RIVAROLO - «Dire che in Canavese non c'è la 'ndrangheta è un'affermazione falsa» - FOTO

| Così il senatore Pd, Stefano Esposito nel corso del dibattito sul commissariamento della città di Rivarolo promosso dall'ex sindaco Fabrizio Bertot. «Ma la legge che regola gli scioglimenti dei Comuni non funziona alla perfezione»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - «Dire che in Canavese non cè la ndrangheta è unaffermazione falsa» - FOTO
«Non può essere in dubbio l'infiltrazione della 'ndrangheta in provincia di Torino e in Canavese. Possiamo discutere sull'efficacia della legge sullo scioglimento dei Comuni. Quello sì. Ma non sulla presenza della criminalità organizzata in questo territorio. Ciò che noi conosciamo dei condizionamenti e delle infiltrazioni della 'ndrangheta è forse il venti per cento della realtà». Così il senatore Pd, Stefano Esposito nel corso del dibattito sul commissariamento della città di Rivarolo promosso dall'ex sindaco Fabrizio Bertot.

«I commissariamenti funzionano poco - ha detto Esposito - Ostia lo conferma. Io non so se a Rivarolo c'è la 'ndrangheta. Sappiamo che in Canavese dire che non c'è è un affermazione falsa. E' chiaro che dopo la sentenza di Minotauro, lo scioglimento di Rivarolo ha perso efficacia. La rivincita, però, la daranno i cittadini. Le scuse istituzionali non ci saranno. Il problema è che la norma per lo scioglimento dei Comuni non funziona e, nonostante il lavoro a Roma, non stiamo arrivando a come modificare la norma».

Secondo Esposito è difficile eliminare la soggettività delle valutazioni. Tanto più che uno scioglimento di un Comune, prima di arrivare al consiglio dei ministri per il definitivo via libera, passa da magistrature, prefetture e ministeri. Stesso discorso per le interdittive nei confronti delle imprese in odore di mafia. «Stanno diventato un disastro perché spesso scattano senza che l'impresa sia sotto processo o sia anche solo indagata. Così ucicdiamo il tessuto economico. Il 65 per cento delle interdittive, alla fine del percorso, non trovano riscontri concreti. Ma la risposta definitiva arriva solo dopo anni, quando le stesse aziende sono già fallite».

Esposito ha comunque difeso l'operato degli inquirenti che hanno partecipato all'inchiesta Minotauro, la prima in grado di fare un minimo di luce sulla presenza della criminalità organizzata in Piemonte e, in particolare, in provincia di Torino.

Galleria fotografica
RIVAROLO - «Dire che in Canavese non cè la ndrangheta è unaffermazione falsa» - FOTO - immagine 1
RIVAROLO - «Dire che in Canavese non cè la ndrangheta è unaffermazione falsa» - FOTO - immagine 2
RIVAROLO - «Dire che in Canavese non cè la ndrangheta è unaffermazione falsa» - FOTO - immagine 3
RIVAROLO - «Dire che in Canavese non cè la ndrangheta è unaffermazione falsa» - FOTO - immagine 4
RIVAROLO - «Dire che in Canavese non cè la ndrangheta è unaffermazione falsa» - FOTO - immagine 5
Dove è successo
Politica
CASTELLAMONTE - Da staffetta partigiana al Senato: così Bozzello diventa una mostra - VIDEO
CASTELLAMONTE - Da staffetta partigiana al Senato: così Bozzello diventa una mostra - VIDEO
Fotografie, documenti, quadri e testimonianze. Un viaggio nella storia del Canavese. E' la mostra inaugurata a Castellamonte, a cura del Club Turati, che racconta l'impegno di Eugenio Bozzello
IVREA - Contro le armi atomiche associazioni canavesane unite
IVREA - Contro le armi atomiche associazioni canavesane unite
Le associazioni chiedono ai futuri parlamentari di attivarsi per la ratifica del trattato Onu di messa al bando delle armi atomiche
BORGARO-MAPPANO - Trovato l'accordo con Torino sull'inquinamento
BORGARO-MAPPANO - Trovato l
Raggiunto l'accordo tra Torino e la prima cintura al tavolo sulla qualità dell’aria, convocato dal vicesindaco metropolitano
CIRIE' - Un convegno sulla raccolta differenziata dei rifiuti
CIRIE
Dalle 11.20 dibattito e conclusioni a cura di Alberto Valmaggia, assessore all'ambiente della Regione Piemonte
AGLIE' - Più sicurezza per tutti con le Giacche Verdi e i volontari Aib
AGLIE
Il Comune ha firmato due convenzioni per la sicurezza antincendio e la promozione della cultura del rispetto dell'ambiente
CUORGNE' - Manifesti degli anarchici contro gli Alpini: «Sparano, depredano, affamano e uccidono»
CUORGNE
«Gli Alpini sono una realtà sempre pronta ad aiutare gratuitamente le nostre comunità e questo, per me, è più che sufficiente per stimarli e ringraziarli», risponde il sindaco Beppe Pezzetto che ha fatto subito rimuovere i manifesti
CASTELLAMONTE - Il Comune perde il primo round sulla discarica
CASTELLAMONTE - Il Comune perde il primo round sulla discarica
Vicenda Vespia: il Tar Piemonte sospende l'ordinanza per la demolizione delle strutture abusive costruite prima dell'Asa...
LEINI - Più sicurezza con l'associazione nazionale carabinieri
LEINI - Più sicurezza con l
Dalla prossima settimana, i volontari Anc entreranno in azione nei pressi della scuola elementare Anna Frank e al mercato
CANAVESE - Profughi: la Lega chiede controlli su chi gestisce l'accoglienza
CANAVESE - Profughi: la Lega chiede controlli su chi gestisce l
«Sanzioni esemplari per chi lucra su questa presunta emergenza», sottolinea Alessandro Benvenuto
VOLPIANO - Il Ministero sblocca al Comune mezzo milione di euro
VOLPIANO - Il Ministero sblocca al Comune mezzo milione di euro
«Grazie ai conti in ordine dell'amministrazione - sottolinea il sindaco - abbiamo potuto sbloccare le risorse disponibili»
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore