RIVAROLO - Dalla centrale a biomassa il riscaldamento gratis

| Idea del sindaco Rostagno per gli edifici pubblici della cittÓ: źEreditÓ pesante che dobbiamo gestire╗

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Dalla centrale a biomassa il riscaldamento gratis
Riscaldamento gratuito per gli edifici pubblici. Scuole, municipio e centro polisportivo. E' una delle proposte sulle quali sta lavorando il neo sindaco di Rivarolo, Alberto Rostagno, per garantire una convivenza "pacifica" tra la città e la centrale termoelettrica a biomassa della Gdf Suez, attiva da oltre un anno nell'area dell'ex cotonificio Vallesusa. Una sorta di contropartita "per i disagi" a fronte dell'imminente rinnovo delle autorizzazioni all'esercizio. Un tempo si chiamavano "opere di scambio". Ma a Rivarolo è un termine che rischia di essere frainteso. Tanto più che la centrale è già stata costruita e la vecchia amministrazione Bertot (inspiegabilmente) non ha trattato con la Gdf-Suez nessun indennizzo per l'accensione dell'impianto. Altrove (vedi Cuorgnè, ad esempio) lo sfruttamento di risorse e l'avvio di nuovi impianti implica quasi sempre una "contropartita".

«Non ci siamo ancora incontrati - ammette il primo cittadino che, ieri sera, ha giurato a palazzo Lomellini - ma è chiaro che, al più presto, sarà utile avviare un confronto. Dobbiamo fare in modo che la centrale non sia un danno per la città, puntando sul teleriscaldamento». Da qui l'idea di spingere sul collegamento degli impianti alla rete. Obbligo non rispettato già l'anno scorso. «Quella della centrale è un'eredita pesante - ammette il sindaco - ma questo non vuol dire che non ci siano margini per le trattative». Oltre al riscaldamento gratis, Rostagno cercherà di ottenere dalla Gdf Suez ulteriori rassicurazioni sulle emissioni inquinanti. «Non abbiamo dati molto precisi - spiega - ma le rilevazioni del sistema di autocontrollo, validate dall'Arpa, confermano che l'azienda sta rispettando i parametri. Possiamo ipotizzare controlli più stringenti ma se è tutto nella norma il Comune non può mettersi di traverso».

Su questo punto il sindaco è appena stato chiamato in causa dal comitato ambientalista Non bruciamoci il futuro che, a breve, chiederà la nomina di un esperto per analizzare i dati. «Parleremo della centrale anche con il Comitato - taglia corto Rostagno - fin qui, però, non è arrivata nessuna richiesta ufficiale».

Politica
LEINI - Si dimette l'assessore al bilancio del Comune, Marco D'Acri
LEINI - Si dimette l
Motivi professionali alla base della decisione: źNon sono pi¨ in grado di garantire quella presenza che la carica impone╗
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della cittÓ
CASTELLAMONTE - Lavori in corso in diversi punti della cittÓ
Nei giorni scorsi, a Castellamonte, sono partiti alcuni lavori di manutenzione richiesti da parecchio tempo al Comune
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
IVREA - Imprenditori a lezione in Confindustria
Parte un percorso formativo organizzato per aiutare le aziende a superare sfide e barriere nei mercati internazionali
CUORGNE' - Chiude (ancora una volta) il bocciodromo di via Braggio: diventerÓ una palestra?
CUORGNE
L'impianto sportivo, entro la fine dell'anno, perderÓ il gestore e rimarrÓ, ancora una volta, una cattedrale nel deserto. La posa del primo mattone risale al 1990. Poi uno stop di 23 anni. Le bocce, per˛, evidentemente źnon tirano╗
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
CASTELLAMONTE - Il centro anziani chiude: i socialisti non ci stanno
Dopo decenni di servizio l'associazione Ŕ ormai ad un passo dalla chiusura a causa del calo degli iscritti e dell'aumento dei costi
IVREA - CaffŔ con l'esperto: incontro sui media con Marco Mussini
IVREA - CaffŔ con l
Marco Mussini, giornalista ed ex-assistente all'Europarlamento, parlerÓ di comunicazione e media
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
TORINO-CERES - Da Vivi Caselle una proposta per ridurre i disagi
Dopo la proposta per ridurre i disagi del tunnel di corso Grosseto a chi usa i bus, arriva un'analoga iniziativa per i treni
IVREA - Dall'Anpi un appello a coerenza e responsabilitÓ
IVREA - Dall
Riceviamo e pubblichiamo una riflessione sull'attualitÓ (anche in Canavese) di Mario Beiletti dell'Anpi Ivrea e Basso Canavese
CANAVESE - Esposto in procura contro l'Asl To4: źNegli ospedali del Canavese poco personale e pazienti a rischio╗
CANAVESE - Esposto in procura contro l
Dopo il fallito tentativo in Prefettura, il segretario territoriale Giuseppe Summa, a nome del Nursind, ha presentato un esposto alla procura di Ivrea per denunciare le gravissime condizioni in cui verserebbero gli ospedali dell'Asl To4
IVREA - Neve e ghiaccio: la cittÓ resta senza sale e il Comune si scusa
IVREA - Neve e ghiaccio: la cittÓ resta senza sale e il Comune si scusa
Diventano oggetto di scontro politico i disagi patiti dagli eporediesi dopo l'ondata di maltempo. Attacco della Lega Nord
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore