RIVAROLO - Dal Burkina Faso al Canavese: oggi Edmond è cittadino italiano

| «Un saluto ai cittadini di Rivarolo, un popolo accogliente e per bene»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Dal Burkina Faso al Canavese: oggi Edmond è cittadino italiano
«Giuro di essere fedele alla Repubblica Italiana, di osservarne lealmente la Costituzione e le leggi». Sono queste le parole previste dalla formula del giuramento per acquisire la cittadinanza italiana. A Rivarolo Canavese questa frase viene pronunciata in media due o tre volte al mese. L’ultimo giuramento, giovedì scorso nella sala consiliare del Comune di Rivarolo, ha assunto un significato speciale. Dopo la frase di rito pronunciata da Edmond Traore, alla presenza di un folto gruppo di parenti ed amici del neo cittadino italiano, la cerimonia è stata caratterizzata da forti emozioni e coinvolgimento per il racconto di Edmond. Il neo cittadino ha letto un documento, preparato per l’occasione, per ricordare le sue vicissitudini italiane e per ringraziare l’Italia e la comunità di Rivarolo.
 
«Il documento - spiega il sindaco Alberto Rostagno - memoria di vicende passate e aspettative per il futuro, è stato consegnato nelle mie mani e idealmente a tutta la comunità rivarolese. Oggi, Edmond residente a Rivarolo, ha un lavoro, una famiglia, ed è perfettamente integrato nella nostra comunità. Un bell’esempio e una bella risposta ai tanti perché».
 
Ecco il documento che Edmond Traore ha scritto e letto nella sala consiglio di palazzo Lomellini.
 
«Prima di tutto vorrei salutare il sindaco di Rivarolo Canavese e tutti i presenti a questo evento. Ringrazio l’Italia intera per l’accoglienza che ho ricevuto anche se all’inizio ho incontrato difficoltà e ho dovuto affrontare disagi e dolori. Appena arrivato, per esempio, sono stato per circa una settimana alla stazione centrale e poi per due anni nelle casa abbandonate di Pianura a Napoli. Oggi sono contento e conservo di Napoli un bel ricordo: li ho incontrato Gesù, tantissime persone generose e disponibili e posso dire che parte del mio cuore è rimasto lì e saluto tutti questi amici, fratelli e famiglie che mi hanno sempre voluto bene.
 
Un saluto ai cittadini di Rivarolo, un popolo accogliente e per bene. Questi 3 anni qui sono stati belli e tranquilli. Inoltre questa città mi ha dato la fortuna di avere un lavoro e di arrivare a questo evento così importante del giuramento. Ringrazio il comune di Rivarolo e il sindaco per tutto quello che fa per gli immigrati, per i rifugiati e per i richiedenti asilo politico. Vogliamo essere utili per il comune attraverso il servizio di volontariato e ci piacerebbe anche far conoscere la nostra cultura nel momento in cui si organizzano eventi, ma soprattutto nelle scuole. 
 
Oggi, io e mio figlio abbiamo un sogno, chiedere al sindaco se è possibile creare un gemellaggio trai nostri due Comuni (Tenkodogo e Rivarolo). Infine, dedichiamo questa giornata storica al popolo della nostra terra d’origine e al presidente Thomas Sankara, il padre della rivoluzione in Burkina Faso, ucciso il 15 ottobre 1987 dopo un colpo di Stato».
Dove è successo
Politica
AGLIE' - Dopo sette aste andate deserte è stato venduto il palazzo Pavignano di fronte al castello ducale
AGLIE
L’immobile, che si affaccia sulla stessa piazza della dimora patrimonio dell’umanità Unesco, è andato a una società di Torino che fa riferimento alla Mattioda Costruzioni. Di fatto la proprietà resterà canavesana
IVREA - L'Anpi regala la Costituzione in arabo, francese, inglese e russo
IVREA - L
Sono state distribuite dall'associazione, presso la Scuola CPIA in via Dora Baltea a Ivrea, le prime Costituzioni tradotte
PONT - Il gruppo «Insieme per Pont» vara il silenzio stampa Facebook
PONT - Il gruppo «Insieme per Pont» vara il silenzio stampa Facebook
Una protesta inusuale quella del gruppo, piazza virtuale dove da diversi anni si commentano fatti e notizie del paese
MAPPANO - Respinto il ricorso urgente del comitato pro Comune
MAPPANO - Respinto il ricorso urgente del comitato pro Comune
Il ricorso, presentato dal comitato, rilevava una disparità di trattamento tra i cittadini dei concentrici e quelli di Mappano
PARCO GRAN PARADISO - I sindaci del Canavese scrivono al governo: «Vogliamo contare di più»
PARCO GRAN PARADISO - I sindaci del Canavese scrivono al governo: «Vogliamo contare di più»
Nei giorni in cui alla Camera dei Deputati è in fase di esame il disegno di legge sulle aree protette, i Sindaci dell'Unione montana Gran Paradiso hanno inviato una lettera a tutti i Capigruppo della Camera
CUORGNE' - Il muro diventa arte: il sindaco Pezzetto ringrazia
CUORGNE
Come sindaco sono estremamente grato e felice dell'idea e del risultato: mi auguro possa essere il primo tassello di un mosaico
STRAMBINO - Si riuniscono i soci di Nova Coop
STRAMBINO - Si riuniscono i soci di Nova Coop
All’ordine del giorno l’approvazione del Bilancio 2016, chiuso con ricavi da vendite e prestazioni per circa 11 milioni di euro
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
CANAVESE - In arrivo altri disagi per chi usa le ferrovie di Gtt
Dopo due anni di tavoli di trattative, l'altra mattina brutta fumata nera per la negoziazione del Settore Tecnico Ferrovie
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
MAPPANO COMUNE - Sentenza del Tar Piemonte il 31 maggio
Il «Comitato per la costituzione di Mappano Comune» ha presentato istanza urgente per bloccare il ricorso di Borgaro e Leini
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D'Amelio
IVREA - Salvatore Borsellino in città a 25 anni da via D
L'agenda rossa di Paolo Borsellino è sparita subito dopo l'attentato di stampo mafioso del 19 luglio 1992 in cui perse la vita
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore