RIVAROLO - «Bertot risarcisca la città per i danni provocati»

| Duro attacco del Partito Democratico all'ex sindaco. Il project financing? «Esempio di incapacità imprenditoriale»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - «Bertot risarcisca la città per i danni provocati»
Il Partito Democratico entra a "gamba tesa" sull'ex sindaco Fabrizio Bertot dopo le affermazioni dell'ex assessore Aldo Raimondo che, interpellato da un settimanale locale, ha giustificato il silenzio della minoranza di centrodestra con l'immobilismo della giunta Rostagno. Se, da un lato, Raimondo non ha nemmeno tutti i torti, risulta provocatoria l'affermazione sul coraggio dell'attuale amministrazione nell'invitare Bertot all’inaugurazione delle nuove scuole. Affermazione che ha scatenato il locale circolo del Partito Democratico.
 
«Verrebbe da replicare che chi lo ha preceduto in altra epoca ha manifestato ben altra intraprendenza nello stimolare, dai banchi della minoranza, chi amministrava - dice Simona Randaccio, segretaria del Pd di Rivarolo - oggi pare che gli stimoli si siano affievoliti, o che dopo gli ultimi accadimenti  le idee siano meno “luminose”, a prescindere dal fatto che la lamentata poca appariscenza dell’azione della Giunta sottenda un grandissimo impegno a porre le pezze ai danni ingenerati dalla precedente amministrazione, più preoccupata di “apparire” che di amministrare». 
 
Quanto poi al «vedere se la Giunta Rostagno avrà il coraggio di invitare Bertot all’inaugurazione delle nuove scuole», il Pd ha una posizione chiara: «Basterebbe che l’inventore del project financing si presentasse con un assegno a favore del Comune per un importo, a scelta sua, pari all’ammontare del decreto ingiuntivo Locat (più o meno 1 milione di euro) o di quanto il Comune di Rivarolo ha dovuto sborsare per coprire il “buco” della bella pensata dell’ex sindaco sulle nuove scuole: si è dovuto alienare il patrimonio di terreni della cascina Battagliona per rimettere in movimento un progetto ormai costosamente avviato ma palesemente fallimentare». 
 
Secondo il Pd, tra l'altro, l’idea di costruire le scuole con il project financing non è stata neppure di Bertot, che ha «proseguito malissimo ed in modo distorto iniziative già impostate da altri, come dimostrano i terreni già acquisiti in permuta da una precedente amministrazione. Nessun merito, quindi, ed una evidente dimostrazione di incapacità imprenditoriale che tutti abbiamo e stiamo ancora pagando». Insomma, Bertot non sarà invitato dalla giunta Rostagno: «Che si presenti con un indennizzo quindi, l’ex, e solo allora chieda sommessamente di essere ammesso tra il pubblico - aggiunge la Randaccio - forse allora i rivarolesi potranno indulgere su fontane mal costruite, rotonde ed attraversamenti pedonali che non funzionano, varianti urbanistiche prive di utilità pubblica e sulle spese legali di cui stanno facendosi carico per tentare di ovviare agli errori passati».
Politica
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
TASSE NON PAGATE - Bollo auto: la Regione Piemonte ha recapitato 450.000 avvisi e ingiunzioni
I destinatari delle ingiunzioni erano già stati raggiunti in passato dagli avvisi di accertamento per lo stesso motivo. Entro il mese di dicembre saranno circa 700 mila le raccomandate recapitate nelle case dei piemontesi...
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
LEINI - Nuove deleghe per Silvia Cossu in Città metropolitana
Silvia Cossu era la prima non eletta della lista del Movimento 5 Stelle nelle elezioni. Subentra a Carlotta Trevisan
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
LEINI - Luca Torella è il nuovo coordinatore di Articolo 1- MDP
Torella, già dirigente provinciale di SeL, ha accettato l'incarico affidatogli assumendo l'impegno a una gestione unitaria
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
LOCANA - Goiettina confermato segretario del Pd nelle valli
«Siamo un gruppo di giovani che vuole costruire opportunità sul territorio» ha detto il riconfermato segretario del partito di Renzi
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
IVREA - Tribunale condanna Vodafone: «Trasferimenti illegittimi». I lavoratori devono tornare in Canavese
Avevano ragione i lavoratori: il trasferimento deciso da Vodafone per 19 di loro era illegittimo. Questa mattina il giudice del Lavoro ha dato torto all'azienda telefonica che, due mesi fa, aveva spedito 19 dipendenti da Ivrea a Milano
RIVAROSSA - Comune commissariato: arriva il viceprefetto Accardi
RIVAROSSA - Comune commissariato: arriva il viceprefetto Accardi
Il paese andrà quindi alle urne alla prossima tornata elettorale utile, quindi già nella primavera del 2018. Con un anno di anticipo
RIVAROLO - Sul piano regolatore i tanti dubbi di Rivarolo Sostenibile
RIVAROLO - Sul piano regolatore i tanti dubbi di Rivarolo Sostenibile
Il gruppo di minoranza rende note le proprie osservazioni sulle tematiche presenti nella variante della giunta Rostagno
IVREA - Apre la sede di «ViviamoIvrea»
IVREA - Apre la sede di «ViviamoIvrea»
L'apertura di uno spazio indipendente consentirà all’associazione di essere ancora più presente in città e a disposizione di cittadini, enti, associazioni
IVREA - Anche Mariastella Gelmini al convegno di Forza Italia
IVREA - Anche Mariastella Gelmini al convegno di Forza Italia
Si scaldano i motori per le amministrative. Forza Italia promuove il convegno "Insieme per cambiare il Piemonte e l'Italia"
CUORGNE' - Con una App si pagano i servizi scolastici del Comune
CUORGNE
«Con l'attivazione della piattaforma PagoPA, proseguiamo nell'ammodernamento del dialogo tra cittadino e Comune» dice il sindaco
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore