RIVAROLO - Bertot: «Aria in città cambiata. Sento profumo di vittoria»

| L'ex-sindaco, candidato sia alle amministrative che alle europee, preannuncia alcuni temi fondanti del programma della sua lista

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Bertot: «Aria in città cambiata. Sento profumo di vittoria»
«L'aria è cambiata in città. Sento profumo di vittoria». Con queste parole l'ex sindaco Fabrizio Bertot ha annunciato la decisione di scendere nuovamente in campo con la lista Riparolium, riproponendosi al ruolo di primo cittadino. «Obiettivamente cinque anni fa non avevamo possibilità di vittoria, visto quanto era successo - ha aggiunto - e la responsabilità politica era tutta mia. Adesso, però, la situazione è completamente diversa». Il ritorno ufficiale di Bertot alla guida della sua lista arriva comunque al termine di un percorso di lavoro di gruppo per individuare i punti cardine del programma con il quale si candida ad amministrare nuovamente la città.

«La base di partenza è che noi intendiamo governare e non limitarci a gestire, pensiamo allo sviluppo e al futuro della città, non ci limitiamo al quotidiano - ha spiegato - e il fondamento su cui basare la nostra idea di governo è la famiglia. La nostra volontà è quella di riaffermare i valori tradizionali, contro una cultura che vorrebbe distruggerli». Al di là della filosofia di fondo, il candidato sindaco ha elencato alcuni progetti concreti per la città. «Bisogna pensare a fare delle scuole nuove, invece di continuare a sprecare risorse per ristrutturazioni che non risolvono i problemi - ha affermato - abbiamo cominciato un percorso anni fa realizzando nuove materne ed elementari. Nei prossimi anni sarà necessario costruire un nuovo edificio che ospiti le scuole medie. Contestualmente, si dovrà completare l'area del polo scolastico con un anello viario, già previsto nel progetto originario, che consenta di agevolare il traffico degli scuolabus decongestionando le vie del centro».

Altro elemento distintivo del programma è rappresentato dall’intenzione di spostare gli uffici comunali da palazzo Lomellini. «Nelle nostre intenzioni può rimanere come sede di pregio per le sedute del Consiglio comunale – ha continuato Bertot – ma la struttura non ha più la capacità necessaria per ospitare come si conviene tutti gli uffici. E un’altra che non è più in grado di soddisfare le esigenze attuali è il Polisportivo, per il quale bisogna pensare ad un ampliamento che ci consenta di realizzare una seconda vasca della piscina». Infine, l’ex-sindaco ha toccato il tasto delle possibili unioni con i Comuni limitrofi. «Non dobbiamo pensare ad un progetto di ampliamento di Rivarolo come a un declassamento dei paesi coinvolti -  ha concluso - la vera sfida sarà quella di arrivare ad avere una popolazione di almeno 18-20mila abitanti, tale da avere un peso politico ed un'autorevolezza sia in sede territoriale che di enti sovracomunali che porterebbe benefici per tutti».

Politica
LEINI-CASELLE-CIRIE' - Dal primo aprile un bus collegherà i tre Comuni
LEINI-CASELLE-CIRIE
Il servizio sarà operativo con una corsa in partenza da Borgata Tedeschi alle 8.30 e rientro a chiamata con il servizio MeBus
ELEZIONI LEINI - La Leone c'è: «Abbiamo progetti che guardano lontano»
ELEZIONI LEINI - La Leone c
«Il nostro impegno è stato costante. Abbiamo realizzato grandi progetti e piccole cose. Ma si può fare meglio e di più»
ELEZIONI LEINI - Pittalis ci riprova: «Pronti per guidare la città» - VIDEO
ELEZIONI LEINI - Pittalis ci riprova: «Pronti per guidare la città» - VIDEO
«5 anni di Leone ma il tempo sembra non essere mai trascorso. La nostra città è ferma, dormiente assuefatta, stanca»
IVREA - Cervelli all'estero e imprenditori insieme per la crescita
IVREA - Cervelli all
Sono sbarcati a Ivrea e per incontrare le aziende i coinvolti nel progetto «Meet@Torino - Mentoring for International Growth»
SAN GIUSTO CANAVESE - Libera in marcia per ricordare le vittime innocenti della mafia - FOTO e VIDEO
SAN GIUSTO CANAVESE - Libera in marcia per ricordare le vittime innocenti della mafia - FOTO e VIDEO
Il corteo di Libera è partito alle 15, in direzione del municipio di San Giusto, dalla villa del narcotrafficante Assisi. «La villa del narcotrafficante latitante aspetta ancora che inizi un percorso di restituzione alla collettività»
AGLIE' - Un convegno con gli operatori turistici che scoprono il Canavese
AGLIE
Un'iniziativa realizzata dalla Pro loco con il patrocinio del Comune, Confindustria e Agenzia per lo sviluppo del Canavese
CUORGNE' - I giovani della Lega del Canavese incontrano Riccardo Molinari
CUORGNE
Dalle ore 15.30 saranno presenti anche l'onorevole Alessandro Giglio Vigna e il Senatore Cesare Pianasso
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L'agricoltura, la montagna e l'uomo»
SPARONE - Alla festa del contadino tavola rotonda sul tema «L
La Festa del contadino è organizzata dalla Sezione Valli Orco e Soana della Coldiretti con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
BOLLENGO - Il paese è stato uno dei «4000 luoghi del 21 marzo»
Iniziative nelle scuole del paese per la giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie
IVREA - L'Auditorium Mozart è adesso una sala pubblica - FOTO
IVREA - L
La città e tutto il Canavese hanno a disposizione un nuovo spazio di incontro per attività culturali, sociali, di formazione e impresa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore