RIVAROLO - Guerra di manifesti: il sindaco Rostagno risponde a Bertot e difende il commissariamento

| «Bertot ha omesso di indicare, oltre al commissariamento per sospetta infiltrazione mafiosa, tutti i danni che la sua amministrazione ha causato ai cittadini rivarolesi, con debiti presenti e futuri»

+ Miei preferiti
RIVAROLO - Guerra di manifesti: il sindaco Rostagno risponde a Bertot e difende il commissariamento
A Rivarolo Canavese scoppia la «guerra dei manifesti». A fine luglio l'ex sindaco Fabrizio Bertot aveva affisso una serie di locandine per protestare contro il commissariamento del Comune e della sua amministrazione per presunte infiltrazioni mafiose. «Il ministero dell'interno ha sbagliato», ha fatto presente Bertot, prendendosela, soprattutto, con l'allora ministro Cancellieri. Dopo un mese, sempre sulle bacheche di Rivarolo, è arrivata anche la risposta dell'attuale sindaco Alberto Rostagno (il manifesto integrale nella fotogallery sotto).
 
Slogan diretto: Rivarolo doveva essere commissariata. Prima. «Si tratta della mia risposta all'ex sindaco Bertot che recentemente ha tappezzato la città con locandine in riferimento al commissariamento di Rivarolo - dice Rostagno - omettendo di indicare, oltre al commissariamento per sospetta infiltrazione mafiosa, tutti i danni che la sua amministrazione ha causato ai cittadini rivarolesi, con debiti presenti e futuri, motivo per cui è lui che deve chiedere scusa ai rivarolesi. Non penso che il manifesto necessiti di ulteriori commenti, è sufficientemente esaustivo».
 
Il manifesto di Rostagno, tra l'altro, fa il verso a quello di Bertot anche graficamente, riportando il tricolore proprio come quello dell'ex sindaco. Ci sarà un'altra risposta? Forse no, dal momento che il manifesto di Bertot, in questi giorni, verrà affisso anche negli altri Comuni dell'alto Canavese. La guerra dei manifesti dovrà per forza concentrarsi su altri argomenti. Forse...
Galleria fotografica
RIVAROLO - Guerra di manifesti: il sindaco Rostagno risponde a Bertot e difende il commissariamento - immagine 1
Politica
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
RIVAROLO - Addio zona blu... ma solo ad agosto
Arriva il mese di agosto e, come consuetudine, va in vacanza anche la sosta a pagamento
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
CASTELLAMONTE - Trovato un «custode» al parco Fabio Marrone
«Noi facciamo cose, non facciamo polemiche sterili come quelli della Lega o del Movimento 5 Stelle» dice il sindaco Mazza
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
BORGARO - Il Comune premia le eccellenze sportive locali - FOTO
Sono stati ricevuti e premiati i ragazzi della Under 14 della River Borgaro Basket e le ragazze di pallavolo e pallanuoto
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
CANAVESE - Interi paesi senza la tv: il digitale terrestre «non prende»
Problema di portata nazionale: sono quasi cinque milioni gli Italiani che hanno difficoltà a vedere i canali Rai e l'intero bouquet del digitale terrestre
CUORGNE' - 200 mila euro da Roma per gli impianti sportivi cittadini
CUORGNE
Il bocciodromo, purtroppo, non riaprirà ma, se non altro, il Comune porterà avanti alcune opere di messa in sicurezza
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
FAVRIA - Casa di riposo, tutti gli atti inviati alla Corte dei Conti
Vicenda casa di riposo: «Confidiamo ora nelle autorità competenti per individuare eventuali responsabilità» dice l'assessore Carruozzo
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l'ex sindaco Ferrino: «Sono sereno, la verità verrà a galla»
FAVRIA - Avvisi di garanzia, parla l
Il Circolo Territoriale del Popolo della Famiglia-Piemonte si schiera con Serafino Ferrino, l'ex sindaco di Favria indagato nell'ambito dell'operazione dei carabinieri che ha portato all'arresto dell'imprenditore Pasquale Motta
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l'amministrazione
CASTELLAMONTE - Anche la Lega critica l
Dopo il Movimento 5 Stelle, anche la Lega ha preso carta e penna per attaccare «l'immobilismo» della giunta Mazza
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d'attesa per le visite d'ambulatorio
CANAVESE - Mancano i medici: si allungano le liste d
Un problema che riguarda tutta la Regione Piemonte e che, purtroppo, non fa eccezioni in Canavese. Lo conferma anche l'Asl To4, precisando alcuni dati relativi alle liste d'attesa. Chiesti degli specialisti «in prestito»
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
LEINI - Un premio al merito scolastico per gli studenti più bravi
Sabato in Comune la premiazione dei 13 ragazzi della media che hanno conseguito con il massimo dei voti il diploma
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore