RIVAROLO - Bertot: «Aria in città cambiata. Sento profumo di vittoria»

| L'ex-sindaco, candidato sia alle amministrative che alle europee, preannuncia alcuni temi fondanti del programma della sua lista

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Bertot: «Aria in città cambiata. Sento profumo di vittoria»
«L'aria è cambiata in città. Sento profumo di vittoria». Con queste parole l'ex sindaco Fabrizio Bertot ha annunciato la decisione di scendere nuovamente in campo con la lista Riparolium, riproponendosi al ruolo di primo cittadino. «Obiettivamente cinque anni fa non avevamo possibilità di vittoria, visto quanto era successo - ha aggiunto - e la responsabilità politica era tutta mia. Adesso, però, la situazione è completamente diversa». Il ritorno ufficiale di Bertot alla guida della sua lista arriva comunque al termine di un percorso di lavoro di gruppo per individuare i punti cardine del programma con il quale si candida ad amministrare nuovamente la città.

«La base di partenza è che noi intendiamo governare e non limitarci a gestire, pensiamo allo sviluppo e al futuro della città, non ci limitiamo al quotidiano - ha spiegato - e il fondamento su cui basare la nostra idea di governo è la famiglia. La nostra volontà è quella di riaffermare i valori tradizionali, contro una cultura che vorrebbe distruggerli». Al di là della filosofia di fondo, il candidato sindaco ha elencato alcuni progetti concreti per la città. «Bisogna pensare a fare delle scuole nuove, invece di continuare a sprecare risorse per ristrutturazioni che non risolvono i problemi - ha affermato - abbiamo cominciato un percorso anni fa realizzando nuove materne ed elementari. Nei prossimi anni sarà necessario costruire un nuovo edificio che ospiti le scuole medie. Contestualmente, si dovrà completare l'area del polo scolastico con un anello viario, già previsto nel progetto originario, che consenta di agevolare il traffico degli scuolabus decongestionando le vie del centro».

Altro elemento distintivo del programma è rappresentato dall’intenzione di spostare gli uffici comunali da palazzo Lomellini. «Nelle nostre intenzioni può rimanere come sede di pregio per le sedute del Consiglio comunale – ha continuato Bertot – ma la struttura non ha più la capacità necessaria per ospitare come si conviene tutti gli uffici. E un’altra che non è più in grado di soddisfare le esigenze attuali è il Polisportivo, per il quale bisogna pensare ad un ampliamento che ci consenta di realizzare una seconda vasca della piscina». Infine, l’ex-sindaco ha toccato il tasto delle possibili unioni con i Comuni limitrofi. «Non dobbiamo pensare ad un progetto di ampliamento di Rivarolo come a un declassamento dei paesi coinvolti -  ha concluso - la vera sfida sarà quella di arrivare ad avere una popolazione di almeno 18-20mila abitanti, tale da avere un peso politico ed un'autorevolezza sia in sede territoriale che di enti sovracomunali che porterebbe benefici per tutti».

Politica
VOLPIANO - Laboratorio sui social media all'Informagiovani
VOLPIANO - Laboratorio sui social media all
Per imparare a raccontare e raccontarsi nel mondo digitale. Gli incontri sono gratuiti e dedicati ai ragazzi dai 16 a 25 anni
ALTA VELOCITA' - Marocco: «Sì alla stazione Porta Canavese»
ALTA VELOCITA
La Città Metropolitana di Torino ribadisce la necessità e la priorità della realizzazione della stazione di interscambio a Chivasso
RIVAROLO - E' nata ufficialmente la «Banca del Tempo del Canavese»
RIVAROLO - E
La nuova associazione di volontariato è stata presentata a palazzo Lomellini, lo scorso 6 settembre, di fronte a una sala gremita
IVREA - Proteste no-vax a Villa Girelli. Il Pd: «Il sindaco dica qualcosa»
IVREA - Proteste no-vax a Villa Girelli. Il Pd: «Il sindaco dica qualcosa»
«Chiediamo in particolare all'amministrazione comunale di assumere quanto prima una posizione ferma su questa vicenda»
ALTA VELOCITA' - Fava, Lega: «Favorevoli ma non è una priorità»
ALTA VELOCITA
Il Pd ha accusato l'assessore Marco Gabusi di non voler procedere con il progetto della stazione Porta Canavese a Chivasso
CANAVESE - I bus Gtt sono stracolmi: Fava punzecchia Pieruccini
CANAVESE - I bus Gtt sono stracolmi: Fava punzecchia Pieruccini
«Conto di trovare una soluzione ma è auspicabile maggiore collaborazione da parte degli amministratori locali»
CUORGNE-RIVAROLO - Bus stracolmi: sicurezza studenti a rischio?
CUORGNE-RIVAROLO - Bus stracolmi: sicurezza studenti a rischio?
La denuncia arriva da Cuorgnè, dove l'assessore all'istruzione del Comune, Davide Pieruccini, sta raccogliendo le segnalazioni
ALTA VELOCITA' - «La Regione non vuole la stazione Porta Canavese»
ALTA VELOCITA
Il Partito Democratico contro l'assessore Gabusi: «Mobiliteremo sindaci e associazioni di categoria: l'assessore sta sbagliando»
CASTELLAMONTE - Alla Croce Rossa andrà il premio «Bugia Nen» 2019
CASTELLAMONTE - Alla Croce Rossa andrà il premio «Bugia Nen» 2019
La consegna il 21 settembre al Martinetti in occasione della terza edizione dell’iniziativa «SPIrito sempre giovane» dello Spi-Cgil
IVREA - Alloggi di edilizia sociale: parte il bando per l'assegnazione
IVREA - Alloggi di edilizia sociale: parte il bando per l
Il Comune rende noto che a decorrere da martedì 10 settembre è possibile presentare domanda per l'assegnazione di un alloggio ad Ivrea
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore