RIVAROLO - Bagni per i disabili nei negozi: scatta la polemica

| Alcuni proprietari dei negozi contro il regolamento comunale. Il sindaco Rostagno: «E' una legge nazionale»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Bagni per i disabili nei negozi: scatta la polemica
Proprietari dei piccoli negozi del centro storico di Rivarolo Canavese contro il Comune. O meglio, contro la disposizione del regolamento edilizio che impone la realizzazione del bagno per i disabili. Una norma che viene applicata nel momento in cui il negozio cambia affittuario, indipendentemente dalla tabella merceologica. «L’ufficio tecnico pretende un nuovo servizio igienico di almeno 3,24 metri quadri, più  l’antibagno - dicono i proprietari - c’è chi ha speso migliaia di euro per creare i nuovi servizi, con la prospettiva di ammortizzare le spese dopo parecchi anni. Paradossalmente vecchi bar continuano ad avere toilette al limite dell’accessibilità». 
 
Secondo una parte dei negozianti, la norma potrebbe scoraggiare l’arrivo di nuovi imprenditori. La riprova? I tanti negozi sfitti anche nella centralissima via Ivrea. «Di questo passo si aggiungeranno altre vetrine spente». I proprietari dei negozi annunciano di voler incaricare un professionista per elaborare una proposta di modifica al regolamento edilizio. «La giunta Rostagno vuole chiudere via Ivrea alle auto, senza considerare che, di questo passo, chiuderanno prima i piccoli negozi».
 
Non è dello stesso avviso il sindaco Alberto Rostagno. «Con riferimento al comunicato ricevuto (a firma Guido Novaria) dal titolo: “addio ai piccoli negozi nel centro storico di Rivarolo, mi permetto di chiarire che il tema sollevato è conosciuto dalla mia amministrazione ed è seguito in modo particolare dall’assessore all’Urbanistica Francesco Diemoz. L’abbattimento delle barriere architettoniche è normata con la legge 13, fin dal 1989. Il DPR 380 (testo unico in materia edilizia) ha ribadito e posto l’accento sulla necessità, in materia edilizia, di tutelare le persone con disabilità. Una revisione ponderata della normativa attualmente in vigore, per quanto di competenza comunale, può essere studiata, nell’ottica, da me auspicata, di non disincentivare il recupero del costruito e la nuova apertura di locali commerciali, in particolare nel centro storico cittadino. Tali aspetti, potranno essere solo affrontati in varianti di ampio respiro degli strumenti pianificatori comunali (Prgc, Rec e regolamenti in materia commerciale), in aderenza alla sovra ordinata legislazione urbanistica regionale e nazionale.
 
La mia giunta pone attenzione alle richieste dei commercianti, cercando tutte le soluzioni possibili ma, in ogni caso, sarà sempre sensibile alle problematiche inerenti l’abbattimento delle barriere architettoniche, per salvaguardare i  diritti di tutti i cittadini, anche di quelli che nella vita sono stati meno fortunati».
Politica
CUORGNE' - La scommessa da vincere è lo sport come turismo
CUORGNE
Summit in municipio, l'altra sera, tra le associazioni sportive di Cuorgnè e l'assessore regionale Giovanni Maria Ferraris
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
CANAVESE - Cittadini soddisfatti del proprio territorio: «Ma non è il posto migliore dove vivere»
Un'analisi puntuale del territorio. E' quella che al teatro Giacosa è emersa durante la serata dedicata al futuro del territorio nord-ovest e, in particolare, al futuro del Canavese. Una serata promossa dal quotidiano La Stampa
AGLIE' - In castello il summit delle Pro loco della provincia
AGLIE
Saranno presenti i principali rappresentanti dell’UNPLI Torino e Piemonte
CUORGNE' - Anziana bloccata per la neve: intervengono i carabinieri
CUORGNE
«Purtroppo abbiamo verificato e si tratta di strada privata – spiega l’assessore Silvia Leto - dove il Comune non può intervenire»
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
IVREA-BORGOFRANCO - Nasce «Pascal» per una mobilità sostenibile
Nuovo progetto di mobilità sostenibile lanciato dalla Città metropolitana di Torino in partenariato con 16 Comuni, due in Canavese
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
CASTELLAMONTE - Lavori rinviati a scuola: «Maddio come Pinocchio»
Duro affondo della minoranza dopo l'annuncio del rinvio dei lavori per l'ascensore delle elementari alle vacanze di Pasqua
CUORGNE' - Muore l'ex segretario comunale Antonio Berta
CUORGNE
Il cordoglio del sindaco Beppe Pezzetto e di tutta la macchina comunale
CUORGNE' - Caldaia rotta: bimbi al fresco alla scuola elementare Peno
CUORGNE
«Purtroppo una caldaia su tre della scuola elementare Aldo Peno è fuori uso», conferma l'assessore Pieruccini. Lavori a giorni
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
CASTELLAMONTE - Approvata la convenzione per i vigili del fuoco
Un atto formale ma di grande importanza per garantire ai pompieri volontari della città la completa fruizione dei nuovi spazi
RIVAROLO - La prima cittadinanza italiana del 2017
RIVAROLO - La prima cittadinanza italiana del 2017
Ana Ilioi è stata la prima rivarolese ad ottenere nel 2017 la cittadinanza italiana
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore