RIVAROLO - Bertot: «Aria in città cambiata. Sento profumo di vittoria»

| L'ex-sindaco, candidato sia alle amministrative che alle europee, preannuncia alcuni temi fondanti del programma della sua lista

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Bertot: «Aria in città cambiata. Sento profumo di vittoria»
«L'aria è cambiata in città. Sento profumo di vittoria». Con queste parole l'ex sindaco Fabrizio Bertot ha annunciato la decisione di scendere nuovamente in campo con la lista Riparolium, riproponendosi al ruolo di primo cittadino. «Obiettivamente cinque anni fa non avevamo possibilità di vittoria, visto quanto era successo - ha aggiunto - e la responsabilità politica era tutta mia. Adesso, però, la situazione è completamente diversa». Il ritorno ufficiale di Bertot alla guida della sua lista arriva comunque al termine di un percorso di lavoro di gruppo per individuare i punti cardine del programma con il quale si candida ad amministrare nuovamente la città.

«La base di partenza è che noi intendiamo governare e non limitarci a gestire, pensiamo allo sviluppo e al futuro della città, non ci limitiamo al quotidiano - ha spiegato - e il fondamento su cui basare la nostra idea di governo è la famiglia. La nostra volontà è quella di riaffermare i valori tradizionali, contro una cultura che vorrebbe distruggerli». Al di là della filosofia di fondo, il candidato sindaco ha elencato alcuni progetti concreti per la città. «Bisogna pensare a fare delle scuole nuove, invece di continuare a sprecare risorse per ristrutturazioni che non risolvono i problemi - ha affermato - abbiamo cominciato un percorso anni fa realizzando nuove materne ed elementari. Nei prossimi anni sarà necessario costruire un nuovo edificio che ospiti le scuole medie. Contestualmente, si dovrà completare l'area del polo scolastico con un anello viario, già previsto nel progetto originario, che consenta di agevolare il traffico degli scuolabus decongestionando le vie del centro».

Altro elemento distintivo del programma è rappresentato dall’intenzione di spostare gli uffici comunali da palazzo Lomellini. «Nelle nostre intenzioni può rimanere come sede di pregio per le sedute del Consiglio comunale – ha continuato Bertot – ma la struttura non ha più la capacità necessaria per ospitare come si conviene tutti gli uffici. E un’altra che non è più in grado di soddisfare le esigenze attuali è il Polisportivo, per il quale bisogna pensare ad un ampliamento che ci consenta di realizzare una seconda vasca della piscina». Infine, l’ex-sindaco ha toccato il tasto delle possibili unioni con i Comuni limitrofi. «Non dobbiamo pensare ad un progetto di ampliamento di Rivarolo come a un declassamento dei paesi coinvolti -  ha concluso - la vera sfida sarà quella di arrivare ad avere una popolazione di almeno 18-20mila abitanti, tale da avere un peso politico ed un'autorevolezza sia in sede territoriale che di enti sovracomunali che porterebbe benefici per tutti».

Politica
CRISI MANITAL - Anche la politica boccia il piano di rilancio aziendale
CRISI MANITAL - Anche la politica boccia il piano di rilancio aziendale
«Occorreva porre un primo e unico punto all'ordine del giorno: quello dell'erogazione dei giusti pagamenti ai lavoratori»
LOCANA - Consiglio comunale caldo: Bruno Mattiet fa ricorso al Tar
LOCANA - Consiglio comunale caldo: Bruno Mattiet fa ricorso al Tar
Mancanza delle quote rosa: secondo l'ex sindaco anche gli atti del Consiglio sono illegittimi fino al pronunciamento del Tar
RIVARA - Passa dai progetti dei ragazzi la sfida del turismo in Canavese
RIVARA - Passa dai progetti dei ragazzi la sfida del turismo in Canavese
E' stato questo il filo conduttore dei lavori portati a termine da cinque squadre di giovani che hanno lavorato lo scorso week end sul progetto «Hack4spot»
CANAVESE - «Contro i cinghiali, i cacciatori anche su strade vicinali»
CANAVESE - «Contro i cinghiali, i cacciatori anche su strade vicinali»
Bertola si è detto contrario alle modifiche poiché la legge era già stata modificata proprio per contenere l'attività venatoria
BELMONTE - Al santuario la visita dell'assessore regionale Tronzano
BELMONTE - Al santuario la visita dell
«Il milione stanziato dalla Regione targata Pd era un tentativo di raggranellare qualche consenso», dice il consigliere Fava
IVREA - Ora è fatta: Tecnologic@mente avrà una nuova casa
IVREA - Ora è fatta: Tecnologic@mente avrà una nuova casa
Il crowdfunding via internet (su eppela) ha avuto successo e ha permesso alla Fondazione Capellaro di raccogliere 10mila euro
LEINI - Prevista la riqualificazione della «Cittadella dello Sport»
LEINI - Prevista la riqualificazione della «Cittadella dello Sport»
La giunta ha anche approvato il progetto definitivo esecutivo per la riqualificazione e l'ampliamento della scuola materna
CUORGNE' - 1000 alunni per lo spettacolo del Parco Gran Paradiso
CUORGNE
Il Parco quest'anno ha proposto una modalità di approccio iniziale al progetto di educazione ambientale molto coinvolgente
CHIVASSO - Una nuova fermata della SFM2 tra Brandizzo e Chivasso
CHIVASSO - Una nuova fermata della SFM2 tra Brandizzo e Chivasso
Parlano dei pro e dei contro il consigliere regionale del Pd, Alberto Avetta, e l'assessore ai Trasporti della Regione, Marco Gabusi
IVREA - Il vescovo emerito Bettazzi racconta il Concilio Vaticano II
IVREA - Il vescovo emerito Bettazzi racconta il Concilio Vaticano II
Cittadino Onorario di Rivarolo ed unico testimone vivente in Italia, Monsignor Bettazzi ospite al liceo Carlo Botta di Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore