RIVAROLO - Contro la fusione di Rivabanca nasce il comitato del No

| Secondo il No alla fusione la crisi economica Rivabanca l'ha superata alla grande, «diventando un fenomeno di massa»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Contro la fusione di Rivabanca nasce il comitato del No
A Rivarolo nasce il «Comitato per la Continuità di RivaBanca». Qualcuno che dice "no" alla fusione con Banca d'Alba. Un nutrito gruppo del comitato costituente ed altri soci oltre che normali cittadini, anche non soci della Banca, che vogliono assolutamente difenderne l’autonomia, la continuità e la crescita. «Anche il vescovo Arrigo Miglio, aveva «benedetto» il progetto della banca con l’acquisto delle quote - dicono dal comitato - verificando la bontà della strategia lungimirante e radicata nei valori, supportando una forma di auto-aiuto inedita per il territorio: la solidarietà reciproca. L'istituto valorizza lo strumento principe ed elemento di forza: la prossimità geografica, stabilendo un legame immediato tra i bisogni espressi e le strategie effettuate dalla banca per soddisfarli».    
 
Secondo il No alla fusione la crisi economica Rivabanca l'ha superata alla grande, «diventando un fenomeno di  massa: 1640 i soci che hanno sottoscritto le quote come soci fondatori, ben il 4% dell'intera popolazione  della zona di riferimento. Tanto che, con largo anticipo, il comitato promotore ha raccolto i 5 milioni di  euro necessari al capitale sociale. Il Comitato diffonderà quindi le ragioni del No, spiegherà ai soci e ai non soci il progetto di continuità e sviluppo per il territorio, spiegherà la riforma del Credito Cooperativo che consente di ottenere tutti i benefici di buon governo nel rispetto dell’autonomia, il decreto salva risparmio di febbraio 2017 oltre ai contenuti organizzativi e le potenzialità della nostra BCC».
 
Per informazioni o per aderire al comitato il riferimento è lo Studio Legale Francia di via Peyron a Torino. Tel. 377.5432760.
Dove è successo
Politica
CASTELLAMONTE - Da staffetta partigiana al Senato: così Bozzello diventa una mostra - VIDEO
CASTELLAMONTE - Da staffetta partigiana al Senato: così Bozzello diventa una mostra - VIDEO
Fotografie, documenti, quadri e testimonianze. Un viaggio nella storia del Canavese. E' la mostra inaugurata a Castellamonte, a cura del Club Turati, che racconta l'impegno di Eugenio Bozzello
IVREA - Contro le armi atomiche associazioni canavesane unite
IVREA - Contro le armi atomiche associazioni canavesane unite
Le associazioni chiedono ai futuri parlamentari di attivarsi per la ratifica del trattato Onu di messa al bando delle armi atomiche
BORGARO-MAPPANO - Trovato l'accordo con Torino sull'inquinamento
BORGARO-MAPPANO - Trovato l
Raggiunto l'accordo tra Torino e la prima cintura al tavolo sulla qualità dell’aria, convocato dal vicesindaco metropolitano
CIRIE' - Un convegno sulla raccolta differenziata dei rifiuti
CIRIE
Dalle 11.20 dibattito e conclusioni a cura di Alberto Valmaggia, assessore all'ambiente della Regione Piemonte
AGLIE' - Più sicurezza per tutti con le Giacche Verdi e i volontari Aib
AGLIE
Il Comune ha firmato due convenzioni per la sicurezza antincendio e la promozione della cultura del rispetto dell'ambiente
CUORGNE' - Manifesti degli anarchici contro gli Alpini: «Sparano, depredano, affamano e uccidono»
CUORGNE
«Gli Alpini sono una realtà sempre pronta ad aiutare gratuitamente le nostre comunità e questo, per me, è più che sufficiente per stimarli e ringraziarli», risponde il sindaco Beppe Pezzetto che ha fatto subito rimuovere i manifesti
CASTELLAMONTE - Il Comune perde il primo round sulla discarica
CASTELLAMONTE - Il Comune perde il primo round sulla discarica
Vicenda Vespia: il Tar Piemonte sospende l'ordinanza per la demolizione delle strutture abusive costruite prima dell'Asa...
LEINI - Più sicurezza con l'associazione nazionale carabinieri
LEINI - Più sicurezza con l
Dalla prossima settimana, i volontari Anc entreranno in azione nei pressi della scuola elementare Anna Frank e al mercato
CANAVESE - Profughi: la Lega chiede controlli su chi gestisce l'accoglienza
CANAVESE - Profughi: la Lega chiede controlli su chi gestisce l
«Sanzioni esemplari per chi lucra su questa presunta emergenza», sottolinea Alessandro Benvenuto
VOLPIANO - Il Ministero sblocca al Comune mezzo milione di euro
VOLPIANO - Il Ministero sblocca al Comune mezzo milione di euro
«Grazie ai conti in ordine dell'amministrazione - sottolinea il sindaco - abbiamo potuto sbloccare le risorse disponibili»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore