RIVAROLO - I prelievi del sangue si fanno anche sotto casa

| Dal 4 novembre, nelle frazioni di Vesignano e Argentera, postazioni mobili in servizio per i prelievi del sangue

+ Miei preferiti
RIVAROLO - I prelievi del sangue si fanno anche sotto casa
Dal 4 novembre a Rivarolo Canavese, ogni mercoledì e venerdì, sarà attivo il nuovo servizio di prelievi di sangue in postazione mobile, rispettivamente nelle frazioni di Argentera e Vesignano. É un progetto pilota ideato per andare incontro alle esigenze di chi, non abitando vicino al centro della città, ha difficoltà a recarsi al poliambulatorio di via Piave. Il servizio verrà effettuato dalle ore 7 alle ore 9 del mattino, non sarà attivo nel mese di agosto e «scadrà» a novembre 2016, con possibilità di proroga in caso di riscontrato successo ed eventuale estensione ad altre frazioni.

«Il servizio nasce dall'innovativa proposta dell'Asl To4, a cui abbiamo voluto aderire con entusiasmo - ha spiegato il sindaco Alberto Rostagno nel corso della conferenza sul tema tenutasi lo scorso sabato - pensando soprattutto alle persone anziane e quelle con patologie croniche che hanno difficoltà a raggiungere il centro città. In questo modo è nata la convenzione con la Croce Rossa che metterà a disposizione infermieri professionali nelle postazioni mobili. Non escludiamo una futura collaborazione col comune di Oglianico, la cui frazione Benne è molto vicina ad Argentera, in caso fosse interessato ad estendere il progetto ai propri residenti».

Le postazioni, ossia ambulanze dotate di defibrillatori, saranno collocate vicino agli usuali punti di ritrovo nelle frazioni, presumibilmente vicino ai bar trattoria presenti nelle due località. Il prelievo verrà effettuato previa presentazione dell' impegnativa una settimana prima; il referto sarà consegnato la settimana successiva al prelievo e l'importo del pagamento dell'eventuale ticket verrà comunicata al momento del prelievo. É inoltre prevista la possibilità di effettuare "prelievi rapidi" in caso di particolari urgenze, i quali sono prenotabili: il lunedì per il mercoledì  successivo ad Argentera ed il mercoledì per il venerdì a Vesignano, depositando l'impegnativa presso i bar delle due frazioni.

Il dottor Giovanni Provenzano, direttore sanitario, nel sottolineare ancora l'importanza di un'iniziativa che per la prima volta si propone di avvicinare non solo l'amministrazione, ma soprattutto la sanità, ai bisogni primari dei cittadini, si augura che ad essa venga conferita un'adeguata risonanza in modo che tutti i destinatari possano usufruirne. (Gc)

Politica
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
PONTE PRETI - La Città metropolitana assicura: «300 mila euro per la sicurezza»
«Il ponte Preti è una struttura ben diversa dal ponte dell'autostrada A10 crollato a Genova ed è una struttura monitorata in continuo dal nostro servizio Viabilità»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
PONTE PRETI - Il ponte è pericoloso? Bozzello: «Fermiamo subito i camion»
Dopo il crollo del viadotto Morandi a Genova, anche in Canavese si sono moltiplicate le segnalazioni di ponti «problematici» perchè vecchi e (forse) alle prese con una scarsa manutenzione
CUORGNE' - Due tirocinanti diventano cantonieri per sei mesi
CUORGNE
«Un'iniziativa che si inserisce nell'ambito degli interventi a favore di soggetti svantaggiati ed in situazione economica precaria», dice il sindaco Pezzetto
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
IVREA - Parte il corso per le nuove Guardie Ecologiche Volontarie
Le lezioni si svolgeranno in più sedi contemporaneamente, collegate via video: Torino, Pinerolo, Susa, Lanzo e Ivrea
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
MAPPANO - Procedura finita, il Mercatone Uno può riaprire
Con le cessioni è stata, pertanto, garantita la salvaguardia occupazionale di 2.304 dipendenti pari a circa l'85% del totale
CUORGNE' - Via le barriere architettoniche alla materna e in Manifattura
CUORGNE
«Abbiamo dato corso ad interventi attesi da lungo tempo in particolare presso la scuola», sottolinea l'assessore Lino Giacoma Rosa
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
CANAVESE - «Inutile sparare ai lupi ma servono azioni a tutela di chi lavora in montagna»
Così Marco Bussone, Presidente nazionale Uncem (Unione Comuni, Comunità ed Enti montani) in merito alla notizia relativa alla proposta di sparare ai lupi con proiettili di gomma. Quello dei lupi è un problema sentito anche in Canavese
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
RIVARA - Strada stretta: borgata inaccessibile dalle ambulanze - FOTO
Riceviamo da Belboschetto una segnalazione di disagi e problematiche legate alla strada che collega il centro abitato
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
BORGARO - Defibrillatore in piazza Agorà: città cardioprotetta
Il defibrillatore è stato poi consegnato alla dottoressa Stefania Scagliola, responsabile della farmacia numero 13 dell'Asm
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
LEINI - Problemi di sicurezza: chiude il parco «Grande Torino»
«Sono emerse delle problematiche gravi, legate anche alla cattiva manutenzione», conferma il vicesindaco Fabrizio Troiani
Le news del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese
Le notizie del Canavese le trovi su QuotidianoCanavese.it
Cronaca, politica, sport, musica e tempo libero: il Canavese in tempo reale!
Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Ivrea, registrazione 1/2015

Chi siamo - Contatti - Per la tua pubblicità
Main Sponsor


Editore