RIVAROLO - Bertot sulla stangata: «Dispiaciuto e amareggiato»

| Parla l'ex sindaco dopo gli attacchi del mondo politico

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Bertot sulla stangata: «Dispiaciuto e amareggiato»
Non ha ancora «preparato l'assegno» e si dice molto amareggiato per quello che è successo. Fabrizio Bertot, ex sindaco di Rivarolo Canavese ed ex parlamentare europeo, è nuovamente finito alla ribalta delle cronache politiche. "Merito" della stangata che il Comune di Rivarolo ha dovuto incassare al tribunale di Bologna. Oltre un milione di euro da pagare per i debiti contratti dalla "Rivarolo Futura" con la Locat Leasing, società del gruppo Unicredit, per i lavori all'ex Vallesusa (area poi pignorata).

Al centro della vicenda giudiziaria l'ormai "famosa" lettera di garanzia firmata dall'allora sindaco. Lettera che, a seconda di quello che deciderà l'amministrazione comunale, potrebbe portare proprio Bertot a rispondere in solido di quei debiti.

«Sono dispiaciuto e amareggiato per quello che è successo - dice l'ex primo cittadino - ora l’amministrazione comunale deve utilizzare gli strumenti che ha a disposizione per contrapporsi alla sentenza. C'è margine affinchè questa possa essere ribaltata nei gradi successivi di giudizio». Sulla lettera di garanzia, con la quale il Comune si è preso l'onere (secondo il giudice di Bologna) di ripianare i debiti contratti dalla Rivarolo Futura, Fabrizio Bertot tiene a precisare che quella missiva non è mai stata segreta. «Ma non era nemmeno una lettera di garanzie. Faceva parte di una serie di comunicazioni intercorse tra noi e la Locat. Non c'era alcuna volontà politica in quella lettera e non abbiamo preso nessun impegno economico dal momento che, nel testo, non c'è nemmeno una cifra».

Il giudice di Bologna, però, l'ha vista diversamente. «E ne sono molto sorpreso - ammette Bertot - perchè anche all'inizio del procedimento erano chiaramente emerse quelle che erano state le decisioni assunte dal Comune. Ci siamo opposti al decreto ingiuntivo. Ora il Comune dovrà chiedere la sospensiva del provvedimento». Poi si vedrà. Intanto il tempo stringe: la sentenza diventa esecutiva dopo trenta giorni. 

Per il tribunale la lettera firmata dall’allora sindaco, datata 5 ottobre 2006, è valida come garanzia dei debiti. Il sindaco scriveva allora che il Comune, socio di maggioranza della «Rivarolo Futura», si impegnava «in maniera irrevocabile a far rientrare nel proprio patrimonio tutti i rapporti patrimoniali, attivi o passivi, rendendo la società di leasing indenne da ogni danno, nel caso di impossibilità di quest’ultima (la Rivarolo Futura ndr) a proseguire il rapporto contrattuale». Quello che puntualmente è successo anche a causa del fallimento dell’Asa, il consorzio socio al 49% del Comune. 

Politica
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
TRAVERSELLA - Il ricordo dei martiri partigiani della Valchiusella
«Abbiamo la possibilità di vivere in pace anche grazie al sacrificio di questi giovani morti a Traversella. Non dimentichiamoli»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
DISAGI SUI TRENI GTT - «La ferrovia Canavesana viaggia ormai fuori dal tempo»
Riceviamo e volentieri pubblichiamo un intervento del deputato Pd, Davide Gariglio, in merito alla difficile situazione che sta vivendo la ferrovia Canavesana in queste settimane. I pendolari sono ormai furibondi con la Gtt
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell'Uncem
MONTAGNA - Pochi medici di famiglia nei Comuni: allarme dell
Un problema non certo nuovo, legato all'organizzazione dei Distretti sanitari e anche alle volontà espresse dall'Ordine dei Medici. Uncem ha sottoposto le problematiche dei territori al Ministro della Salute Giulia Grillo
CASELLE - Dal 15 ottobre velox attivi: multe in arrivo per chi supera i 70 chilometri orari - ECCO DOVE
CASELLE - Dal 15 ottobre velox attivi: multe in arrivo per chi supera i 70 chilometri orari - ECCO DOVE
Attenzione quindi alla velocità: il limite è stato alzato da 50 a 70 chilometri orari ma le rilevazioni con gli occhi elettronici sono spesso «implacabili». Il Comune ha assicurato che non è intenzione dell'amministrazione «fare cassa»...
IVREA - Carnevale: nominati due nuovi responsabili
IVREA - Carnevale: nominati due nuovi responsabili
Sono Gianluca Actis Perino e Marco Adriano i nuovi nomi che entrano a far parte dello staff operativo della Fondazione
CANAVESE - Confindustria cerca imprenditori per le aziende dismesse
CANAVESE - Confindustria cerca imprenditori per le aziende dismesse
L'associazione degli industriali intende costruire un «catalogo» dei siti dismessi in tutto il Canavese da riutilizzare
MAPPANO - Il 46 si ferma a Falchera: mappanesi a piedi fino a casa
MAPPANO - Il 46 si ferma a Falchera: mappanesi a piedi fino a casa
Il Comune ha scritto una lettera a Gtt per il caos dell'altro giorno in occasione della corsa ciclistica «Gran Piemonte»
LEINI - Mobilità sostenibile: presentato il progetto car pooling
LEINI - Mobilità sostenibile: presentato il progetto car pooling
Proprio a Leinì l'amministrazione ha organizzato una riunione di presentazione che si è svolta il 5 ottobre al teatro
IVREA - Biotecnologie: via libera della Regione al corso post diploma
IVREA - Biotecnologie: via libera della Regione al corso post diploma
La Regione ha approvato nei giorni scorsi la graduatoria dei percorsi Its (Istituti tecnici superiori) per il biennio 2018-2020
VOLPIANO - Comune e Croce Bianca cercano nuovi «nonni vigili»
VOLPIANO - Comune e Croce Bianca cercano nuovi «nonni vigili»
Il servizio di volontariato attivo ha lo scopo di tutelare la sicurezza dei ragazzi che raggiungono le sedi scolastiche da soli
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore