RIVAROLO - Desiderio ai soci di Rivabanca: «Non rischio con i vostri soldi»

| E sul comitato dei contrari: «Dietro c'è qualcuno che si nasconde. Io, invece, la faccia ce la metto da sei anni per la banca»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Desiderio ai soci di Rivabanca: «Non rischio con i vostri soldi»
Nuovo incontro con i soci di Rivabanca, mercoledì sera in sala Lux a Rivarolo Canavese, per il presidente Gianni Desiderio e il direttore Franco Biglino, i vertici dell'istituto di credito cooperativo. Analoghi incontri sono già andati in scena nei giorni scorsi a Bosconero e Castellamonte. Desiderio ha nuovamente illustrato le opportunità della prevista fusione di Rivabanca con Banca d'Alba, sulla quale l'assemblea dei soci sarà chiamata ad esprimere un parere definitivo a maggio. «Io non racconto fesserie - ha detto Desiderio - le regole sono cambiate e, purtroppo, non sono regole che decidiamo noi. Io non rischio con i soldi degli altri: con lungimiranza credo sia opportuno un matrimonio tra Bcc».
 
Desiderio, grazie alle domande dei soci in sala, si è soffermato sull'addio dell'ex direttore Naretto («Ha dato le dimissioni lui: gli abbiamo chiesto di restare fino alla fusione ma ha preferito diversamente. Non posso che ringraziarlo per il grande lavoro che ha svolto in Rivabanca») e sulla nascita del comitato del No (link sotto) che si batterà, fino a maggio, contro la fusione. «Ho letto di questo comitato - ha detto Desiderio - il presidente non è neanche un nostro socio. Non ne comprendo nemmeno le motivazioni ma io parlo con tutti. Gli ho chiesto la disponibilità a un confronto pubblico. E' ovvio che dietro c'è qualcuno che si nasconde. Io, invece, la faccia ce la metto da sei anni per Rivabanca. Nel bene o nel male. Per questo stiamo incontrando i soci un po' ovunque». 
 
Quella della fusione, per Desiderio, non sarà un'operazione a carattere personale: «Non rivestirò mai alcun ruolo nel consiglio di Banca d'Alba. Propongo la fusione perché nessuno perda nulla e ci sia una banca che investa sul territorio». E se dovesse prevalere il "no" tra i soci? «Non so cosa potrà capitare. C'è una riforma del credito cooperativo in atto che non dipende da noi e da nessun comitato canavesano. C'è il rischio che Banca d'Italia chiuda gli istituti con un capitale come il nostro. A quel punto Banca d'Alba si prenderebbe Rivabanca a costo zero, col rischio che i soci perdano i soldi. Il rischio c'è. Non ho la sfera di cristallo ma ho l'obbligo di avvertire tutti dei rischi che potrebbero verificarsi. E' dura da dire ai soci ma io non posso non dire le cose come stanno».
Politica
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
Problema di portata nazionale: sono quasi cinque milioni gli Italiani che hanno difficoltà a vedere i canali Rai e l'intero bouquet del digitale terrestre
CUORGNE' - 200 mila euro da Roma per gli impianti sportivi cittadini
CUORGNE
Il bocciodromo, purtroppo, non riaprirà ma, se non altro, il Comune porterà avanti alcune opere di messa in sicurezza
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
Vicenda casa di riposo: «Confidiamo ora nelle autorità competenti per individuare eventuali responsabilità» dice l'assessore Carruozzo
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l'ex sindaco Ferrino: «Sono sereno, la verità verrà a galla»
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l
Il Circolo Territoriale del Popolo della Famiglia-Piemonte si schiera con Serafino Ferrino, l'ex sindaco di Favria indagato nell'ambito dell'operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l'amministrazione
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l
Dopo il Movimento 5 Stelle, anche la Lega ha preso carta e penna per attaccare «l'immobilismo» della giunta Mazza
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d'attesa per le visite d'ambulatorio
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d
Un problema che riguarda tutta la Regione Piemonte e che, purtroppo, non fa eccezioni in Canavese. Lo conferma anche l'Asl To4, precisando alcuni dati relativi alle liste d'attesa. Chiesti degli specialisti «in prestito»
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
Sabato in Comune la premiazione dei 13 ragazzi della media che hanno conseguito con il massimo dei voti il diploma
FAVRIA - Avvisi di garanzia, dall'ex sindaco Giorgio Cortese «massima fiducia nella magistratura»
FAVRIA - Avvisi di garanzia, dall
«Ho la convinzione di poter dimostrare che ho sempre agito nell'interesse esclusivo della Comunità di Favria che ho avuto l'onore di rappresentare, in particolare come Sindaco, all'epoca dei fatti»
AGLIE' - Il salone «Alladium» diventerà Franco Paglia - FOTO
AGLIE
Il sindaco ha annunciato che l'amministrazione ha proposto di intitolare alla memoria dell'architetto il salone polifunzionale
CUORGNE' - Il Comune brinda al successo dell'Aperibook in biblioteca
CUORGNE
«Sono molto soddisfatto della partecipazione di pubblico a tutte le presentazioni di libri che si sono succedute», il commento dell'assessore Lino Giacoma Rosa
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore