto delle bottigliette di plastica monouso»
CUORGNE' - Iniziativa per l'ambiente degli scout «Zanne Lucenti»
CUORGNE
«Una bella iniziativa di sensibilizzazione all'ambiente che hanno organizzato sabato per le vie della città» dice il sindaco
MAPPANO - Gtt propone la linea 26 per raggiungere Torino Stura
MAPPANO - Gtt propone la linea 26 per raggiungere Torino Stura
«Nel piano di Gtt - dice il sindaco Grassi - non è ancora previsto il collegamento di Mappano con Borgaro e Caselle»
IVREA - CasaPound intitola una via ai martiri delle foibe
IVREA - CasaPound intitola una via ai martiri delle foibe
«Fino ad oggi nessuno spazio pubblico è stato dedicato ai martiri italiani trucidati per ordine del Maresciallo Tito»
PONT-RIVAROLO - La Regione conferma i soldi per l'elettrificazione
PONT-RIVAROLO - La Regione conferma i soldi per l
Passo avanti per l'elettrificazione della linea ferroviaria dopo la riunione della Commissione regionale Trasporti
IVREA - Trasporti green: per Avetta il Canavese può essere un modello
IVREA - Trasporti green: per Avetta il Canavese può essere un modello
Gli assessori regionali Marnati e Gabusi hanno annunciato 70 milioni di investimenti per l'acquisto di circa 220 bus elettrici
VALPERGA - Petizione per salvare il posto alle lavoratrici dell'Asilo
VALPERGA - Petizione per salvare il posto alle lavoratrici dell
E' stata lanciata sul web dall'ex sindaco Davide Brunasso per sensibilizzare l'amministrazione comunale e la diocesi di Torino
CASTELLAMONTE - Teleriscaldamento a singhiozzo: arriva un'altra caldaia a metano per garantire calore a tutti gli utenti
CASTELLAMONTE - Teleriscaldamento a singhiozzo: arriva un
L'incontro al Martinetti, sostenuto anche dall'amministrazione comunale è servito per fare il punto della situazione. Una cinquantina i castellamontesi presenti in sala che hanno chiesto ad Eurotec forti sconti nelle bollette
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore